Tag Archives: covea

Cattolica Assicurazioni - Sede di Verona (3) Imc

Banco Bpm, Cattolica prova lo scatto

Banco Bpm, Cattolica prova lo scatto

(di Rosario Dimito – Il Messaggero) Domani scadono i termini per le offerte vincolanti sul 50-80% delle due compagnie. Quattro in dirittura. Oggi consiglio a Lodi Cattolica (nella foto, la sede) prova lo sprint per aggiudicarsi la partnership di bancassurance di Banco Bpm. Domani scadono i termini per le offerte relative alle quote di maggioranza

Giuseppe Castagna (Foto Giorgio Ravezzani) (2) Imc

Banco Bpm, giochi aperti sulle polizze: quattro in corsa

(di Rosario Dimito – Il Messaggero) Slitta a ottobre la scelta del partner assicurativo di Banco Bpm per Popolare Vita e Avipop. Il termine del 12 settembre posto dall’istituto guidato da Giuseppe Castagna (nella foto, di Giorgio Ravezzani), sarà prorogato di circa un mese, scavallando anche il prossimo consiglio di martedì 26 a Lodi. Ieri,

Cattolica Assicurazioni - Sede di Verona (3) Imc

Cattolica mira a rilevare le polizze del Banco Bpm

(Fonte: L’Arena) I legami e la collaborazione tra Cattolica Assicurazioni (nella foto, la sede) e la Banca Popolare di Verona (poi entrata in Banco Popolare e ora Banco Bpm) potrebbero ritornare a distanza di oltre 10 anni. Dopo quel divorzio movimentato dovuto alla brusca rottura della trattativa sulla possibile aggregazione tra le due realtà finanziare

Giuseppe Castagna (Foto Giorgio Ravezzani) (2) Imc

Gara a tre sulle polizze del Banco

(di Anna Messia – Milano Finanza) Generali, Cattolica e la francese Covéa studiano il dossier bancassicurativo. Per il Leone potrebbe essere l’occasione per tornare partner di una grande banca. I transalpini, già alleati di Pop Milano, vogliono stringere la presa. Ma in pista c’è anche Verona Corsa a tre nella competizione per diventare il partner

unipol-gruppo-sede-di-bologna-imc

Banco-Unipol, il nodo è la put

(di Anna Messia – Milano Finanza) Oggi i cda delle due società sanciranno la fine dell’accordo bancassicurativo. Restano le disparità sulle valutazioni dell’opzione. Le stime arrivano fino a 700 milioni ma il valore in bilancio è di 300 milioni. La parola passa a un esperto indipendente Che l’alleanza bancassicurativa tra Unipol (nella foto, la sede)

Giuseppe Castagna (Foto Giorgio Ravezzani) (2) Imc

Banco Bpm, divorzio in vista con Unipol

(di Rosario Dimito – Il Messaggero) Entro venerdì i cda ratificheranno la separazione: quello bolognese eserciterà l’uscita da Popolare Vita. Con Castagna si sarebbero fatti avanti Generali, Zurich e Covéa, pronta ad estendere l’asse danni. La divaricazione delle strade nasce dall’insoddisfazione emiliana sui premi e dalla sterzata verso Bper Scioglimento in arrivo della joint venture

unipol-gruppo-sede-di-bologna-imc

Banco-Unipol, pronto altro rinvio

(di Anna Messia – Milano Finanza) Proseguono serrate le trattative per rinnovare la partnership bancassicurativa. Se non si arriverà a un accordo entro giugno, è però già sul tavolo una proroga di altri sei mesi della put che darebbe più tempo per riscrivere l’alleanza su nuove basi rispetto alla joint venture partita nel 2007 La

Banco Bpm HiRes

Banco Bpm, Paoloni al vertice delle assicurazioni

(Fonte: Il Messaggero) Mauro Paoloni, ordinario di economia aziendale alla facoltà di economia di Roma Tre, professionista romano apprezzato, è stato confermato presidente di Bipiemme Vita e nominato numero uno della controllata Bipiemme Assicurazioni. Paoloni è vicepresidente vicario di Banco Bpm e in Bpm Vita la compagnia francese Covéa possiede l’81%del capitale mentre l’istituto milanese

Banco Bpm HiRes

Banco Bpm, Covéa punta alla leadership assicurativa

(di Rosario Dimito – Il Messaggero) Il negoziato con Unipol segna il passo e Parigi si è fatta avanti. Castagna a colloquio con Cimbri e Derez. Il nodo dei valori Banco Bpm potrebbe sciogliere la bigamia assicurativa: Unipol, partner al 50% più un’azione in Popolare Vita sulla rete di 1.813 sportelli ex Banco Popolare; Covéa,

unipol-gruppo-sede-di-bologna-imc

Unipol-Banco Popolare, stallo sul rinnovo del patto

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Trattative congelate fino a gennaio. Manca l’accordo sul prolungamento della partnership di bancassurance. I cda prendono tempo: il nodo della put e dei target non rispettati Oggi è in agenda il consiglio di Popolare Vita. Doveva essere il board deputato a rinnovare la partnership tra il gruppo

Top