Tag Archives: amministratore condominio

Condominio - Settore immobiliare - Appartamenti Imc

L’amministratore di condominio va autorizzato a stipulare l’assicurazione fabbricato

L’amministratore di condominio va autorizzato a stipulare l’assicurazione fabbricato

(di Francesco Machina Grifeo – Quotidiano del Diritto) «La polizza assicurativa costituisce atto eccedente le ordinarie attribuzioni dell’Amministratore (art. 1130 c.c.) – avendo non una mera funzione conservativa delle parti comuni ma la scopo di evitare pregiudizi economici ai proprietari dei fabbricati – e può essere stipulata solo previa autorizzazione dell’Assemblea la quale delibera con

Condominio (3) Imc

Condominio, la polizza di fabbricato è facoltativa

(di Marco Panzarella e Silvio Rezzonico – Quotidiano del Condiminio) IL QUESITO: Ho appena acquistato un appartamento. L’amministratore, durante l’ultima assemblea, ha comunicato a tutti i proprietari l’imminente rinnovo della polizza globale fabbricati. Alcuni vorrebbero tagliere questa spesa: esiste una maggioranza per deliberare se stipulare, rinnovare o disdire la polizza? Per mettersi al riparo da

Condominio - Settore immobiliare - Appartamenti Imc

Amministratori di condominio, per la responsabilità civile parte dall’assemblea la richiesta di copertura

(di Marco Panzarella e Silvio Rezzonico – Il Sole 24 Ore, l’Esperto risponde) IL QUESITO: Il vecchio amministratore di condominio ha terminato il suo mandato e nei prossimi giorni procederemo con la nomina del nuovo professionista che prenderà il suo posto. Per scongiurare eventuali responsabilità del condominio nei confronti di terzi e dei condomini stessi,

Cassazione - Esterno Imc

Antincendio, l’«esiguità» si valuta

(di Giulio Benedetti – Quotidiano del Diritto) Sicurezza, le omissioni non sono mai del tutto «inoffensive» Le compagnie assicurative, al momento di sottoscrivere la polizza globale antinfortuni e di responsabilità civile, richiedono agli amministratori dei condomìni il certificato antincendio. Questo, secondo l’articolo 4 del Dlgs 139/2006, attesta il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di

Cassazione - Esterno Imc

Cade dalle scale, paga il condominio

(di Paolo Accoti – Quotidiano del Diritto) Sull’amministratore di condominio grava il dovere di vigilanza e di controllo sui beni comuni e, conseguentemente, la responsabilità personale in merito agli eventuali danni a terzi derivanti dai beni condominiali comuni, come ad esempio le scale del fabbricato in condominio. Proprio in tema di danni a terzi derivanti

Condominio - Settore immobiliare - Appartamenti Imc

Amministrazione condominio, lecito nominare il subagente assicurativo ma c’è il rischio di conflitto d’interessi

(di Antonio De Stefano – Quotidiano del Condominio) Incompatibilità, l’amministratore può avere una collaborazione ma occorre cautela. Opportuno dichiarare la compagnia per garantire trasparenza anche se il cumulo di incarichi non è vietato dal Codice Il legislatore, con la riforma del 2012 all’articolo 71 bis delle Disposizioni di attuazione del Codice civile ha indicato quali

Condominio - Settore immobiliare - Appartamenti Imc

Condominio: Infiltrazioni e cornicioni, il danno segue la proprietà

(di Edoardo Riccio – Il Sole 24 Ore, I tuoi diritti) In materia di danni cagionati da una unità immobiliare, occorre innanzitutto capire se il bene dal quale il danno deriva sia o meno una parte comune. È l’articolo 1117 del Codice civile a individuare le parti comuni nell’edificio. In questo caso interessa la norma

Condominio - Appartamenti - Social housing Imc

Chi risponde dei danni causati agli estranei al condominio

(di Enrico Morello – Quotidiano del Condominio) In determinati casi i condòmini sono equiparati ai terzi (nonostante il loro rapporto “organico” con lo stabile) verso il condominio: quando il terzo (quindi anche il condòmino) possa subire un danno (e quindi avere diritto a un risarcimento) del quale debba rispondere il condominio se non lo stesso

Maltempo Imc

Danni da eventi atmosferici, le piogge eccezionali non giustificano l’incuria

(di Paolo Accoti – Quotidiano del Condominio) Caso fortuito o forza maggiore devono essere tali da interrompere davvero qualsiasi nesso tra cosa e evento. E quindi anche il condominio può essere chiamato in causa per il risarcimenti dei danni dovuti sì a eventi atmosferici straordinari ma il cui effetti sono stati facilitati dall’incuria. Insomma, tempi

Condominio - Settore immobiliare - Appartamenti Imc

Vita di condominio, se l’assicurazione “tutto compreso” non comprende proprio tutto

(di Alessandro Palmesino e Glauco Bisso – Il Secolo XIX) Come capire se il prezzo è giusto e quali garanzie vanno richieste Può provocare liti e mal di pancia, eppure non è nemmeno obbligatoria, a meno che il regolamento non lo prescriva. Ma spesso, nelle spese di amministrazione, l’assicurazione del condominio rappresenta una voce “pesante”.

Top