Tag Archives: contravvenzioni

Auto - Targa estera - Romania Imc

Napoli, il grande business delle targhe straniere tra risparmio e rischi

Napoli, il grande business delle targhe straniere tra risparmio e rischi

(di Paolo Barbuto – Il Mattino) In città sono circa seimila, in aumento costante Quanti bulgari, polacchi, romeni, cechi si muovono in auto nella nostra città? A giudicare dal numero di vetture con targa straniera, sono un vero esercito. Ma la targa di un’automobile, spesso, inganna. Secondo una stima recente, nella sola città di Napoli

Genova (2) Imc

Genova: Assicurazioni, caccia a chi non paga con una app

(di Tommaso Fregatti – Il Secolo XIX) Dal 18 ottobre non è più obbligatorio esporre il tagliando. In attesa dei lettori ottici le forze dell’ordine genovesi usano “iPatente” per scoprire chi è senza copertura A caccia dei furbetti che girano in città senza assicurazione, si va con una semplice applicazione sullo smartphone. In attesa che

Telecamere - Controllo traffico - Lettore targhe Imc

Rc auto, controlli automatizzati

(di Antonio Ciccia Messina – ItaliaOggi) Ok all’accertamento con telecamere e senza i vigili. Nel ddl Concorrenza anche più certezze sugli sconti per chi opta per la scatola nera Accertamento dell’infrazione della mancanza di assicurazione con telecamere e senza pattuglia dei vigili. Soglia minima per gli sconti dovuti a chi opta per la scatola nera

Auto - Targa tedesca Imc

Boom di auto con targa straniera per evitare le multe

(Autore: Roberto Sculli – Il Secolo XIX) Molte vetture vengono acquistate in leasing in modo da mantenere la proprietà del mezzo fuori dall’Italia Pagano meno bollo e assicurazione. E su 13 mila multe all’anno se ne incassano la metà Il Suv Bmw targato Romania che “brucia” agilmente il rosso? Oppure l’utilitaria con targa d’Oltralpe che

Un esercito di auto con targa straniera. Chi c’è alla guida?

Spesso sono italiani che le intestano a prestanome. Non pagano il bollo e le multe, polizze a rischio Un immigrato peruviano ha spinto un po’ troppo con l’acceleratore sul versante italiano del tunnel del Fréjus. Guidava un’auto a noleggio. La foto scattata dall’autovelox ci ha messo un po’ ad arrivare, la Polstrada ha mandato la

Top