Tag Archives: corte cassazione

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Il pagamento della polizza al subagente vincola l’assicurazione

Il pagamento della polizza al subagente vincola l’assicurazione

(a cura dell’Avv. Paolo Accoti – Studio Cataldi) Delle somme versate a titolo di pagamento del premio di assicurazione nelle mani del subagente ne risponde la compagnia di assicurazioni Una volta accertato il versamento, da parte dell’assicurato, del premio relativo alla polizza assicurativa nelle mani dell’intermediario assicurativo, quale deve intendersi anche il subagente, questo si

Corte Cassazione (3) Imc

Sentenza Cassazione e polizze Vita ramo III, ANIA: La natura assicurativa delle polizze non è in discussione

Nota dell’associazione delle imprese assicurative a margine della sentenza della Corte di Cassazione 10333/2018 (Sezione Terza civile) che rischia di creare non pochi grattacapi al settore: “La sentenza si riferisce ad un caso specifico – dicono dall’ANIA – in cui sono stati commessi errori nella vendita del prodotto” La sentenza della Corte di Cassazione 10333/2018 (Terza

Assicurazioni - Contratto (4) Imc

IVASS e AGCM, azione comune contro le clausole vessatorie nelle polizze Infortuni e Malattia

IVASS e AGCM hanno svolto un’azione coordinata in relazione ad alcune clausole presenti nelle polizze che coprono l’invalidità permanente derivante da infortuni o malattia. Come specificano le due Autorità in una nota congiunta, si tratta di clausole che non consentono agli eredi dell’assicurato di subentrare nel diritto all’indennizzo qualora il loro congiunto muoia per causa

Testamento - Successione Imc

Successioni e polizze assicurative

(di Giovanna Molteni – Studio Cataldi) I beneficiari designati per il caso morte e l’acquisto del diritto iure proprio Le polizze assicurative non rientrano nell’asse ereditario. Lo si evince dall’articolo 1920 del Codice Civile che, nel disciplinare l’assicurazione a favore di un terzo, stabilisce che, per effetto della designazione, il terzo acquista un diritto proprio ai vantaggi dell’assicurazione.

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Rc auto, scatola nera e prova piena (secondo l’art. 145-bis del Codice delle Assicurazioni)

Il contributo che segue – a proposito della nuova formulazione dell’articolo 145-bis del Codice delle Assicurazioni Private (così come modificato dalla legge Concorrenza 124/2017) e degli aspetti giuridici collegati – è stato curato dall’Ing. Girolamo Cirrincione, componente (tra l’altro) del Comitato Scientifico di Insurance Skills Jam – Il Convivio Assicurativo Rc auto, scatola nera e prova

Cyber security - Cyber risk Imc

Clausola claims made e polizze cyber

Il contributo che segue – a proposito di clausole claims made e polizze cyber, anche in virtù di alcune sentenze della Corte di Cassazione – sulla Solvency II, l’importanza degli indici di solvibilità ed il peso che questi dovrebbero sempre avere in sede di sottoscrizione di un contratto assicurativo – è stato curato dall’Avv. Alberto Batini, socio

avvocati-sentenze-imc

Risarcimento diretto, inopponibilità all’assicurato delle limitazioni contrattuali

(di Angelo Massimo Perrini – Studio Cataldi, Law in Action) Le ripercussioni dell’ordinanza della Cass. 21896 del 20-9-2017 non sono limitate a prevedere il litisconsorzio necessario nei confronti del responsabile A oltre dieci anni dall’entrata in vigore del “risarcimento diretto” la Cassazione ha fatto il punto sulla natura dell’istituto introdotto dal 149 del codice delle

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Clausole claims made, patto immeritevole di tutela se la polizza esclude la copertura

(di Giulia Nelli – Studio Cataldi) L’orientamento delle sezioni unite e l’ultima pronuncia della Cassazione in merito alle clausole claims made Con la sentenza n. 10506/2017 del 26 aprile 2017, la III Sezione Civile della Cassazione, richiamando l’articolo 1322, comma secondo, c.c., ha stabilito che la clausola claims made (che, in ambito assicurativo, esclude la

Giudice - Sentenza Imc

Polizza furto auto, condannata la compagnia di assicurazioni che non dà la prova contraria

(di Paolo M. Storani, Law in Action – Studio Cataldi) Il Tribunale di Macerata – Giud. Corrado Ascoli – con l’inedita sentenza 30-5-2017 delinea il perimetro dell’onere della prova Nel commentare la pronuncia del 30 maggio 2017 del Tribunale di Macerata – Giud. Corrado Ascoli della Sezione Civile – n. 1023/2017 optiamo per dare la

avvocati-sentenze-imc

Risarcimenti, oltre il danno la punizione

(di Andrea Zoppini – Lavoce.info) Una sentenza della Cassazione apre al riconoscimento di condanne a danni punitivi emesse in altri paesi. Finora ciò non era possibile perché l’ordinamento italiano prevede solo risarcimenti compensativi. Ma è necessaria una legge che regoli la materia Due visioni diverse Per come si è evoluto negli ordinamenti giuridici di common

Top