Tag Archives: assegni pensionistici

Pensionati (2) Imc

Pensioni, il 63% è inferiore a 750 Euro

Pensioni, il 63% è inferiore a 750 Euro

(di Roberto E. Bagnoli – Iomiassicuro.it) All’inizio del 2016 sono in corso 18,1 milioni di pensioni, con “una forte concentrazione nelle classi basse” di importo. L’importo complessivo annuo è pari a 192,6 miliardi di euro, di cui 173 miliardi sostenuti dalle gestioni previdenziali. Lo rileva l’Inps nelle statistiche in breve dell’Osservatorio delle pensioni, che non

Welfare personale Imc

Osservatorio Censis – Unipol, la «White Economy» vale 290 miliardi di Euro e 3,8 milioni di occupati

Diffusi i risultati del Rapporto 2015 «Welfare, Italia. Laboratorio per le nuove politiche sociali»: la filiera della cura, dell’assistenza e della previdenza per le persone “è anche un formidabile volano di sviluppo per il Paese, da cui può partire la ripresa” Secondo quanto emerge da una ricerca del Censis realizzata con Unipol nell’ambito del programma

Tito Boeri (Foto Niccolò Caranti) Imc

Boeri: Pensioni, bisognava intervenire

(di Francesco Di Frischia – Corriere della Sera) Il presidente Inps accusa: serviva un’altra riforma organica del sistema previdenziale. Il 42,5% degli assegni non arriva a mille euro. Sotto quota 500 euro 1,8 milioni di iscritti Sulle pensioni il governo ha fatto «interventi selettivi, parziali e che creano asimmetrie»: in pratica faranno lievitare e non

Previdenza - Pensione Imc

Pensioni, perde quota il prestito previdenziale

(di Davide Colombo – Il Sole 24 Ore) Boeri (Inps): no a interventi parziali. Cresce l’ipotesi di un ddl collegato. Donne, l’allarme Istat: Oltre metà delle pensionate è sotto 1.000 euro, contro il 33% degli uomini Le carriere lavorative brevi e incerte delle donne generano assegni pensionistici più leggeri di quelli degli uomini. E la

Pensionati (2) Imc

In pensione prima con taglio dell’assegno del 3-4% all’anno

(di Davide Colombo – Il Sole 24 Ore) Renzi: i conti non si toccano ma serve più flessibilità. «Opzione donna» con penalty massimo del 10% in tre anni e uscita 3-4 anni prima per i disoccupati senior. Rispunta il «prestito pensionistico» È probabile che una prima indicazione concreta sulle misure previdenziali che potrebbero entrare in

Pensioni - Calcolo Imc

Pensioni, i conti della mancata indicizzazione

(di Roberto E. Bagnoli – Iomiassicuro.it) Il rimborso medio è di circa 1.800 euro a testa: resta, da vedere, però, come sarà effettivamente liquidato. E’ l’effetto della sentenza della Corte costituzionale, che nei giorni scorsi ha dichiarato l’illegittimità del mancato adeguamento all’inflazione, per il biennio 2012-2013, delle pensioni superiori al triplo del minimo, 1.406 euro

Detrazioni - Fiscalità Imc

Pensioni, tagli in vista per quelle più elevate

(Autore: Roberto E. Bagnoli – Iomiassicuro.it) Tagli in vista per le pensioni più elevate. Con la circolare n. 74/2015, l’Inps ha recentemente dettato le istruzioni per l’applicazione della disposizione contenuta nella legge di Stabilità per il 2015; la norma prevede che, a partire dal gennaio 2015, sia per gli assegni già in pagamento sia per

Pensioni - Calcolo Imc

Pensioni 2015 «sopravvalutate»

(Autore: Matteo Prioschi – Quotidiano del Lavoro) Si dovrà restituire lo 0,1% Se avete pensato che l’aumento dello 0,3% riconosciuto in via provvisoria alle pensioni nel 2015 sia poca cosa, sappiate che quello definitivo sarà dello 0,2% e quindi all’inizio del 2016 si dovrà restituire all’Inps un euro ogni mille incassati quest’anno. Ciò dipende dal

Pensioni - Rischio longevità Imc

La rendita integrativa? Serve di più se vivi a Nuoro

(Autore: Andrea Carbone, partner Progetica – CorrierEconomia) Ascoli Piceno e la provincia sarda sono i luoghi dove dopo i 65 anni si hanno maggiori aspettative di vita Ascoli Piceno e Nuoro: in queste due province ci sono i pensionati e le pensionate più longevi d’Italia. Secondo i dati Istat 2013 infatti, è qui che vi

Pianificazione previdenziale Imc

Il risparmio previdenziale non è speculativo

(Autore: Renzo Guffanti, Presidente Cnpadc – Il Sole 24 Ore) L’apertura di dialogo con le istituzioni non trova riscontro nelle scelte del legislatore Sono ormai trascorsi 20 anni dal momento della privatizzazione delle Casse dei professionisti, avvenuta nel lontano 1994, che ha comportato per la Cnpadc il farsi carico di un deficit implicito originato dal

Top