Tag Archives: concorso di colpa

Corte Cassazione (4) Imc

Concorso della vittima nel sinistro, il risarcimento agli eredi sarà ridotto

Concorso della vittima nel sinistro, il risarcimento agli eredi sarà ridotto

(di Mario Piselli – Quotidiano del Diritto) In caso di concorso della vittima nella determinazione dell’evento dannoso, nei confronti dei congiunti che agiscono iure proprio opera la corrispondente riduzione del risarcimento del danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale. Questo il principio della Cassazione espresso dalla terza sezione civile con la sentenza 12 aprile

Corte Cassazione (4) Imc

Riduzione del danno da perdita del rapporto parentale nel caso di concorso di colpa della vittima

(a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto – Quotidiano del Diritto) Perdita del rapporto parentale – Danno non patrimoniale – Configurazione – Riduzione nel caso di concorso di responsabilità della vittima – Applicazione dell’articolo 1227 c.c. – Esclusione (Corte di cassazione, sezione III, sentenza 12 aprile 2017 n. 9349) Il principio per cui in caso di

Cassazione - Esterno Imc

Il concorso di colpa taglia anche l’assegno ai parenti della vittima

(di Raffaella Caminiti e Paolo Mariotti – Quotidiano del Diritto) Anche il risarcimento del danno patito in proprio dai congiunti della persona deceduta per colpa altrui deve essere ridotto in misura corrispondente alla percentuale di contributo causale all’evento dannoso attribuibile al comportamento colposo della vittima. È il principio di diritto enunciato con la sentenza n.

Sciatore (2) Imc

Polizze ad hoc per gli sciatori: Meglio assicurarsi per infortuni e Rc

(di Gaia Giorgio Fedi – Il Sole 24 Ore) Better safe than sorry, recita l’adagio anglosassone: meglio sicuri che dispiaciuti. Una massima da non trascurare quando ci si accinge a partire per un soggiorno sulla neve, che può essere funestato da tanti problemi: non solo le classiche insidie che possono rovinare una vacanza, come un

Auto - Incidente stradale Imc

Per l’omicidio stradale concorso più leggero

(di Maurizio Caprino – Quotidiano del Diritto) Maxiemendamento del Governo al Ddl, oggi il voto al Senato. Arresto in flagranza «esteso» per gli autisti professionali Attenuanti più ampie quando la responsabilità dell’incidente non è tutta dell’imputato, arresto obbligatorio in flagranza per i conducenti professionali anche in caso di ebbrezza “media” e revoca della patente “lunga”

Giudice - Sentenza Imc

Concorso di colpa nella caduta del pedone su strada dissestata

(Autore: Francesco Clemente – Quotidiano del Diritto) Se la strada pubblica comunale è in dissesto e priva di segnaletica del relativo pericolo, il Comune proprietario tenuto alla sua custodia è corresponsabile della caduta dei pedoni e deve risarcire loro i danni subiti una volta dimostrato che il sinistro non è fortuito. Lo ha stabilito il

Sentenza - Giurisprudenza Imc

Sinistri stradali, la presunzione di corresponsabilità non si applica senza scontro dei veicoli

(Autore: Domenico Carola – Quotidiano del Diritto) In caso di mancato scontro tra veicoli, è inapplicabile la presunzione di corresponsabilità ex articolo 2054, comma secondo, del codice civile. E’ consentito applicare estensivamente la norma quando manca una collisione diretta tra tutti i veicoli, al solo fine di graduare il concorso di colpa tra i vari

Pedoni - Attraversamento stradale Imc

Anche il pedone investito può avere colpa

(Autore: Maurizio Caprino – Quotidiano del Diritto) Il pedone non ha sempre ragione: anche lui può avere colpa (in tutto in parte) in un incidente stradale nel quale viene investito e tutto dipende da dove e come attraversa la strada. Lo ha confermato la Terza sezione civile della Cassazione, con la sentenza 24204/2014, depositata ieri.

Vittima, ma con concorso di colpa

Danni provocati dalle cose in custodia indennizzati al 50% Chi perde l’equilibrio nella doccia di un parco acquatico perché non indossa adeguate calzature è corresponsabile dei danni sofferti nella caduta. Lo sostiene il tribunale di Caltanissetta (giudice Gregorio Balsamo) in una sentenza del 23 aprile. La controversia scaturisce dalla richiesta di risarcimento delle lesioni riportate

Animatori responsabili dei danni ai villeggianti

Il caso dell’infortunio durante la partita di calcetto Per il risarcimento dei danni subiti durante una partita di calcetto l’ospite del villaggio turistico deve rivolgersi alla società incaricata dell’animazione. Lo afferma il tribunale monocratico di Reggio Calabria (giudice Minutoli) nella sentenza depositata il 10 febbraio scorso. Nel caso deciso dal giudice, un turista aveva acquistato

Top