Tag Archives: articolo 8

La scatola nera: può essere usata in causa, se c’è un incidente?

Le risultanze derivanti dall’installazione della scatola nera all’interno del veicolo, in caso di sinistro stradale, sono valutate in modo differente dai giudici La cosiddetta scatola nera è un dispositivo mobile satellitare che, installato nell’auto, può riuscire a comparare i parametri dell’autoveicolo e a registrare dati come la velocità, l’accelerazione e le marce inserite durante la

Ecco le compagnie che fanno guerra alle frodi Rc Auto

Non sono rimaste a guardare ma hanno dichiarato guerra ai sinistri falsi anche se a disposizione hanno armi spuntate. La sola Fondiaria Sai, l’anno scorso, con il contrasto alle frodi assicurative Rc Auto ha risparmiato 25,6 milioni. E a questa si aggiunge Unipol Assicurazioni che nel 2013 ha tagliato le spese dei sinistri per 18,5 milioni. Dati che

E la riforma Rc Auto ora è pronta a tornare in pista

La conferma di Vicari allo Sviluppo Economico lascia prevedere un’accelerazione. Con il sostegno dei Renzi boys La riforma Rc Auto sta per essere rispolverata. Bocciata con una mossa a sorpresa dal governo di Enrico Letta e poi approvata a distanza di poche ore dal Consiglio dei ministri, ma sotto forma di disegno di legge, ora

I sottosegretari di Renzi e l’auto: tra indagati, sconosciuti e gente che ha già litigato

Riciclati, chiacchierati, a volte anche inquisiti. I sottosegretari scelti da Matteo Renzi (nella foto, di Palazzo Chigi, il giuramento) stanno dando ai media e alla polemica politica più di uno spunto. Noi cerchiamo di capire che cosa dovremo aspettarci nei due ministeri che più ci toccano da utenti delle strade e utilizzatori di veicoli: Infrastrutture

Il pacchetto Rc auto scompare durante l’iter parlamentare

Marcia indietro alla Camera È rimasta nel titolo del provvedimento, ma è la grande assente: la «riduzione dei premi Rc auto» era una delle parti di maggior impatto popolare e mediatico del decreto legge Destinazione Italia, ma è stata stralciata (cancellando l’articolo 8) in commissione Finanze della Camera (nella foto) perché conteneva misure tanto contestate

OSSERVATORIO AUTO AIBA – MILANO, 25 FEBBRAIO

Analisi annuale su cambiamenti tariffari e disamina del disegno di legge su Rc Auto Si terrà il prossimo 25 febbraio a Milano, presso il Circolo della Stampa (Palazzo Bocconi – Corso Venezia 48 – fermata MM1 Palestro) l’incontro organizzato da AIBA (Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni) per presentare i risultati dell’Osservatorio Auto 2013

VIASAT GROUP: RC AUTO, PER ABBATTERE I COSTI E’ INDISPENSABILE LA SCATOLA NERA

“Ci risiamo. Quello dell’Rc Auto continua ad essere una via crucis per gli automobilisti italiani che continuano a sostenere un costo – lo ricordiamo – molto più alto che in ogni altro paese europeo. Che sia per decreto o attraverso un disegno di legge ad hoc, è necessario intervenire urgentemente per assicurare tariffe eque e

Rc Auto, Razzante lascia il ministero

«Le dimissioni dall’incarico che ho ricoperto sono doverose, nell’attesa che si trovi un Governo capace di occuparsi di questioni importanti in maniera concludente e competente». Se ne è andato sbattendo la porta il professor Ranieri Razzante (presidente dell’Aira, Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio – nella foto), membro della commissione insediata presso il ministero dello Sviluppo economico

Pacchetto Rc auto: Governo diviso, altro che sconti del 23%

Stupefacente. Se leggete il comunicato con cui ieri il Governo ha annunciato il disegno di legge col pacchetto Rc auto stralciato l’altro ieri dal decreto legge Destinazione Italia, vedete che lo presentano come una misura totalmente nuova, mentre invece al momento è solo un puro (e maldestro) copincolla del testo stralciato alla Camera, senza nemmeno

Aldo Minucci (7) HP Imc

Aldo Minucci (Ania): «Troppo tardi, adesso tempi biblici per tagliare costi e avvicinare l’Ue»

Il presidente dell’associazione delle imprese assicurative: «Assicurati liberi di scegliere a chi fare riparare l’auto con rimborso secondo prezzi standard» «Potevamo avviare davvero un sistema di moralizzazione, Fare una mini-riforma che portasse a un taglio strutturale dei prezzi nell’Rc Auto. E avvicinarci al resto d’Europa». Ma di tutto questo non rimane che un pugno di

Top