Tag Archives: assogestioni

retribuzioni-risparmio-imc

Pir, un investimento che piace agli italiani

Pir, un investimento che piace agli italiani

(di Nicola Borri – Lavoce.info) I piani individuali di risparmio hanno un obiettivo: favorire l’investimento di lungo periodo in strumenti finanziari emessi da imprese italiane medio-piccole. Tra i risparmiatori hanno avuto successo. E i malumori delle aziende sono ingiustificati Perché sono stati introdotti i Pir I piani individuali di risparmio (Pir), istituiti con la legge

Pensioni - Fondo cassa Imc

Piani pensione paneuropei, la strada è avviata

(di Enrico Levaggi – Iotiassicuro.it) Un giorno, i consumatori dell’Ue potranno sottoscrivere piani individuali di risparmio paneuropei. Ma non si sa quando, né si sa come questi strumenti saranno organizzati. Ci spieghiamo meglio: le autorità europee hanno avviato il percorso che porterà a definire il quadro normativo di questi prodotti (che entreranno nella nostra vita

Risparmio - ESG Imc

Indagine Mercer, continua a crescere l’attenzione degli investitori istituzionali verso i fattori ESG

Secondo quanto emerge dalla XVI edizione della Mercer European Asset Allocation Survey, è in decisa crescita la percentuale di investitori istituzionali europei che prende in considerazione i rischi di portafoglio legati ai cambiamenti climatici. Dal 4% del 2016 – e dal 5% del 2017 – si passa al 17% dell’intero campione degli oltre 900 investitori istituzionali sondati

Millennials - Lavoro Imc

Prodotti finanziari, il 39% dei Millennials europei li comprerebbe su piattaforme di e-commerce e social network

Uno studio comparativo realizzato dall’Istituto Demia per Assogestioni, in occasione del Salone del Risparmio, per indagare i nuovi scenari nella distribuzione dopo la PSD2, mostra che sale la fiducia nelle cinque sorelle della rete (Facebook, Apple, Microsoft, Google e Amazon) anche per i più adulti della Generazione X (favorevoli per il 34%); quando si tratta

Investimenti - Analisi (2) Imc

Quaderno di ricerca Intermonte sui PIR: effetti su domanda e offerta di capitale nel mercato borsistico italiano

L’istituzione dei PIR (Piani Individuali di Risparmio) ha rappresentato sicuramente una novità di rilievo nel 2017 dell’asset management in Italia. L’idea di rendere esenti da imposizione i proventi finanziari maturati su un portafoglio di titoli detenuti per un certo periodo minimo di tempo da persone fisiche, sotto determinate condizioni, nasce dalla precisa volontà di supportare il risparmio delle

Agenzia delle Entrate HiRes (3) HP

Piani individuali di risparmio a lungo termine (Pir), le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Con la circolare 3/E arrivano i chiarimenti dell’Agenzia per risparmiatori e operatori, dopo le linee guida sul regime di non imponibilità introdotto dalla legge di bilancio 2017 e pubblicate ad ottobre 2017 dal ministero dell’Economia Arrivano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate per risparmiatori e operatori del settore sui piani individuali di risparmio a lungo termine (Pir), dopo

Alberto Oliveti (3) Imc

AdEPP entra in FeBAF

Cresce il numero delle associazioni che aderiscono alla Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF). L’Assemblea della Federazione ha infatti deliberato nei giorni scorsi l’ingresso di AdEPP, l’Associazione degli enti previdenziali privati. Con l’ingresso della associazione presieduta da Alberto Oliveti (nella foto), cui aderiscono venti Casse di previdenza privata in rappresentanza di oltre due milioni di professionisti,

retribuzioni-risparmio-imc

Indagine sul Risparmio 2017, fiducia in crescita

Presentata la nuova indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani curata da Intesa Sanpaolo e Centro Einaudi: cresce di 10 punti la quota di intervistati che si definisce economicamente indipendente. Sale dal 47,2 al 60,8% la quota di chi ritiene sufficiente o più che sufficiente il proprio reddito e crescono dal 40 al

Asset management - Investimenti - Strategie Imc

Pir a misura di boutique

(di Rebecca Carlino – Milano Finanza) I piani individuali di risparmio, i cosiddetti Pir, sono sicuramente il prodotto del momento. Assogestioni ha registrato da gennaio a fine aprile una raccolta di circa 3 miliardi di euro per questi strumenti e il governo ha rivisto le stime ufficiali sulla raccolta dei fondi Pir per quest’anno da

retribuzioni-risparmio-imc

La carica dei Pir verso 10 miliardi

(di Isabella Della Valle – Il Sole 24 Ore, Focus Risparmio) È la stima sui flussi per fine anno. Sono proposti da gestori, assicurazioni, banche e Sim. Al momento i prodotti che puntano sulle piccole imprese italiane sono circa 35 Un ponte verso l’economia reale, ma anche un’occasione per diversificare il portafoglio. È questa in

Top