Tag Archives: costi gestione

Auto - Traffico (9) Imc

IVASS, l’attività assicurativa nel comparto Auto 2011 – 2016 (Seconda Parte)

IVASS, l’attività assicurativa nel comparto Auto 2011 – 2016 (Seconda Parte)

Seconda parte delle statistiche relative all’attività assicurativa nel comparto Auto dal 2011 al 2016 elaborate dal Servizio Studi e gestione dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche IVASS. In questo articolo andremo ad illustrare le indicazioni relative al ramo CVT (Corpi di veicoli terrestri). La raccolta premi I premi del lavoro diretto italiano nel ramo

Auto - Traffico (11) Imc

IVASS, l’attività assicurativa nel comparto Auto 2011 – 2016 (Prima Parte)

Il Servizio Studi e gestione dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche IVASS ha diffuso il nuovo Bollettino Statistico relativo all’attività assicurativa nel comparto Auto dal 2011 al 2016. Le informazioni statistiche sono desunte dai moduli di bilancio e di vigilanza relativi alle imprese vigilate dall’IVASS, ossia dalle Imprese nazionali e dalle Rappresentanze in Italia di imprese

IVASS - Relazione annuale 2016 - Considerazioni Rossi Imc

Relazione annuale IVASS, prima parte delle considerazioni del presidente Salvatore Rossi

“L’IVASS ha iniziato formalmente la sua vita il 1° gennaio del 2013. Abbiamo cercato di costruirlo in modo che fosse efficace nell’azione, agile nell’organizzazione, efficiente nei costi, che conservasse la memoria storica e la parte migliore della tradizione della vigilanza assicurativa. Ci siamo riusciti? Lo direte voi, lo diranno gli assicurati, al cui servizio in

Attuari - Calcoli - Statistiche Imc

IVASS, attività assicurativa 2010/2015 nel comparto Salute e nei rami Incendio e Rc Generale (II Parte)

Seconda parte dell’analisi delle statistiche 2010-2015 (pubblicate alcuni giorni fa del Servizio Studi e Gestione Dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche dell’IVASS) del portafoglio diretto italiano riguardanti le componenti di costo e ricavo della gestione tecnico-assicurativa dei comparti Salute (rami Infortuni e Malattia), della Responsabilità civile generale e del ramo incendio ed elementi naturali.

COVIP (3)

Previdenza complementare, più informazioni per aderire ai fondi

(di Barbara Massara – Quotidiano del Lavoro) In vigore da oggi gli obblighi previsti dalla Covip per le forme negoziali e quelle aperte collettive. In fase di assunzione il datore deve consegnare le schede su caratteristiche e costi Da oggi cambiano le modalità di adesione ai fondi di previdenza complementare. È questo l’effetto della delibera

Statistiche - Raccolta premi (6) Imc

IVASS, attività assicurativa 2010/2015 nel comparto Salute e nei rami Incendio e Rc Generale (I Parte)

Il Servizio Studi e Gestione Dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche dell’IVASS ha pubblicato le statistiche del portafoglio diretto italiano riguardanti le componenti di costo e ricavo della gestione tecnico-assicurativa dei comparti Salute (rami Infortuni e Malattia), della Responsabilità civile generale e del ramo incendio ed elementi naturali. Per il periodo preso in esame

Auto - Traffico (6) Imc

IVASS, l’attività assicurativa nel comparto Auto 2010 – 2015 (Seconda Parte)

Seconda parte delle statistiche relative all’attività assicurativa nel comparto Auto dal 2010 al 2015 elaborate dal Servizio Studi e gestione dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche IVASS. In questo secondo articolo andremo ad illustrare le indicazioni relative al ramo CVT (Corpi di veicoli terrestri). Raccolta Premi I premi del lavoro diretto italiano nel ramo

traffico-auto-5-imc

IVASS, l’attività assicurativa nel comparto Auto 2010 – 2015 (Prima Parte)

Il Servizio Studi e gestione dati – Divisione Studi e Analisi Statistiche IVASS ha diffuso il nuovo Bollettino Statistico relativo all’attività assicurativa nel comparto Auto dal 2010 al 2015. Le informazioni statistiche sono desunte dai moduli di bilancio e di vigilanza relativi alle imprese vigilate dall’IVASS, ossia dalle Imprese nazionali e dalle Rappresentanze in Italia

Salvadanaio - Risparmio Imc

Più rischi che benefici dai piani individuali di risparmio

(di Nicola Borri – Lavoce.info) I piani individuali di risparmio puntano a convogliare risorse verso l’economia reale attraverso un sostanzioso beneficio fiscale. Ma i rischi per i risparmiatori sono molti e i vantaggi potrebbero essere solo per banche e intermediari. Meglio affidarsi a strumenti con costi di gestione inferiori Piani di risparmio con incentivo fiscale

claudio-cacciamani-2-imc

Fondo Pensione Agenti, la spada di Damocle della prestazione definita

Dopo il periodo di commissariamento e l’approvazione del piano di risanamento da parte di Covip, il Fondo Pensione Agenti è tornato all’amministrazione ordinaria (ne diamo conto in un articolo precedente), ma il dibattito tra chi sostiene sia stato messo in sicurezza e chi ritiene che tale sicurezza non sia definitiva non si è spento. Anzi.

Top