Tag Archives: cupsit

Auto - Traffico (5) Imc

Ddl Concorrenza, Carta di Bologna: “Norme di buon senso che migliorano il settore Rc auto”

Ddl Concorrenza, Carta di Bologna: “Norme di buon senso che migliorano il settore Rc auto”

L’approvazione alla Camera del disegno legge di concorrenza trova soddisfatte le sigle della lobby che riunisce rappresentanti dei consumatori, dei danneggiati, dei carrozzieri, dei patrocinatori stragiudiziali, degli avvocati, dei medici e dei periti: “Dopo il sì della Camera, si aspetta il via libera del Senato. La politica ha recepito le istanze delle parti coinvolte: le

Carrozzeria (5) Imc

La riforma dell’RcAuto? “Un pericolo”. I carrozzieri scendono in campo

(Fonte: Repubblica Motori) Davide Galli, presidente della Federcarrozzieri spiega perché la cosiddetta “riparazione in forma specifica” mette a rischio la categoria e la sicurezza stradale Il disegno di legge concorrenza continua a far discutere, anche in tema di RcAuto. I carrozzieri e in particolare sono sul piede di guerra perché (sostengono) sono a rischio fallimento.

Lobby Carta di Bologna IMC

Rc Auto, costituita la lobby “Carta di Bologna” per “la difesa dei diritti degli assicurati e dei danneggiati”

Il fronte contrario alle misure contenute nel Ddl Concorrenza in materia di responsabilità civile auto si arricchisce della lobby “Carta di Bologna”, realtà alla quale hanno aderito i rappresentanti dei consumatori, dei danneggiati, dei carrozzieri, dei patrocinatori stragiudiziali, degli avvocati, dei medici e dei periti confluiti sabato scorso, 14 marzo, a Napoli per manifestare il

Incidenti gravi: assicurazioni in pressing sui risarcimenti

L’Ania denuncia l’aumento delle Rca causato dall’assenza la tabella unica sulle lesioni gravi Ma perché le tariffe Rca crescono costantemente dal 1994? Secondo le associazioni dei consumatori si viaggia su un +200%. Con vertici stratosferici nelle zone ad alta incidentalità e dove il fenomeno delle frodi è più forte, come Napoli e Caserta. Di recente, Dario Focarelli, direttore

Rca, la riforma (ri)parte da Roma

Ieri, nella capitale, i punti principali della Carta di Bologna sono stati trasformati in proposta di legge: obiettivo, più concorrenza e più diritti PATERNITÀ… MULTIPLA – Si è tenuto ieri a Roma, presso l’Auletta del gruppo parlamentari, il convegno “Più Concorrenza Più Diritti – Verso una riforma della Rc auto”, organizzato dalle sigle firmatarie della

Disegno legge Rca, obiettivo libertà

Le sigle della carta di Bologna propongono una riforma Rca che lascia ampio margine di scelta agli automobilisti Più libertà per gli automobilisti, almeno in termini di assicurazione. OmniAuto.it ha raccolto questa ed altre indiscrezioni a proposito del disegno legge Rca che stanno per proporre le sigle della Carta di Bologna: Federcarrozzieri, Associazione familiari vittime

Rc auto: Mannacio (Cupsit) attacca Governo, Ivass e Antitrust

Riforma Rca: il presidente del Cupsit, Stefano Mannacio, carica a testa bassa il premier, il ministero dello Sviluppo economico, l’Ivass, l’Agcm… Si fa rovente e assume toni aspri la polemica sulla riforma Rca, in arrivo per gennaio 2014. A gettare petrolio sul fuoco ci pensa il presidente del Cupsit (patrocinatori stragiudiziali), Stefano Mannacio: “Abbiamo un

Rc auto: Mannacio (patrocinatori stragiudiziali) si scaglia contro l’Ivass

Durissimo affondo del presidente del Cupsit contro l’Istituto che vigila sulle Assicurazioni “Altro che Istituto di vigilanza sulle Compagnie: ormai, l’Ivass è la succursale della Confindustria delle Assicurazioni, l’Ania“: queste le parole molto dure di Stefano Mannacio, presidente del Cupsit (patrocinatori stragiudiziali), a SicurAUTO.it. Nel mirino di Mannacio, c’è l’audizione informale di Riccardo Cesari, consigliere

Rc auto: il Cupsit (patrocinatori stragiudiziali) contro l’Ania

Forti polemiche per i risarcimenti che l’Ania vuol ridurre Il fuoco covava sotto la cenere, perché è da tempo che Stefano Mannacio, presidente Cupsit (patrocinatori stagiudiziali) è in polemica con l’Ania (la Confindustria delle Assicurazioni); ma a scatenare le ire del numero uno dei patrocinatori è stata la recente audizione informale di Aldo Minucci, presidente

CUPSIT

Cupsit: “Antitrust e Ivass dovrebbero chiudere”

Stefano Mannacio, presidente del Cupsit (patrocinatori stragiudiziali), ci racconta come e perché il ruolo delle autorità di controllo sulle Rca si è usurato “Chiudere Antitrust e Ivass“: così titola il più recente articolo di Stefano Mannacio, presidente del Cupsit (patrocinatori stragiudiziali), proprio sul sito cupsit.it. “Il ruolo delle autorità di controllo ‘indipendenti’ – è scritto

Top