Tag Archives: diligenza

avvocati-sentenze-imc

Analisi DAS, manager preoccupati da violazione del dovere di diligenza e irregolarità contabili

Analisi DAS, manager preoccupati da violazione del dovere di diligenza e irregolarità contabili

La compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale ha analizzato alcune sentenze riguardanti azioni di responsabilità verso gli amministratori e semplificato l’offerta per tutelare manager e dirigenti dalle nuove insidie legali I manager e i dirigenti italiani finiscono sotto processo prevalentemente per la “violazione dei doveri di diligenza” e le “irregolarità contabili”. Questa indicazione è

Cassazione - Esterno (2) Imc

Sinistri stradali, il conducente ha l’obbligo di prevedere anche le imprudenze altrui

(di Giuseppe Amato – Quotidiano del Diritto) Poiché le norme sulla circolazione stradale impongono severi doveri di prudenza e diligenza proprio per fare fronte a situazioni di pericolo, anche quando siano determinate da altrui comportamenti irresponsabili, la fiducia di un conducente nel fatto che altri si attengano alle prescrizioni del legislatore, se mal riposta, costituisce

Cassazione - Esterno Imc

Responsabilità professionale dell’avvocato per violazione del dovere di diligenza

(a cura della Redazione di Plus Plus24 Diritto – Quotidiano del Diritto) Contratto d’opera – Professioni intellettuali – Responsabilità – Avvocato – Diligenza richiesta – Adozione di mezzi difensivi pregiudizievoli al cliente – Configurabilità della responsabilità – Scelta di tali mezzi su sollecitazione del cliente – Rilevanza – Esclusione (Corte cassazione, sezione III, sentenza 28

Risarcimento - Danni alla persona Imc

Ecco quando l’avvocato deve risarcire il cliente

(di Filippo Martini – Quotidiano del Diritto) Dalle prove-chiave dimenticate alla negligenza del domiciliatario. Per i giudici non va garantito il risultato ma occorre lavorare con correttezza La mancata indicazione di prove indispensabili per decidere la causa. Una scelta difensiva azzardata, fatta perché sollecitata dal cliente. La negligenza del collega domiciliatario. Sono diversi gli errori

Corte Cassazione (4) Imc

Danno cagionato da cose in custodia

Nuovo contributo dello Studio Graziotto, questa volta a cura da Federica Barreca. La responsabilità è esclusa tutte le volte che si dimostri che il danno si sia verificato per un evento non prevedibile e non superabile con la normale diligenza in relazione alla natura della cosa Danno cagionato da cose in custodia – Art. 2051

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Avvocati, no alla responsabilità professionale se manca il danno

(di Francesco Machina Grifeo – Quotidiano del Diritto) Rischia grosso il cliente che dopo aver receduto dal contratto con il proprio legale lo chiami in giudizio per presunte responsabilità professionali senza però fornire la prova di un danno causalmente collegato all’inadempimento del professionista. Lo ha stabilito il Tribunale di Milano, sentenza 15 aprile 2015 n.

Area Giochi Imc

Se il bambino si fa male nell’area giochi a pagamento la responsabilità è sempre del genitore

(di Andrea Alberto Moramarco – Quotidiano del Diritto) Il genitore che accompagna un bambino in un’area giochi a pagamento ha un dovere di vigilanza nei confronti del figlio nel caso in cui quest’ultimo si appresti ad utilizzare un gioco da cui possono derivare possibili rischi, prevedibili con l’utilizzo della normale diligenza. L’acquisto del biglietto d’ingresso

Medico responsabile anche dell’adeguatezza della struttura

Si allargano i confini della responsabilità del medico. Anche le carenze tecniche ed organizzative del laboratorio in cui il professionista opera possono essere fonte di responsabilità qualora egli vi esegua ugualmente la prestazione, senza indirizzare il paziente verso un centro più attrezzato. E ciò anche se il rapporto contrattuale è unicamente tra il paziente e

Top