Tag Archives: concentrazione

COVIP - Presentazione Relazione annuale 2016 Imc

COVIP, Relazione annuale 2016: la previdenza complementare può rafforzare ulteriormente il proprio ruolo

COVIP, Relazione annuale 2016: la previdenza complementare può rafforzare ulteriormente il proprio ruolo

A dieci anni dalla riforma il sistema è complessivamente ben strutturato, anche se non mancano margini di miglioramento. Nel 2016 il sistema dei fondi pensione cresce, rispetto al 2015, del 7,6% in termini di adesioni e del 7,8% in termini di patrimonio. Gli iscritti ai fondi negoziali sono aumentati del 7,4%, ai fondi pensione aperti

M&A - Fusioni e acquisizioni Imc

Bancassurance, a chi giovano le fusioni

(di Federica Pezzatti – Plus24) «Un’operazione che ha una sua logica, con economie di scala potenziali che potrebbero andare tra i 600 milioni e il miliardo». Così commenta la possibile unione tra Intesa Sanpaolo e Generali Federico Rajola, direttore del CeTif, Centro di ricerca su tecnologie, innovazione e servizi finanziari dell’Università Cattolica. Potrebbe essere, secondo

Big Data - Analytics Imc

Assicurarsi al tempo dei big data

(di Donatella Porrini – Lavoce.info) Per avere successo in un mercato in continua evoluzione, le compagnie di assicurazione devono sfruttare i big data. Però il loro utilizzo deve essere regolamentato a livello istituzionale e commerciale. Per evitare intrusioni nella privacy e discriminazioni nei confronti di gruppi di individui Assicurazioni e rivoluzione tecnologica Durante la recente

Analisi - Investimenti Imc

Premi del lavoro diretto 2015, analisi dei maggiori rami Danni

L’analisi delle graduatorie 2015 dell’edizione annuale ANIA dei premi del lavoro diretto riferiti ai rami Danni non mostra segni di discontinuità con quanto osservato negli anni passati, sebbene sia lievemente calata l’estrema concentrazione della raccolta complessiva del comparto nel mercato assicurativo italiano. I tre maggiori gruppi – Unipol, Generali e Allianz – raccolgono il 48,1%

Gabriel Bernardino Imc

Assicurazioni, Eiopa: Evitare rischio arbitraggi su peso titoli di Stato

(di Stefano Bernabei – Reuters Italia) Introdurre un elemento di ponderazione per i titoli di Stato nel capitale delle imprese di assicurazione richiede un approccio coerente per l’intero settore finanziario per evitare arbitraggi di tipo regolatorio e una attenta valutazione di impatto per evitare effetti indesiderati. Lo ha detto Gabriel Bernardino (nella foto), presidente Eiopa,

Generali Expo Milano - Philippe Donnet Imc

Generali, verso una successione veloce per Greco. L’ipotesi Donnet

(di Sergio Bocconi – Corriere della Sera) Al momento appare probabile un’accelerazione verso una scelta interna. In pole position, oltre al numero uno del gruppo in Italia, anche Minali, responsabile finanza Il titolo Generali perde il 4% in Borsa, una caduta alla quale ha certo contribuito l’andamento decisamente negativo di Piazza Affari ma che risulta

Claudio Demozzi (6) Imc

Fonage protagonista al congresso Sna

(di Alessandra Schofield – Iotiassicuro.it) Si è svolto a San Marino il 19 e 20 novembre il 48esimo congresso Sna. A dare il via ai lavori il discorso del presidente, Claudio Demozzi (nella foto), che ha tracciato lo stato dell’arte del mondo agenziale. Mentre il mercato assicurativo italiano prosegue la sua fase fortemente espansiva, ha

Salvatore Rossi (9) Imc

Ivass: come mai l’Autorità non usa la sua autorevolezza?

(di Donatella Porrini – Lavoce.info) La relazione annuale dell’Ivass non affronta i problemi più spinosi del mondo assicurativo. Accoglie la tesi delle compagnie sulle frodi che giustificano premi più alti. E mostra scarso interesse per i danni non automobilistici. Tutela dei consumatori e interessi corporativi delle assicurazioni Il rapporto vede segnali positivi La presentazione del

Salvatore Rossi (3) (Foto Studio Franceschin) Imc

Rossi (IVASS): “Assicurazioni solide ma cambiamento epocale con le nuove regole europee”

(Autore: Adriano Bonafede – Repubblica Affari & Finanza) Intervista al presidente dell’IVASS e direttore generale della Banca d’Italia: “Resta il problema della valutazione sulla rischiosità dei titoli di Stato italiani” «Al momento non vediamo problemi per i grandi gruppi assicurativi italiani, che secondo i parametri patrimoniali di Solvency I stanno bene. Cosa succederà con Solvency

Brokeraggio Assicurativo - Broker Imc

Convegno Nazionale AIBA: Gli elevati costi di compliance rischiano di spingere molti intermediari fuori dal mercato

Tra costi diretti di conformità normativa, Rc Professionale obbligatoria e contributo al Fondo di Garanzia un broker con un giro d’affari di 5 milioni di euro spende 6.500 euro. I regulators italiani tra i più costosi in Europa. Gli intermediari assicurativi rappresentano lo 0,90% del PIL italiano. La IMD2 introduce nuovi driver per la professione

Top