Tag Archives: documento informativo

Assicurazioni - Contratto (2) Imc

Documento informativo a misura di risparmiatore

Documento informativo a misura di risparmiatore

(di Luca Giordano, Senior Economist, Research Department CONSOB* – Lavoce.info) Dal 1° gennaio 2018 il documento informativo sui prodotti finanziari sarà molto più semplice e trasparente. Una rivoluzione perché il prospetto diventa di facile lettura per i risparmiatori. A patto che l’industria finanziaria sappia farsi trovare pronta Gli standard approvati Il 12 aprile 2017 sono

EIOPA - Bandiera (2) Imc

EIOPA e IDD, presentato documento informativo standardizzato per i rami Danni

L’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali ha proposto un formato di presentazione standardizzato riguardante l’Insurance Product Information Document (IPID) di tutte le soluzioni dei rami Danni (o meglio, non-Vita) a livello di Unione Europea. Secondo l’Authority, una serie di informazioni chiare e sintetiche possono rendere più agevole ai consumatori il confronto

Euro - Investimenti Imc

Investimenti a carte scoperte

(di Gloria Grigolon – ItaliaOggi) Polizze assicurative, fondi e strumenti strutturati dovranno indicare il rischio assunto dal risparmiatore. Verso un sistema accentrato di vigilanza bancaria Polizze assicurative, fondi di investimento e strumenti strutturati europei a carte scoperte. Sarà affidato a un documento informativo comune (Kid) il compito di indicare la rischiosità dell’attivo sottostante l’investimento, che

Trasparenza (2) Imc

Assicurazioni, nuova direttiva Ue: più trasparenza sui prezzi delle polizze

(Fonte: Il Messaggero Motori) Novità importanti nella vendita di prodotti assicurativi, soprattutto nel campo della chiarezza delle offerte. Con la direttiva comunitaria approvata il 23 febbraio, i distributori di prodotti assicurativi dovranno garantire trasparenza sui prezzi e i costi dei prodotti in modo che i consumatori “sappiano effettivamente per che cosa pagano”. In particolare dovranno

Ageas rettangolare

Unipol, al vaglio l’offerta Ageas. Il nodo del prezzo

Entro il 15 gennaio la risposta Nel documento informativo aggiornato per la maxi fusione a quattro tra Unipol Assicurazioni, Fondiaria Sai, Milano e Premafin, è scritto nero su bianco che il 19 dicembre scorso sul tavolo della società di Bologna è arrivata un’offerta per gli asset della Milano messi in vendita su indicazione dell’Antitrust. L’aspetto

UNIPOL-FONSAI: OK DELLA CONSOB AL DOCUMENTO AGGIORNATO DI FUSIONE

La Consob, con provvedimento comunicato in data odierna, ha rilasciato il “giudizio di equivalenza” sul documento informativo aggiornato riguardante la fusione mediante incorporazione di Unipol Assicurazioni, Premafin HP e Milano Assicurazioni in Fondiaria-SAI, che a seguito della fusione citata assumerà la denominazione di UnipolSai Assicurazioni. Ne danno notizia in una nota congiunta le quattro società interessate dal progetto di integrazione. Il

Unipol, fine d’anno con i botti

Si appresta a chiudere il 2013 con le migliori performance del listino. E il 2014 si aprirà con la nuova Unipol Sai. Ma restano soltanto 10 giorni per l’ultimo passaggio Consob e per sciogliere il nodo Ageas Un ottimo motivo per brindare ci sarebbe già, ma probabilmente non ci sarà tanto tempo a disposizione per

UnipolSai al voto delle assemblee

Oggi i soci Fondiaria-Sai e Premafin sono chiamati a votare l’operazione, domani l’assise di Milano assicurazioni. Atteso un confronto serrato sui rapporti di concambio della fusione a quattro Parte oggi la maratona assembleare per la maxi aggregazione a quattro dalla quale emergerà UnipolSai, campione italiano del ramo danni. Ad aprire le danze, dopo l’assemblea di

Cessioni Unipol-Fonsai, Ageas in campo con Morgan Stanley

Gli asset in dismissione Ageas (nella foto, il quartier generale di Bruxelles), affiancata dall’advisor Morgan Stanley, cerca di finalizzare l’acquisto delle attività di Fonsai, asset che la compagnia bolognese Unipol, dopo l’integrazione con l’ex-società della famiglia Ligresti, deve cedere su richiesta dell’Antitrust entro fine anno. La due diligence sarebbe infatti in corso (nella gara Unipol

IVASS

L’Ivass chiede a UnipolSai di ridurre i titoli strutturati

A fine giugno il comparto era arrivato a 6,5 miliardi di euro. I dettagli dei dettami della vigilanza alla compagnia sono stati pubblicati nella notte con le integrazioni al documento informativo sulla fusione con Fonsai, Milano Assicurazioni e Premafin. Chiesti anche miglioramenti di governance L‘Ivass ha chiesto a Unipol “di semplificare ed alleggerire il comparto

Top