Tag Archives: commercio elettronico

Commercio elettronico - eCommerce (2) Imc

L’eCommerce italiano cresce ancora a doppia cifra: +16% a 23,1 miliardi di Euro

L’eCommerce italiano cresce ancora a doppia cifra: +16% a 23,1 miliardi di Euro

Secondo i dati 2017 dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano tra i settori che trainano il mercato troviamo il Food&Grocery (+37%), seguito da Arredamento & Home Living (+27%), Informatica & Elettronica di Consumo (+26%), Abbigliamento (+25%). Gli acquisti via smartphone crescono del 52% e unitamente a quelli fatti attraverso

Commercio elettronico - eCommerce Imc

eCommerce, il mercato italiano cresce del 16% ad oltre 16 miliardi di Euro

2,2 miliardi in più rispetto al 2014: la penetrazione supera il 4% del totale consumi retail. Gli acquirenti online abituali (almeno un acquisto al mese) sono 11,1 milioni con uno scontrino medio di 89 Euro. I settori che più contribuiscono alla crescita dell’eCommerce sono Turismo (+14%), Informatica ed elettronica di consumo (+21%), Abbigliamento (+19%) ed

Assicurazioni - Agenti - Tecnologia - Social Media Imc

Assicuratori sospesi tra agenti e web

(Autore: Stefano Righi – Corriere Economia) Le strategie di Generali, Allianz, UnipolSai, Cattolica, Groupama, Helvetia e Uniqa per il mercato italiano del settore Danni. La convivenza difficile e le normative di Solvency 2, in grado di modificare i profili di rischio del settore Al convegno “Le nuove assicurazioni, tra distribuzione e redditività”, organizzato da Corriere

Diritti in rete: Una polizza salva-reputazione

Per tutelare dati e immagine online, arrivano le coperture per aziende e individui Assicurare l’identità online e prevenire possibili danni alla propria immagine si può. La nuova frontiera della copertura danni viaggia insieme al maggiore utilizzo della rete. Password e profili pubblici sono ormai costantemente a rischio e per tutelarsi dagli effetti negativi di una

Imprese e professionisti: obbligo di bancomat per i pagamenti oltre i 30 euro

In Gazzetta il decreto che obbliga professionisti e imprese ad accettare i versamenti tracciati. Vincolo per prestazioni sopra i 30 Euro e con 200mila Euro di fatturato Dal 28 marzo 2014 diventa operativo l’obbligo di accettare pagamenti con Pos per acquisti da parte di privati di prodotti e servizi di importo superiore a 30 euro.

Top