Tag Archives: danish compromise

Carlo Cimbri (3) Imc

Unipol tenta l’affondo sulla Popolare Emilia, rastrellato quasi il 10%

Unipol tenta l’affondo sulla Popolare Emilia, rastrellato quasi il 10%

(di Andrea Greco – la Repubblica) La compagnia avrebbe raddoppiato la sua partecipazione. Cimbri tratta con la vigilanza le condizioni per salire ancora. Lo schema di lavoro prevede un fabbisogno di patrimonio di 6-700 milioni per ripulire dai cattivi crediti Unipol Banca In Emilia qualcuno la chiama già «l’Intesa-Generali del tortellino». E, scherzi a parte,

Carlo Messina (3) Imc

Intesa, più tempo e chiarezza per valutare il dossier Generali

(di Marco Ferrando – Il Sole 24 Ore) L’ad Messina: non siamo ancora al disegno dell’operazione, priorità a soci e solidità La salvaguardia del capitale (senza scorciatoie), la conferma della redditività, una razionalità industriale di fondo. Ieri Carlo Messina (nella foto) ha ribadito, scandendole una per una, le tre condizioni a cui Intesa potrebbe giungere

Banca Centrale Europea - BCE Francoforte Imc

Il «compromesso danese» sul Leone

(di Antonella Olivieri – Il Sole 24 Ore) A differenza di Mediobanca, Intesa è un conglomerato finanziario: con Generali potrebbe addirittura rafforzare i ratio. In caso di Ops, la Bce valuterà se ci sono le condizioni per applicare alla banca il trattamento più favorevole sulle quote assicurative C1 sono due banche in potenziale rivalità su

Sinergia - Integrazione - Collaborazione Imc

Intesa-Generali, faro sulle sinergie

(di Anna Messia – Milano Finanza) Dovranno essere pari almeno a 900 milioni per accrescere l’utile per azione. Proseguono gli approfondimenti degli analisti sull’eventuale maxi-operazione. Attenzione anche ai possibili paletti dell’Antitrust Ue nei vari rami assicurativi Agli attuali valori di mercato serviranno almeno 900 milioni di sinergie post-tasse per rendere l’operazione Intesa–Generali capace di far

Top