Tag Archives: compensazioni

IVASS (2)

IVASS, modifiche al provvedimento sul calcolo di costi e franchigie nelle compensazioni del risarcimento diretto

IVASS, modifiche al provvedimento sul calcolo di costi e franchigie nelle compensazioni del risarcimento diretto

L’IVASS ha reso disponibile sul proprio sito istituzionale il Provvedimento n. 43 dello scorso 4 marzo, recante modifiche ed integrazioni al provvedimento Ivass n. 18 del 5 agosto 2014, nel quale era stato fissato il “criterio per il calcolo dei valori dei costi e delle eventuali franchigie sulla base dei quali vengono definite le compensazioni

Rc Auto - Incidente - Risarcimento diretto Imc

L’IVASS fissa i limiti per il calcolo di incentivi e penalizzazioni nel sistema CARD

Con l’approvazione del provvedimento n. 42 dello scorso 28 dicembre, l’IVASS ha completato l’attuazione della revisione regolamentare avviata nel 2014 allo scopo di rendere più efficiente il funzionamento del sistema di compensazioni previsto dalla Convenzione Risarcimento Diretto (c.d. CARD). Come segnala l’Istituto in un comunicato diffuso attraverso il proprio sito istituzionale, è stato introdotto un

Accesso online Imc

F24: comincia oggi il difficile viaggio online

(Autori: Salvina Morina e Tonino Morina – Il Sole 24 Ore) Da oggi, mercoledì 1° ottobre, lo scambio di crediti e debiti con il Fisco e i versamenti di importo superiore a mille euro viaggerà soltanto in via telematica. Le nuove regole riguarderanno anche i privati e i contribuenti non titolari di partita Iva. A

Matteo Renzi Imc

Tfr, Renzi chiede aiuto alle banche

(Autore: Antonio Satta – Milano Finanza) Il premier è convinto che dopo gli 80 euro le buste paga vanno ancora rimpinguate. Il progetto non è semplice e in ogni caso c’è bisogno che gli istituti intervengano per prestare alle aziende l’anticipazione dell’indennità di fine rapporto. Ecco come si potrebbe declinare l’operazione Come il solito Matteo

Euro - Banconote (2) Imc

Il Tfr in busta paga rischia di togliere liquidità alle aziende

(Autori: Marco Mobili e Nicoletta Picchio – Quotidiano del Lavoro) I tre nodi per il governo: compensazioni, fiscalità e coperture Il nodo compensazione alle imprese, la perdita di liquidità per le Pmi, la fiscalità e le coperture necessarie per possibili anticipi di cassa. Sono questi i nodi principali dell’operazione che dovrebbe consentire ai datori di

Busta paga - Tfr - Calcolo Imc

Un piano del governo per il Tfr in busta paga

(Autori: Marco Mobili e Marco Rogari – Il Sole 24 Ore) Metà liquidazione in busta paga, il piano allo studio del governo per rilanciare i consumi. La modifica durerebbe 1-3 anni Trasferire subito il 50% del Tfr nelle buste paga dei lavoratori e lasciare l’altra metà alle imprese. Almeno per un anno, più probabilmente per

Rc Auto, al via i nuovi indennizzi

A gennaio cambiano le compensazioni tra imprese per i risarcimenti diretti. Le assicurazioni per incassare forfait più ricchi dovranno essere efficienti. Novità che interessa l’80% del mercato Partiranno a gennaio le nuove regole sulle compensazioni tra imprese di assicurazione per l’indennizzo diretto nell’Rc Auto. Le compagnie, per incassare forfait più ricchi, dovranno ora dimostrare di

IVASS: risarcimento diretto, nuovi criteri di calcolo per le compensazioni tra compagnie

L’Ivass ha pubblicato il Provvedimento recante il criterio per il calcolo dei valori dei costi e delle eventuali franchigie sulla base dei quali vengono definite le compensazioni tra imprese di assicurazione nell’ambito della procedura di risarcimento diretto. L’obiettivo è quello di individuare modalità operative che possano incentivare le imprese verso comportamenti “virtuosi”, volti alla riduzione

Risarcimento diretto: In pubblica consultazione lo schema di provvedimento per il calcolo della compensazioni

Con il documento 5/2014, IVASS ha aperto la fase di pubblica consultazione relativa all’individuazione del criterio di calcolo delle compensazioni tra imprese di assicurazione e dei limiti delle stesse nell’ambito della procedura di risarcimento diretto, in attuazione dell’articolo 29 del Dl Liberalizzazioni (Dl 1/2012), convertito con la legge 27/2012. La norma attribuisce all’IVASS il compito di definire

Top