Tag Archives: discriminazione

sanita-salute-test-genetici-imc

Consiglio d’Europa, no ai test genetici per fini assicurativi

Consiglio d’Europa, no ai test genetici per fini assicurativi

Il Consiglio ha sollecitato gli Stati membri a vietare i test genetici a fini assicurativi ed a proteggere al meglio i dati relativi alla salute o al patrimonio genetico trattati dalle compagnie Il Consiglio d’Europa ha esortato i Governi degli Stati membri a garantire l’assenza di discriminazione, anche sulla base delle caratteristiche genetiche, e la

Big Data - Analytics Imc

Assicurarsi al tempo dei big data

(di Donatella Porrini – Lavoce.info) Per avere successo in un mercato in continua evoluzione, le compagnie di assicurazione devono sfruttare i big data. Però il loro utilizzo deve essere regolamentato a livello istituzionale e commerciale. Per evitare intrusioni nella privacy e discriminazioni nei confronti di gruppi di individui Assicurazioni e rivoluzione tecnologica Durante la recente

IVASS HP

Rc Auto, IVASS: Il fattore tariffario “Nazionalità di nascita” presenta un elevato contenuto discriminatorio

Con una lettera al mercato inviata nella giornata di ieri alle compagnie operanti in Italia nel comparto Rc auto, l’IVASS ha preso posizione sulla tariffazione del rischio, concentrando la propria attenzione sul fattore tariffario basato sulla nazionalità di nascita. L’Istituto – si legge nella lettera – “ha avuto modo di verificare che alcune imprese adottano,

SNA HiRes

SNA: NO ALLA DISCRIMINAZIONE TRA AGENTI MONO E PLURIMANDATARI

SNA, in vista dell’imminente nuovo incontro tra ANIA e le rappresentanze degli agenti professionisti programmato per il prossimo 6 novembre, ribadisce con fermezza la propria contrarietà a qualsiasi differenziazione tra le due figure “Lo SNA con estrema fermezza ribadisce la propria totale contrarietà a qualsiasi ipotesi di discriminazione tra agente monomandatario e plurimandatario – ha

Rc Auto - Generico (2) Imc

Rc auto: compagnie truffate o truffatrici? Presentate 400 denunce alla magistratura

In dieci anni le tariffe sono aumentate del 250%. Le più care d’Europa. Truffe e troppi incidenti al sud, si giustificano le Compagnie. I napoletani, con l’associazione “Mo Bast!”, rispondono denunciando le assicurazioni per aggiotaggio Chissà perché, ogni volta che mi accingo a scrivere un pezzo sulle Compagnie assicurative italiane (lo faccio da almeno vent’anni),

Admiral

RC auto, Asgi: Admiral Insurance non differenzierà più polizze sulla base della nazionalità

Niente più RC auto differenziata per nazionalità per Admiral Insurance, del gruppo EUI Limited. La compagnia ha seguito la scelta già fatta da altre compagnie assicurative – come Zurich e Quixa – e si è allineata così alla posizione espressa anche dalla Commissione europea, che considera discriminatoria questa pratica. La cittadinanza di appartenenza, dunque, non

Bandiera Unione Europea

RC auto differenziata per nazionalità, Commissione Ue: è discriminatoria

La pratica è seguita da diverse compagnie: applicano tariffe differenziate per nazionalità alle polizze assicurative RC auto, che dunque diventano più care per cittadini comunitari ed extracomunitari considerati più “rischiosi”. Ma la Commissione europea dice no: si tratta di un comportamento discriminatorio, contrario al diritto dell’Unione. La risposta a un esposto dell’Asgi (Associazione per gli

Top