Tag Archives: carenze

Assicurazione - Mutui - Generico Imc

Approfondimento IPF 2016: Il futuro delle Polizze PPI dopo le lettere IVASS/Banca d’Italia

Approfondimento IPF 2016: Il futuro delle Polizze PPI dopo le lettere IVASS/Banca d’Italia

Primo appuntamento con gli approfondimenti sui lavori dell’Italy Protection Forum 2016. Nel contenuto che segue, curato dal director di EMFgroup Enrico Pollino, si analizza e commenta il futuro prossimo delle polizze Payment Protection Insurance (PPI), soprattutto alla luce delle linee guida dettate dalla lettera al mercato IVASS/Bankitalia del 26 agosto 2015 che compagnie e distributori

Marco Mondini (2) imc

CPI e novità IVASS, la risposta di CF Assicurazioni

Come più volte riportato anche su Intermedia Channel nel corso degli ultimi mesi, a seguito di segnalazioni di alcune Associazioni di consumatori, il 26 agosto 2015 IVASS e Banca d’Italia hanno inviato una lettera congiunta a compagnie assicurative, banche e intermediari finanziari in relazione alle polizze legate a Mutui o Finanziamenti (le cosiddette PPI –

Voci dalla rete HP Imc

Voci dalla Rete: Polizze in banca, cosa comprano i nostri clienti?

Rilanciamo su Intermedia Channel anche il secondo intervento a cura di Carlo Colombo, Consigliere UEA con delega a Disintermediazione, bisogni del cliente e trasparenza dei contratti, sul tema delle polizze abbinate a mutui e finanziamenti, anche alla luce delle misure a tutela del clienti emanate da IVASS e Bankitalia ed entrate in vigore lo scorso

Assicurazioni - Contratto - Firma - Accordo Imc

IVASS e Bankitalia, risposta alle osservazioni ABI, ANIA e ASSOFIN sulle polizze abbinate ai finanziamenti

Con una lettera congiunta dello scorso 19 novembre, IVASS e Banca d’Italia hanno risposto al documento inviato da ABI, ANIA e ASSOFIN contenente osservazioni sulle misure a tutela dei clienti richieste dalle due Authorities nella lettera al mercato del 26 agosto u.s. sulle polizze abbinate ai finanziamenti (PPI – Payment Protection Insurance) e alcune proposte

ACPR HP

Francia: Polizze dormienti, sanzione da 50 milioni di Euro per Allianz Vie

Nuovo intervento dell’autorità di supervisione sul settore finanziario-assicurativo francese (ACPR) sui ritardi nell’adeguamento alle norme transalpine del 2007 sulle polizze dormienti. Dopo le sanzioni multimilionarie nei confronti di Cardif e CNP, la scure dell’authority si abbatte sulla compagnia vita del gruppo assicurativo tedesco con l’irrogazione della sanzione record Il mancato rispetto della legislazione francese in

La sede di Cattolica Assicurazioni (2) Imc

Authority in pressing su Cattolica Assicurazioni

(Autore: Carlotta Scozzari – La Repubblica) Il momento non è certo dei più semplici per Cattolica Assicurazioni (nella foto, la sede): nonostante gli utili dei primi nove mesi del 2014 siano migliori rispetto a un anno fa, prosegue il forte calo dei titoli in Borsa. Una china che ha avuto inizio con l’annuncio del prezzo

Renzi: l’omicidio stradale si farà. Ma, quando l’omicida è il gestore della strada, pazienza

Dunque, era solo una pausa quella che Matteo Renzi si è preso sul fronte dell’omicidio stradale negli ultimi mesi: il premier ha confermato di voler istituire questo reato in un’intervista a “Il Centauro”, il periodico dell’Asaps. Renzi non mostra alcuna voglia di riflettere sulle controindicazioni giuridiche di una scelta simile. Anzi, mostra di voler dare

Carige: Ivass rileva “venir meno condizioni esercizio Assicurazioni”

Carenze controllo rischi. L’Istituto impone aumento da 92 milioni di Euro. Consob ipotizza altre non conformità in bilancio 2012 “Carenze nei sistemi di governo, di gestione e di controllo dei principali rischi aziendali che hanno determinato il deterioramento della situazione economico-patrimoniale e il conseguente venir meno delle condizioni di esercizio“. Sono le risultanze delle verifiche

Top