Tag Archives: debito pubblico

Borsa - Rating - Grafico - Andamento Imc

Fitch Ratings, compagnie italiane solide ma lo spread minaccia le attività Vita

Fitch Ratings, compagnie italiane solide ma lo spread minaccia le attività Vita

Attraverso due nuovi rapporti rilasciati nella giornata di oggi, Fitch Ratings ha scattato una fotografia aggiornata al primo semestre 2018 delle compagnie assicurative italiane, delineando contesto e sviluppo delle attività Danni e Vita. Per quanto riguarda i rami Danni, l’agenzia di rating ha osservato come la gestione assicurativa sia rimasta solida, grazie al combined ratio

Calcolo - Previdenza Imc

Quinto Rapporto sul bilancio del sistema previdenziale italiano, “abbiamo un welfare generoso ma vulnerabile”

Secondo quanto emerge dal nuovo rapporto curato da Itinerari Previdenziali, la spesa per prestazioni sociali in Italia incide per il 54,44% sull’intera spesa pubblica comprensiva degli interessi sul debito pubblico: l’incidenza rispetto al Pil, considerando anche altre funzioni sociali e le spese di funzionamento degli Enti che gestiscono welfare, arriva a 29,26%, uno dei valori

Firma Trattati di Roma 1957 Imc

60 anni dal Trattato di Roma, Donnet (Generali): Rilanciare il sogno europeo è possibile

(di Philippe Donnet, amministratore delegato Assicurazioni Generali – La Stampa) Caro direttore, i rappresentanti dell’Unione europea s’incontreranno domani per celebrare i 60 anni dal Trattato di Roma (nella foto, la firma ufficiale dei Trattati, il 25 marzo 1957, nella sala degli Orazi e Curiazi del Palazzo dei Conservatori sul Campidoglio di Roma), che pose le

Philippe Donnet (6) Imc

Donnet (Generali): i risultati dimostrano che il nostro business model funziona

(di Andrea Cabrini – Milano Finanza) «Generali va benissimo. Nel 2016 abbiamo registrato il più elevato risultato operativo di sempre con oltre 4,8 miliardi e una posizione di capitale molto forte. Questo ci consente di pagare un dividendo in aumento dell’ 11% rispetto al 2015. Quindi Generali oggi è più forte che mai, e sono

Sismologia - Studio terremoti (Foto Oliver Berg - DPA/Landov) Imc

Terremoti, Italia in ritardo su prevenzione e assicurazioni

(di Enzo Boschi e Patrizia Feletig – Il Messaggero) Una percentuale molto consistente del nostro grande debito pubblico è ascrivibile ai disastri naturali, sopratutto terremoti ed alluvioni, che frequentemente colpiscono il nostro fragile territorio. Questo ci mette in una situazione di inferiorità economica rispetto ad altri Paesi geologicamente stabili. Può forse sembrare paradossale ma i

Giovani - Generazioni Imc

«Meno debito pubblico o giovani senza futuro»

(di Alberto Brambilla e Chiara Appolloni – Corriere Economia) Dal 1980 pensioni e assistenza hanno accumulato un passivo di 1.535 miliardi. Un meccanismo da fermare (subito). Alla «Giornata nazionale della Previdenza» dal 10 al 12 maggio a Napoli verrà presentato il Manifesto a favore delle nuove generazioni Uno dei problemi principali del nostro Paese è

Carlo Messina (Foto Chris Ratcliffe/Bloomberg) Imc

Messina (Intesa Sanpaolo): Che rischio per le assicurazioni

(di Andrea Di Biase – Milano Finanza) Il ceo di Intesa Sanpaolo avverte sui rischi della politica dei tassi sottozero e in un’intervista ad Handelsblatt sottolinea come la mossa imporrà alle compagnie di puntare su investimenti più rischiosi, come private equity e hedge fund per avere ritorni adeguati Il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, Carlo

Solvency II (2) Imc

Solvency II è già da rivedere

(di Anna Messia – Milano Finanza) A soli due mesi dall’avvio delle regole UE gli assicuratori chiedono modifiche. Durante la conferenza internazionale organizzata a Roma dall’Ivass di Rossi le compagnie spingono per un allentamento dei vincoli agli investimenti per far fronte ai bassi tassi d’interesse Le nuove regole di capitale Solvency II per le assicurazione

Unipol - Welfare Italia 2017 - Carlo Cimbri Imc

Assicurazioni, Cimbri (UnipolSai): Preoccupa ipotesi limite a titoli Stato

(di Stefano Bernabei – Reuters Italia) L’ipotesi che si introduca per le assicurazioni in Europa un limite all’investimento in titoli di Stato di un certo Paese è preoccupante perché rischia di impoverire la domanda di titoli pubblici italiani con conseguenze sul costo del debito pubblico. Lo ha detto Carlo Cimbri (nella foto), AD di UnipolSai

Rischi geopolitici - Mappamondo Imc

Mappa dei Rischi 2016 SACE, tornano le incognite nei mercati emergenti

Calo dei prezzi delle commodity, aumento del debito dei Paesi emergenti, espansione della violenza politica sono costati 5 miliardi di export perduto nel 2015, ma restano opportunità per 31 miliardi di nuovo export nei prossimi quattro anni SACE ha pubblicato la Mappa dei Rischi 2016 e presentato lo scenario dei rischi per chi esporta e

Top