Tag Archives: danni fisici

Regno Unito - Union Jack Imc

Le assicurazioni britanniche nel biennio 2016-2017

Le assicurazioni britanniche nel biennio 2016-2017

Secondo un report pubblicato recentemente dall’Associazione delle imprese assicuratrici nel Regno Unito (ABI – Association of British Insurers), i principali driver che hanno trainato l’andamento del mercato assicurativo britannico nel biennio 2016-2017 sono stati: gli effetti del passaggio a regimi di auto-enrolment (iscrizione automatica) e di maggiore libertà/apertura nell’ambito del risparmio previdenziale; nelle assicurazioni Danni,

Corte Cassazione (3) Imc

Sinistri stradali, valutazione soltanto dal medico legale

(di Beatrice Migliorini – ItaliaOggi) La Corte di Cassazione sull’applicazione dei criteri previsti dal Codice delle assicurazioni. Valutazione imprescindibile per quantificare il danno Il medico legale detta legge negli incidenti stradali. Solo uno specialista in medicina legale, infatti, potrà accertare le lesioni, i danni fisici di lieve e maggiore entità o invalidità permanente verificatesi a

Rc Auto (2) Imc

ANIA Trends, Rapporto di Insurance Europe su confronto europeo del ramo Rc Auto

All’inizio del mese di novembre 2015 Insurance Europe (l’associazione europea delle compagnie assicurative e riassicurative) ha pubblicato il rapporto “European Motor Insurance Markets” in cui vengono analizzati i principali dati e gli andamenti tecnici del ramo Rc Auto per i paesi europei, con ultimo anno di informazioni relative al 2013. Come riporta l’ultimo numero di

Standard & Poor's (2) Imc

S&P più ottimista sulle assicurazioni italiane

(Autore: Tommaso Ferrari – Milano Finanza) Standard and Poor’s migliora la sua valutazione sull’assicurazione danni in Italia in termini di rischio grazie alla positiva evoluzione della governance e per il passaggio dei compiti all’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass). Restano le debolezze a livello di rischio Paese e continuano a pesare i rischi derivanti

Bari: Truffe, vandali e buche, “Così le assicurazioni sono le più care d’Italia”

Tariffe triplicate. Per la stessa auto 279 euro a Milano, 714 a Taranto “Alto il numero di furti e incidenti, pessimo lo stato delle strade” A Milano 279 euro, a Taranto 714 euro. Ecco la differenza tra Nord e Sud. Essere automobilisti nel capoluogo lombardo costa molto meno che sulla costa jonica. Chi guida un’utilitaria

ANIA: RC AUTO, CON STRALCIO ARTICOLO 8 PERSA GRANDE OCCASIONE PER RIDURRE COSTI

La decisione assunta questa mattina dal Governo di stralciare dal Dl Destinazione Italia l’articolo 8, che modificava diverse materie in ambito Rc Auto, ha provocato già una serie di reazioni, sia a livello istituzionale che tra le categorie che maggiormente erano interessate dal provvedimento. Non ultima l’Ania, che in una nota diffusa questo pomeriggio osserva

ATTUARI: RC AUTO, LE NUOVE NORME NON BASTANO, METTIAMOCI TUTTI INTORNO A UN TAVOLO PER UNA RIFORMA STRUTTURALE

Mentre in Parlamento inizia il dibattito sul decreto “Destinazione Italia”, i vertici della categoria professionale maggiormente coinvolta nella determinazione delle tariffe intervengono sui provvedimenti annunciati con una lettera al Governo in materia di frodi, ispezione del veicolo, scatola nera, risarcimenti in forma specifica e scelta dei medici da parte delle assicurazioni Sull’assicurazione auto, dopo le

Rc Auto, il problema non è la frode

Per Crenca (attuari) la riforma interviene su questioni marginali Rischia di essere una riforma zoppa quella messa a punto del governo in materia Rc Auto, perché le norme contenute nel decreto Destinazione Italia (ora all’esame delle commissioni parlamentari) «hanno essenzialmente l’obiettivo di ridurre i risarcimenti non dovuti, ovvero le frodi, che rappresentano una quota marginale,

Confindustria Ancma contro il caro assicurazioni

L’Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori, vede nell’anomalia delle tariffe assicurative per le due ruote a motore il principale ostacolo all’acquisto Confindustria Ancma contro il caro assicurazioni. L’Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori, vede nell’anomalia delle tariffe assicurative per le due ruote a motore il principale ostacolo all’acquisto. Secondo l’Ancma il mercato di moto e

Aldo Minucci (3) Imc

MINUCCI (ANIA): “IL GOVERNO DIMOSTRI PIU’ CORAGGIO PER ELIMINARE LE ANOMALIE RC AUTO IN ITALIA”

Il Presidente dell’ANIA commenta le misure introdotte dal Decreto “Destinazione Italia”: per ridurre i prezzi rivedere il sistema dei risarcimenti per i danni alla persona e modificare in profondità il Decreto “Servono, da parte del Governo, più coraggio e una maggiore fiducia nelle forze di mercato per risolvere il problema dell’assicurazione auto in Italia, dominato

Top