Tag Archives: assosim

Alberto Oliveti (3) Imc

AdEPP entra in FeBAF

AdEPP entra in FeBAF

Cresce il numero delle associazioni che aderiscono alla Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF). L’Assemblea della Federazione ha infatti deliberato nei giorni scorsi l’ingresso di AdEPP, l’Associazione degli enti previdenziali privati. Con l’ingresso della associazione presieduta da Alberto Oliveti (nella foto), cui aderiscono venti Casse di previdenza privata in rappresentanza di oltre due milioni di professionisti,

Investimenti alternativi Imc

Bail-in, fondi pensione in stato d’allerta

(di Gianfranco Ursino – Il Sole 24 Ore) Le gestioni di Sim ed Sgr sono tutelate al 100%, quelle delle banche no Non solo Banca d’Italia. Anche la Covip nei giorni scorsi ha espresso ufficialmente la preoccupazione di veder aggredita la liquidità dei fondi pensione depositata su un conto di una banca in risoluzione. L’autorità

Luigi Abete HP Imc

FeBAF: Entrano Assoreti e Assofin, Abete confermato presidente

Diventano dieci le associate alla Federazione Banche Assicurazioni e Finanza. Il presidente confermato Abete: “Cresce la filiera della nostra rappresentanza, semplifichiamo il dialogo con le istituzioni per sostenere la ripresa” Luigi Abete (nella foto), presidente della BNL gruppo BNP Paribas, guiderà la Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF) anche per il prossimo biennio 2016/2018. Lo

Luigi Abete HP Imc

Febaf presenta 46 rilievi sulla Capital market Union

(di Rossella Bocciarelli – Il Sole 24 Ore) Una risposta circostanziata e precisa alle domande del questionario formulato dal Commissario europeo per il mercato interno Jonathan Hill, nella sua consultazione rivolta al mercato sul tema della Capital market Union. È quella inoltrata a Bruxelles dalla Febaf, l’organismo che riunisce banche e assicurazioni italiane e diretto

Promotori finanziari - Studio associato Imc

«Basta un anno di tirocinio ai promotori finanziari»

(di Vitaliano D’Angerio – Plus24) E’ la proposta avanzata dall’Anasf, l’associazione della categoria, al tavolo Consob sulla formazione Un solo anno di tirocinio per l’accesso alla professione di promotore finanziario. E a chi supera l’esame e si iscrive all’albo entro il primo gennaio 2016 (un anno prima dell’entrata in vigore della direttiva Ue Mifid 2)

Luigi Abete HP Imc

FeBAF: Luigi Abete è il nuovo presidente

Guiderà la Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF) per i prossimi due anni e succede a Fabio Cerchiai che ha completato il suo mandato. Sarà affiancato dai vice presidenti Minucci (Ania), Lombardo (Assogestioni) e Cipolletta (Aifi). La “Missione Europa” in cima all’agenda del neo presidente Luigi Abete (nella foto) è il nuovo presidente della Federazione

Europa: Da Banche, Assicurazioni e Fondi le proposte al Governo per il semestre italiano

Position paper dell’industria della finanza e del risparmio italiana: più Europa, avanti con investimenti e Unione Bancaria. Attenzione ad un’attuazione calibrata di Solvency II per le assicurazioni. Sulla riforma c.d. Liikanen: attenzione a non scardinare il modello di banca universale. Tobin Tax europea? Sì, ma solo se sul modello italiano e senza penalizzare l’Europa Meno

Remunerazione, 7 promotori finanziari su 10 si ribellano al tetto sul variabile

I pf sostengono gli appelli di Assoreti, Anasf e Assosim I promotori finanziari si ribellano alla proposta della Banca d’Italia di mettere un tetto agli stipendi imponendo il rapporto 1:1 tra quota ricorrente e quota non ricorrente della remunerazione. Dopo gli appelli e gli interventi di Assoreti, Assosim e Anasf ora sono gli stessi pf

Promotori & incentivi, Anasf dice no ai pregiudizi

E’ diffuso il pregiudizio nei confronti di promotori finanziari agenti recanti redditi elevati. La direttiva 2013/36/UE introduce il limite di 1/1 al rapporto tra la componente ricorrente e non ricorrente della remunerazione Il tema della remunerazione è stato al centro del dibattito della scorsa settimana. Dopo che le reti hanno detto no, e anche le

Promotori e incentivi: Assosim contro il tetto di Bankitalia

L’associazione contesta l’estensione delle nuove regole sugli incentivi alle società di investimento Il tetto che Bankitalia vuole mettere alle remunerazioni dei promotori non piace alle SIM che puntano il dito contro l’estensione anche alle imprese di investimento di logiche più simili al mondo dei dipendenti bancari (fisso e variabile) che al mondo dei consulenti e

Top