Tag Archives: camillo candia

Alessandro Castellano (3) Imc

Zurich Italia, Alessandro Castellano è il nuovo amministratore delegato

Zurich Italia, Alessandro Castellano è il nuovo amministratore delegato

Zurich Italia ha annunciato la nomina di Alessandro Castellano (nella foto), attualmente Global Head of Credit Lines del gruppo assicurativo elvetico, quale nuovo CEO delle attività nel nostro Paese. La nomina di Castellano – si legge in una nota – “darà un ulteriore impulso allo sviluppo delle attività del business in Italia, garantendo la leadership e

RGB base

Il Gruppo Agenti Zurich compie 70 anni e rinnova le cariche a Napoli

E’ alle porte il Congresso del Gruppo Agenti Zurich (GAZ), che si terrà dal 29 settembre al 1° ottobre a Napoli e per il quale è prevista un’ampia partecipazione di iscritti, anche in virtù della sua natura di Assemblea elettiva. “Siamo soddisfatti della importante partecipazione dei colleghi e del tangibile entusiasmo – si legge nella

Manager - Professionisti Imc

L’assalto dei 40enni, una nuova generazione nelle polizze

(di Anna Messia – Milano Finanza) Sempre più giovani i manager che gestiscono le assicurazioni italiane. Da Marco Sesana, numero uno di Generali Italia a Phil Willcock, numero uno di Aviva e Patrick Cohen, 43 anni, che ha di recente preso le redini di Axa in Italia Il primo a rompere le consolidate tradizioni delle

Martine Senn (3) Imc

«Zurich punta sull’Italia, tre miliardi per acquisizioni»

(di Alberto Grassani – Il Sole 24 Ore) Parla il Ceo del gruppo Senn: «Abbiamo più BoT e BTp ora che prima della crisi del debito». Pronti a utilizzare il capitale in eccesso per crescere anche nel Paese Nel 2011, di fronte al rischio crescente del debito sovrano del Sud Europa, Zurich ha venduto in

Mario Greco (3) HP Imc

Generali, Greco al primo scontro con i “soci forti”

Il gruppo De Agostini dietro la nomina di Agrusti. Pressing sull’amministratore delegato per non allontanare il manager La recente nomina di Raffaele Agrusti ai vertici di Generali Italia è l’esito di quello che potrebbe essere descritto come l’ennesimo scontro intorno al gruppo assicurativo del Leone. E potrebbe rappresentare una prima, parziale sconfitta per l’amministratore delegato,

Generali, per Agrusti un addio «soft»: mandato a tempo

Verso la nomina ad amministratore delegato della compagnia Italia. Resterà in carica fino al completamento della sua missione Un divorzio senza traumi dalle Generali per Raffaele Agrusti (nella foto, di Giuliano Koren-Trieste). É questa la soluzione consensuale che starebbe maturando nelle ultime ore ai piani alti del gruppo triestino. L’uscita del top manager, 56 anni,

Mario Greco (4) HP Imc

Generali: Così il ciclone Greco ha cambiato volto al vecchio Leone

Le vendite delle partecipate e l’addio di Raffaele Agrusti al progetto che parte oggi. In undici mesi la compagnia di Trieste è (quasi) irriconoscibile. E molto più ricca Nel 1996 Il Ciclone di Leonardo Pieraccioni spazzò l’Italia e portò a casa, dal botteghino dei cinema, l’equivalente di 38,7 milioni di euro, 75 miliardi di lire. Diciassette anni

Mario Greco (3) HP Imc

Greco completa il riassetto al vertice delle Generali

Lasciano il country manager Agrusti e il chief operating officer Garello. Le nomine dei successori al consiglio del 5 luglio A macchina avviata Generali Italia avrà al vertice un team del tutto diverso da quelle che erano le attese. Qualche giorno fa l’amministratore delegato del Leone, Mario Greco (nella foto), ha comunicato a Raffaele Agrusti

Camillo Candia IMC

Matrimonio Greco per Candia

L’ipotesi di approdo del manager che guida la Zurich Il ceo delle Assicurazioni Generali, Mario Greco, sta valutando l’ingresso di un altro top manager esterno di sua fiducia, in una posizione-chiave al vertice del gruppo del Leone dì Trieste: si tratta di Camillo Candia (nella foto), ad di Zurich Italia, che potrebbe prendere la guida

CANDIA: «CONTI DI ZURICH RISANATI GRAZIE ANCHE ALLA RETE AGENZIALE»

L’amministratore delegato della compagnia in Italia elogia il lavoro dei propri intermediari e parla dei prossimi progetti per la rete. Che punteranno ancora sulla clusterizzazione e su modelli agenziali più attuali. E sulla lettera dello Sna dice…   BOLOGNA – Era stato chiamato nel settembre di tre anni fa con il difficile compito di risanare

Top