Tag Archives: carrozzerie

Rc Auto, il problema non è la frode

Per Crenca (attuari) la riforma interviene su questioni marginali Rischia di essere una riforma zoppa quella messa a punto del governo in materia Rc Auto, perché le norme contenute nel decreto Destinazione Italia (ora all’esame delle commissioni parlamentari) «hanno essenzialmente l’obiettivo di ridurre i risarcimenti non dovuti, ovvero le frodi, che rappresentano una quota marginale,

Novi Ligure (AL): Truffa alle assicurazioni, in 61 rinviati a giudizio

I carabinieri di Novi hanno portato alla luce la frode, denominandola “Operazione Photoscape”. Secondo gli inquirenti, il titolare di una carrozzeria di Basaluzzo, avrebbe alterato l’entità dei danni sui veicoli protagonisti di incidenti stradali ritoccandone le foto, per ottenere così risarcimenti gonfiati La procura di Alessandria ha chiesto il rinvio a giudizio per 61 persone:

Roma, truffavano assicurazioni con falsi incidenti: 5 provvedimenti e 40 indagati

Coinvolto un imprenditore, la moglie e la sorella, un’impiegata, un’altra imprenditrice e sua madre. La società più danneggiata è stata una compagnia con sede a Udine, per un ammontare di 300 mila euro Un anno di investigazioni ha portato a sgominare un’associazione per delinquere finalizzata alle truffe alle assicurazioni. In particolare, la società più danneggiata

Adiconsum (2)

ADICONSUM, RC AUTO E CARROZZERIE: NO ALL’ESCLUSIVITA’ DELLA SCELTA DELLE COMPAGNIE, SI’ ALLA CONCERTAZIONE TRA LE PARTI

Dall’associazione dei consumatori pieno appoggio al Decreto “Destinazione Italia” che però va rafforzato. Necessaria anche l’apertura di un tavolo per le carrozzerie Il Decreto “Destinazione Italia” – nella parte contenente nuove norme sull’Rc auto – rappresenta per Pietro Giordano (nella foto), Presidente nazionale di Adiconsum, “un sostanziale passo in avanti verso criteri di trasparenza e di

Aldo Minucci (3) Imc

MINUCCI (ANIA): “IL GOVERNO DIMOSTRI PIU’ CORAGGIO PER ELIMINARE LE ANOMALIE RC AUTO IN ITALIA”

Il Presidente dell’ANIA commenta le misure introdotte dal Decreto “Destinazione Italia”: per ridurre i prezzi rivedere il sistema dei risarcimenti per i danni alla persona e modificare in profondità il Decreto “Servono, da parte del Governo, più coraggio e una maggiore fiducia nelle forze di mercato per risolvere il problema dell’assicurazione auto in Italia, dominato

Assicurazioni, la rivolta dei carrozzieri

Mercoledì in piazza contro la riforma: «Concorrenza a rischio». Contestato il meccanismo della riparazione affidata solo a officine convenzionate LO SCONTRO – La libera scelta degli assicurati non si può davvero toccare. Sono altre le vie per battere le frodi e tagliare i premi dell’Rc Auto secondo i 17.000 carrozzieri autonomi che punteranno i piedi contro

Confartigianato FVG: Rc Auto, con riforma Ania carrozzerie a rischio

“Ma dove sono i risparmi sulla Rc Auto tanto sbandierati dall’Ania? Nel 2014 le Rc Auto aumenteranno mediamente di 53 euro mentre negli ultimi 3 anni gli incidenti sono diminuiti in Fvg del 30%“. Così Ruggero Scagnetti, capo categoria regionale dei carrozzieri di Confartigianato Fvg, che rappresenta 350 carrozzerie, contesta le compagnie assicurative che avevano

L’assicurazione sceglie chi ripara

Il decreto Destinazione Italia dirotta l’Rc auto verso le carrozzerie convenzionate. Stop al risarcimento diretto dei danni al danneggiato A fronte di sconti del 5% sui premi Rc auto che le assicurazioni applicheranno ai clienti, i danneggiati da sinistro dovranno rinunciare a incassare i soldi dei risarcimenti. Il denaro transiterà direttamente dall’assicurazione alla carrozzeria. E

Trentino: Carrozzieri, mobilitazione generale

I carrozzieri di Confartigianato proclamano lo stato di agitazione della categoria contro il pacchetto Rc auto che il governo ha inserito nella legge di stabilità, che potrebbe essere licenziata definitivamente oggi. La sostanza è che viene inserito l’obbligo di riparare il veicolo incidentato solo rivolgendosi alle carrozzerie convenzionate con le assicurazioni. «Una cosa del genere

La scatola nera vale uno sconto del 7% sulla Rc auto

L’Ania annuncia «opposizione». Stretta antifrode: I testimoni aggiunti dopo la denuncia saranno considerati solo se si dimostrerà che non li si conosceva prima. Le altre riduzioni: Chi si rivolgerà a officine convenzionate con le compagnie avrà diritto a risparmiare dal 5 al 10% e il 4% se non cede il credito Sconti “fissi” sulla polizza

Top