Tag Archives: disdetta

Direct Line

Cologno Monzese (MI), alla Direct Line 174 esodati. E ora i tagli in busta paga

Cologno Monzese (MI), alla Direct Line 174 esodati. E ora i tagli in busta paga

(di Laura Lana – Il Giorno Sesto) Interrotte le trattative tra le organizzazioni sindacali e i vertici del colosso assicurativo Si è interrotta nuovamente la trattativa tra le organizzazioni sindacali e i vertici di Direct Line, il colosso di assicurazioni on line che ormai sei mesi fa annunciò 200 esuberi dalla sede di via Volta

Lettera - Reclamo Imc

IVASS, statistiche sui reclami 2015

All’interno della relazione annuale IVASS sull’attività svolta dall’Istituto nel corso del 2015 sono stati diffusi anche i dati relativi ai reclami dei consumatori. Le segnalazioni dei consumatori, ha ricordato l’Istituto, “svolgono un ruolo molto importante nell’orientare l’attività di vigilanza sulla trasparenza e sulla correttezza dei comportamenti tra le compagnie e i clienti”. Nel 2015 sono

Direct Line

Cologno Monzese (MI), Direct Line annuncia 200 esuberi

(di Laura Lana – Il Giorno Grande Milano) Un impiegato ogni quattro verrebbe tagliato. Scatta lo sciopero a oltranza Sindacati convocati dall’azienda alle 10,30. Dopo due ore, l’annuncio è di 200 esuberi su poco più di 800 dipendenti. Uno ogni quattro. Succede alla Direct Line, sede unica di Cologno che gestisce tutta la filiera delle

Renzo Di Lizio Imc

Renzo di Lizio, parlare con i clienti prima che lo facciano gli altri

“Guardare al futuro con più ottimismo”, il nostro appuntamento con gli intermediari che hanno saputo affrontare le difficoltà del presente in modo creativo innovando il proprio modo di lavorare, prosegue con Renzo di Lizio (nella foto) che, dopo qualche notte insonne decide di cercare una soluzione condividendola con la propria struttura: parlare con i clienti

AXA Assicurazioni - Sede Milano (2) Imc

Axa, integrazione in salita

(di Cristina Casadei – Il Sole 24 Ore) La società ha disdettato unilateralmente l’integrativo aziendale e annunciato 100 esuberi. Di Fonzo (hr): serve un contratto più moderno, in linea con i tempi. Le sigle sindacali mobilitano i lavoratori contro il recesso dal 1° settembre e chiedono la volontarietà per le uscite e i trasferimenti Nel

Gianpiero Samorì Imc

L’Ivass blocca la Milanese

(di Federica Pezzatti – Plus24) L’Authority vieta l’offerta di una polizza Rc medica. Il gruppo, della galassia Samorì, dice a Plus24 di essersi già adeguato Dopo l’annuncio di metà maggio 2015 di un’indagine specifica nel settore Rc Medica, l’Ivass passa ai fatti e blocca una polizza in commercio costruita da Assicuratrice Milanese, una compagnia che

Mutua - Assicurazione sanitaria Imc

Sanità ancora senza polizze

(di Paolo Golinucci – Corriere Economia) Approvato in agosto, al Dpr manca ancora la firma Aspettando Godot, ovvero l’obbligo di assicurazione di responsabilità civile per i medici e gli esercenti attività sanitarie come liberi professionisti. L’obbligo, scattato il 15 agosto 2014, è stato sospeso dal parere del Consiglio di Stato n. 468/2015, in attesa del

Laborfonds Nuovo Logo (2) HP

Laborfonds abbandona Assofondipensione

(Fonte: Previnforma) Lo scambio di lettere tra il direttore del Fondo e il presidente dell’Associazione Pubblichiamo la lettera del 19 agosto (inviata a tutti i Fondi soci) con cui il direttore di Laborfonds – il Fondo pensione negoziale territoriale del Trentino-Alto Adige – comunica la disdetta, a far data dal 2015, dell’adesione ad Assofondipensione, Associazione

Trentino: Carrozzieri, mobilitazione generale

I carrozzieri di Confartigianato proclamano lo stato di agitazione della categoria contro il pacchetto Rc auto che il governo ha inserito nella legge di stabilità, che potrebbe essere licenziata definitivamente oggi. La sostanza è che viene inserito l’obbligo di riparare il veicolo incidentato solo rivolgendosi alle carrozzerie convenzionate con le assicurazioni. «Una cosa del genere

Murano (VE): Vetrai Seguso vince il ricorso sulle polizze

Il Tribunale di Torino in una sentenza ha dato ragione allo storico marchio del vetro Le assicurazioni non possono pretendere il pagamento del premio sulla polizza dei fabbricati se il cliente ha dato la disdetta. Poco conta se la banca non ha ancora inoltrato alla compagnia assicurativa la sua autorizzazione. Vale quanto ha deciso il

Top