Tag Archives: dpr 633/1972

Sentenza (6) Imc

Assicurazioni, senza Iva le commissioni di delega

Assicurazioni, senza Iva le commissioni di delega

(di Benito Fuoco – ItaliaOggi Sette) Le commissioni di delega, attraverso cui le imprese assicuratrici regolano i propri contratti di coassicurazione, sono esenti da Iva. Dunque, quando due o più società di assicurazione stipulano un contratto di coassicurazione, mediante il quale l’impresa titolare del rapporto con l’assicurato ripartisce il rischio con altre imprese operanti nello

Cassazione - Esterno Imc

Per la durata della fideiussione fa testo l’accordo fra le parti

(di Laura Ambrosi – Quotidiano del Diritto) La proroga dei termini di accertamento non prolunga la garanzia. Solo una previsione contrattuale può «legare» l’assicurazione alla scadenza per i controlli La proroga dei termini di accertamento dell’amministrazione finanziaria, non si riflette automaticamente sulla durata della fideiussione rilasciata per un rimborso Iva. A fornire questo chiarimento è

Corte Cassazione (4) Imc

Rapporti di coassicurazione, più margini per l’esenzione Iva

(di Gianfilippo Scifoni – Quotidiano del Fisco) La Cassazione torna a occuparsi dell’applicabilità del regime Iva di esenzione (articolo 10, comma 1, n. 2, del Dpr 633/1972) ai contratti assicurativi gestiti in regime di coassicurazione (cioè con assunzione frazionata del rischio da parte di una pluralità di compagnie) e, nello specifico, alle somme percepite dalla

Corte Cassazione (3) Imc

Per la coassicurazione Iva da «soppesare»

(di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota – Quotidiano del Fisco) Per la Cassazione regime di esenzione applicabile solo nel caso di prestazione accessoria alla principale Il regime di esenzione Iva per le operazioni di assicurazione non si estende automaticamente alle altre prestazioni collegate. Intanto il giudice deve sempre accertare se vi sia una prestazione accessoria

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Polizze, l’imposta sul servizio di delega arriva in Cassazione

(di Giancarlo Tattoli – Quotidiano del Fisco) Dovrebbe ormai pronunciarsi la Cassazione sull’imponibilità dell’Iva alle “commissioni di delega”, corrisposte tra imprese assicuratrici nell’ambito dei rapporti di coassicurazione. Le sentenze di Ctp sono ormai oltre 150, le prime del 2007, e una cinquantina quelle di Ctr (che in larga misura hanno rigettato le tesi dell’amministrazione finanziaria)

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Coassicurazione, Iva sulle commissioni di delega

(di Davide Settembre – Quotidiano del Fisco) Il tributo va pagato poiché il contratto riguarda due compagnie e non coinvolge l’utente finale. L’orientamento non è univoco: la maggioranza delle pronunce si discosta dalla sentenza della Ctr Lazio ed esclude il pagamento Devono essere assoggettate a Iva le commissioni di delega corrisposte, nell’ambito di un contratto

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Per le coassicurazioni commissioni esenti da Iva

(di Diego Pagliai, Senior Manager Bernoni Grant Thornton – ItaliaOggi) Nell’ambito delle operazioni di coassicurazione, i compensi relativi alle commissioni di delega sono esenti da Iva. La Ctr Lombardia, con la sentenza n. 5457 depositata il 16 dicembre 2015, ha affrontato l’annosa questione della qualificazione ai fini Iva di tali operazioni, uniformandosi a un consolidato

Giudice - Sentenza Imc

Iva non dovuta, Itas batte Agenzia delle entrate

(Fonte: Corriere del Trentino) Appello bocciato. I giudici tributari: nessuna imposta per i contratti di coassicurazione «Le commissioni relative alla gestione della delega, rese nell’ambito di accordi di coassicurazione, risultano accessorie rispetto al servizio assicurativo prestato, con la conseguente applicabilità del regime di esenzione Iva previsto per il servizio assicurativo». È quanto ha stabilito la

Top