Tag Archives: calcoli

Fondi pensione (3)

L’importanza del fondo pensione

L’importanza del fondo pensione

(di Carlotta Scozzari – Il Messaggero) Secondo Itinerari Previdenziali, basterebbe versare il 3,5% dello stipendo lordo oggi per ottenere il 10% in più domani. Covip ha censito per la previdenza complementare 7,3 milioni di adesioni a fine 2015, in crescita del 13,4% Guardare agli anni della pensione è oggi più importante che mai. E questo perché

Vademecum per la previdenza: Età e calcoli, guida alla pensione

Rientrate le proposte di revisione della riforma Monti-Fornero. Vecchiaia e anzianità, la situazione per chi si avvicina al ritiro Dopo la bocciatura della Ragioneria generale dello Stato alle norme che prevedevano deroghe alla legge Fornero, nei giorni scorsi il governo ha fatto un passo indietro. No alle pensioni per i 4 mila insegnanti rientranti nella

Previdenza: Volontaria, ma quanto mi costi. Il 30 giugno la prima scadenza

Costi e tempi dei contributi per le pensioni pagate in proprio dagli ex lavoratori Farsi la pensione da sé costa sempre di più. Infatti, l’ex lavoratore dipendente quest’anno, per coprire un intero anno di contributi pagando da sé i contributi volontari, deve sostenere una spesa minima di 2.903 euro se è stato autorizzato entro il

«Irregolarità nella fusione Fonsai-Unipol», le confidenze di Peluso

Nel mirino il valore delle due società in vista del «matrimonio». Un teste: il figlio della Cancellieri accennò a illeciti Possibili irregolarità nella definizione dei concambi tra Fonsai e Unipol, a loro volta frutto della scelta delle metodologie più favorevoli all’operazione tra le opzioni possibili per calcolare il patrimonio, vizierebbero già da oltre un anno

Previdenza integrativa: I fondi vincono la guerra dei vent’anni

Dal 1993 a oggi le casse hanno fatto meglio di liquidazione e strumenti finanziari. I 58 mila euro investiti ora sono 103.000. I consigli per pensare al futuro a due anni dalla riforma Monti-Fornero Il Fondo pensione? Ha navigato meglio di tutti nei mari tempestosi dei mercati finanziari. Battendo i fondi comuni, i Btp, i

Investimenti Fondi Pensione

«Secondo pilastro», un aiuto fino a un quinto dell’assegno

Da benefit per pochi a supporto indispensabile o quasi. La previdenza complementare ha subito un’evoluzione copernicana negli ultimi anni nell’offrire agli aderenti la possibilità di garantirsi una vecchiaia un po’ più serena. I calcoli della Ragioneria generale dello Stato sui tassi di sostituzione (tra ultimo stipendio e primo assegno pensionistico) e le elaborazioni effettuate dagli

Euro - Banconote Imc

Aggiornati i coefficienti per il calcolo delle pensioni

Lo stipendio di 40 mila euro del 2011 in pensione vale 41.200 euro. E quando viene utilizzato per il calcolo della seconda quota, riferita all’anzianità maturata dopo il 31 dicembre 1992, sale sino a 41.650 euro. Ora è dunque possibile calcolare con esattezza una pensione con decorrenza 2013, grazie ai coefficienti indicati dall’Istat che consentono

Top