Tag Archives: efrag

AIAF (2)

IFRS 17, AIAF fa il punto con l’industria assicurativa (Milano, 13 settembre)

IFRS 17, AIAF fa il punto con l’industria assicurativa (Milano, 13 settembre)

Il settore assicurativo sta per attraversare un nuovo periodo di grandi cambiamenti sul fronte regolatorio con l’entrata in vigore, il prossimo 1° gennaio 2021, del principio IFRS 17 per la contabilizzazione dei contratti assicurativi. L’obiettivo della nuova normativa è garantire maggiore trasparenza e chiarezza informativa verso gli stakeholders, “sulla scia di quanto fatto da IFRS

Calcolatrice - Principi contabili Imc

Il 27 giugno la Commissione Ue voterà sugli Ifrs9, assicurazioni esenti

(di Anna Messia – Milano Finanza) I lavori per gli Ifrs9 entrano nel vivo. Il prossimo 27 giugno la Commissione europea avrà infatti all’ordine del giorno il recepimento (endorsement) dei nuovi principi contabili che prevedono accantonamenti valutati non solo sulle perdite subite (incurred) ma anche quelle attese (expected). Una novità copernicana, specie per le banche,

Assicurazioni - IFRS 9 - Controllo Imc

Contabilità, l’Efrag «promuove» il nuovo principio Ifrs 9

(di Giovanni Parente – Quotidiano del Fisco) L’organismo della Commissione europea chiede approfondimenti sul settore assicurativo Il nuovo principio contabile Ifrs 9 sul trattamento degli strumenti finanziari in bilancio fa un ulteriore passo avanti verso l’approvazione definitiva. L’Efrag (l’organismo di consultazione della Commissione europea in materia contabile) ha dato il suo via libera, con una

Assicurazioni - IFRS 9 - Controllo Imc

OIC, le compagnie assicurative potrebbero essere esonerate dall’applicazione dei criteri IFRS 9

Le compagnie di assicurazione potrebbero essere esonerate dall’applicazione del nuovo principio contabile internazionale IFRS 9 (International Financial Reporting Standard – dal 1° gennaio 2018 andrà a sostituire i criteri attualmente in vigore stabiliti da IAS 39) sugli strumenti finanziari che si avvia a completare l’iter di omologazione in Europa. Lo ha detto Angelo Casò, presidente

Top