Tag Archives: danno erariale

Medici - Sanità Imc

Errore medico, conciliazione obbligatoria

Errore medico, conciliazione obbligatoria

(di Barbara Gobbi – Il Sole 24 Ore) La responsabilità dei professionisti della sanità diventa legge, ieri il via libera della Camera. Esclusa la punibilità se è provato il rispetto delle linee guida pubblicate dall’Istituto superiore. Nuovo reato colposo per morte o lesioni personali Negli ospedali pubblici come in clinica; dal dentista come dal medico

Padova Imc

Padova: Brokeraggio strapagato, conto da 1,3 milioni all’Usl 16

(di Sabrina Tomè – il Mattino di Padova) La magistratura contabile contesta indebiti versamenti ad Assidoge per il triennio 2006-2008. Via degli Scrovegni pronta a rivalersi sulla società Conti milionari in arrivo alle aziende sanitarie il cui servizio di brokeraggio era curato da Assidoge di Mirano. A spedirli la Corte dei Conti che ora chiede

Tar Lazio (3) (Foto Il Quotidiano della P.A.) Imc

Assicurazioni di Roma: ricorso al Tar dei dipendenti

(di Lorenzo De Cicco – Il Messaggero Roma) I dipendenti delle Assicurazioni di Roma ricorrono al Tar contro la liquidazione della Mutua comunale. Il ricorso verrà presentato domani dagli avvocati Vittorio Largajolli e Vanna Pizzi e si aggiunge ai due esposti già presentati, per danno erariale, alla Corte dei Conti, che un mese fa ha

Veneto: Assicurazioni sanità, la Corte dei Conti apre un’inchiesta

Nel mirino il brokeraggio di Assidoge ad affidamento diretto. La procura contabile si chiede perché si sia ricorso in esclusiva all’agente di Mirano. Garantiva 8-10 milioni all’anno: l’ipotesi è danno erariale. A destare sospetti le ricche provvigioni dal 10 fino al 14% ora scese tra 0,7 e 1% Si alza il sipario su un altro

Mancata conciliazione a rischio di danno erariale

Compagnia designata dal Fondo vittime strada La mancata acccttazione della proposta conciliativa del giudice può creare un danno erariale. La compagnia di assicurazione designata dal Fondo di garanzia vittime della strada che mantiene una condotta anodina, agnostica, deresponsabilizzata rispetto alla proposta conciliativa del giudice può essere condannata al triplo dei compensi di causa liquidati a

Top