Tag Archives: casse edili

Big Data - Archivio Imc

Durc, semplificazione al via. Verifiche in tempo reale

Durc, semplificazione al via. Verifiche in tempo reale

(di Daniele Cirioli – ItaliaOggi Sette) Dal 1° luglio il documento di regolarità contributiva è consultabile e stampabile online Al via il Durc online. Dal 1° luglio, infatti, il documento di regolarità contributiva è consumabile e stampabile da internet, accedendo all’apposito sistema che è raggiungibile dai portali di Inps e Inail. È sufficiente inserire il

730 precompilato - Online Imc

In Gazzetta il Dm per il Durc online

(di Matteo Prioschi – Quotidiano del Lavoro) Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avvenuta ieri (lunedì 1° giugno, ndIMC), del decreto del ministero del Lavoro 30 gennaio 2015, è confermata l’entrata in vigore il 1° luglio del Durc online. L’atteso passaggio dall’attuale versione a quella evoluta era stato annunciato dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti,

Big Data - Archivio Imc

I consulenti: migliaia di avvisi pazzi per il Durc interno

(di Matteo Prioschi – Quotidiano del Lavoro) La denuncia dei consulenti del lavoro: centinaia di migliaia di lettere per contestare irregolarità inesistenti. Secondo i professionisti semaforo rosso per le aziende anche in caso di pagamenti frazionati. Senza il «nullaosta» interno dell’Istituto le imprese non possono fruire di agevolazioni contributive In questi giorni l’Inps ha inviato centinaia

Big Data - Archivio Imc

Il Durc online parte dal 1° luglio

(di Masimo Frontera – Quotidiano del Lavoro) Definito il passaggio dalla carta al web: la documentazione richiesta sarà emessa istantaneamente in formato pdf. Previsto un solo documento di regolarità contributiva rispetto agli attuali quattro tipi e un unico periodo di validità pari a 120 giorni. Il ministro Poletti: «Se qualcosa andrà storto verifica manuale da parte

Big Data - Archivio Imc

Tra privati il Durc vale 90 giorni

(Autore: Carla De Lellis – ItaliaOggi) Dal 1° gennaio 2015 la durata del Durc per lavori edili privati si è ridotta da 120 a 90 giorni. A ricordarlo è l’Inps nel messaggio n. 1984/2015. La regolarità contributiva. Per regolarità contributiva s’intende la correntezza di un’impresa nei pagamenti e adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi (Inps, Inail

Big Data - Archivio Imc

Edilizia, Durc a scadenza anticipata

(Autore: Daniele Cirioli – ItaliaOggi) Dal primo gennaio la durata della regolarità contributiva da 120 giorni scende a 90 Regolarità contributiva a scadenza anticipata in edilizia. Dal 1° gennaio 2015, infatti, la durata del Durc emesso per i lavori edili tra soggetti privati si è ridotta da 120 a 90 giorni dalla data di emissione.

Archivio Digitale Imc

Il miraggio del Durc on line

(Autore: Giuseppe Latour – 24 Ore Edilizia e Territorio) Riforme nel guado, rimane sulla carta l’impegno a certificare con un clic la regolarità contributiva delle imprese. L’innovdzione prevista dal Dl Lavoro si scontra con le difficoltà a far dialogare via web Inps, Inail e Casse edili Annunciata a metà marzo con toni trionfanti dal Governo,

Lavoro e previdenza, regolarità contributiva online

Una nota della Cnce anticipa i contenuti del decreto che istituisce il nuovo sistema di verifica. Via al sistema di consultazione in tempo reale del Durc Pronta la smaterializzazione del Durc. Sarà il «Sirce» (sostituendo l’attuale Bni) a garantire la verifica della regolarità contributiva in tempo reale e con modalità esclusivamente telematica. La verifica avrà

Durc online più costoso

I rilievi dei tecnici del servizio bilancio del senato sul dl 34/2014. Aggravio di spesa per l’informatizzazione Il Documento unico di regolarità contributiva online? Altro che vantaggi: produrrà un aggravio dei costi nel breve termine (a causa della necessità di informatizzazione del processo nelle amministrazioni coinvolte), «sebbene, nel lungo periodo, si potranno produrre significativi risparmi».

Durc, parte in salita la strada per passare dalla carta al web

Dal certificato cartaceo alla risposta in tempo reale da una banca dati telematica. È la rivoluzione sul Durc promessa dal decreto lavoro varato dal Governo. Ma mentre il ministero del Welfare lavora ai provvedimenti attuativi, tra gli addetti ai lavori monta già la preoccupazione per il rischio di mettere alle strette il sistema, facendo entrare

Top