Tag Archives: art. 34

sniass logo

SNIASS, LETTERA APERTA DELLA SEGRETERIA NAZIONALE: RIFLESSIONI DOPO L’APPROVAZIONE DELLA LEGGE SVILUPPO

SNIASS, LETTERA APERTA DELLA SEGRETERIA NAZIONALE: RIFLESSIONI DOPO L’APPROVAZIONE DELLA LEGGE SVILUPPO

Il segretario nazionale SNIASS, Vito Stella, affida ad una lettera aperta pubblicata sul blog dell’associazione le sue riflessioni all’indomani dell’approvazione del DL Crescita 2.0. Di seguito, l’integrale trascrizione del documento: “Oggi, dopo alcuni giorni dall’approvazione definitiva che ha reso il Decreto Sviluppo 2 legge dello Stato, con tutte le novità per il nostro mondo assicurativo,

Unapass HiRes Imc

RESOCONTO UNAPASS DEL TAVOLO TECNICO AL MISE SULLO STANDARD MINIMO DELLE POLIZZE RC AUTO

Come riporta una nota diffusa alcuni minuti fa, nella giornata del 12 dicembre u.s. Paolo Iurasek e Gaetano Lombardi per Unapass ed Elena Dragoni e Roberto Soldati per lo Sna hanno incontrato al MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) la Direzione del Ministero stesso e l’Isvap con la finalità di costituire su invito del MISE un

CONGIU SU ART. 34 E COLLABORAZIONE FRA INTERMEDIARI: «NON CONFONDIAMO LE PRIORITA’»

Il presidente dell’Unapass si dice perplesso sull’emendamento presentato dalla senatrice Fioroni e che impegna il Governo ad agevolare i rapporti fra intermediari anche per garantire l’attuazione dell’articolo 34. «Non è la soluzione all’applicabilità della norma», dice Congiu.   Massimo Congiu (nella foto), presidente dell’Unapass, fa il punto sull’articolo 34 (obbligo di confronto tra tariffe Rc

ART. 34: LA CAMERA IMPEGNA IL GOVERNO

Si cerca di trovare “opportune forme di consultazione tra agenti e compagnie diverse”. «Adottare gli opportuni provvedimenti affinché il confronto delle tariffe Rc auto venga proposto salvo espresso rifiuto del cliente e prevedendo inoltre opportune forme di consultazione tra agenti e compagnie diverse». La Camera, nell’ordine del giorno approvato lo scorso 22 marzo e relativo

COMITATO DEI GAA (SNA): LA RIUNIONE RESTA APERTA

L’obiettivo è coinvolgere tutti gli intermediari e operatori del setore assicurativo per un confronto nell’azione di modifica del testo dell’art.34 del decreto legge sulle liberalizzazioni. La riunione si è svolta lunedì scorso a Milano ma, simbolicamente, resta aperta e il comitato convocabile in qualunque momento. Sostanzialmente è questo il responso dell’incontro inerente il comitato dei

UNAPASS E 17 PRESIDENTI DI GRUPPO CHIEDONO DI RIVEDERE L’ART. 34

In una lettera inviata alle istituzioni politiche, i vertici del sindacato e delle rappresentanze agenziali si dicono contrari all’introduzione dell’obbligo di plurimandato. Piena condivisione delle finalità del decreto liberalizzazioni, ma una ferma contrarietà sia all’introduzione dell’obbligo per legge del plurimandato, sia all’obbligo di preventivazione fra più tariffe Rc auto in capo agli agenti monomandatari. L’Unapass, l’Unione

Top