Tag Archives: giancarlo giannini

Fondiaria Sai - Brochure (2) Imc

Inchiesta Fonsai, il mistero del «papello». Nagel: richieste illecite dai Ligresti

Inchiesta Fonsai, il mistero del «papello». Nagel: richieste illecite dai Ligresti

(Autore: Luigi Ferrarella – Corriere della Sera) Le intercettazioni con Consob e le date dei pareri dell’avvocato Rossello Il capo delle relazioni istituzionali di Mediobanca, Stefano Vincenzi, intercettato (non come indagato ma come persona di interesse investigativo) per 4 mesi nel 2013/2014. E il segretario del patto di sindacato di Mediobanca, avvocato Cristina Rossello, in

Tribunale di Milano (4) Imc

FonSai, Ivass parte civile contro Ligresti e Giannini

(Fonte: Milano Finanza) L’Ivass (la vigilanza sulle assicurazioni) e 905 ex azionisti di Fondiaria-Sai chiederanno di costituirsi parte civile contro Salvatore Ligresti e Giancarlo Giannini, sotto processo al tribunale di Milano (nella foto) per corruzione. Giannini, ex presidente dell’Isvap (poi diventata Ivass), deve rispondere anche del reato di calunnia, ai danni della famiglia Ligresti e

Ligresti a processo con Giannini: l’accusa è corruzione

Il tribunale di Milano ha rinviato a giudizio l’ex numero uno di Fondiaria Sai e l’ex presidente dell’Autorità che controlla le assicurazioni. A novembre la prima udienza: escluse tutte le parti civili, non verrà ascoltato Berlusconi come testimone Il Gup del Tribunale di Milano, Elisabetta Meyer, ha rinviato a giudizio Salvatore Ligresti e Giancarlo Giannini,

L’IVASS si costituisce parte offesa nel processo Fonsai che vede coinvolto l’ex presidente ISVAP Giannini

L’IVASS si è costituita parte offesa nel processo Fonsai che vede coinvolto l’ex presidente dell’Istituto (allora ISVAP), Giancarlo Giannini, deliberando inoltre la propria costituzione come parte civile nel caso in cui lo stesso Giannini fosse rinviato a giudizio. Come riporta un comunicato diffuso oggi, “l’8 maggio scorso ha avuto inizio, presso il Tribunale di Milano,

Fonsai: resta a Milano procedimento per corruzione Ligresti-Giannini

Rigettata la richiesta di trasferimento a Roma. L’inchiesta che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio per i due indagati, avanzata dal pm Luigi Orsi, ruota intorno all’interessamento dell’ingegnere di Paternò per una nomina dell’ex presidente Isvap all’Antitrust Il procedimento in fase di udienza preliminare a carico di Salvatore Ligresti e Giancarlo Giannini, ex

Fonsai-Unipol, vertice a Milano con i pm di Torino

Dopo il lancio di inchieste incrociate sugli stessi reati, il sostituto procuratore di Torino, Marco Gianoglio è venuto nel capoluogo lombardo per confrontarsi con il sostituto procuratore Luigi Orsi Un vertice per venire a capo di un pasticcio che potrebbe disperdere tutti gli sforzi compiuti durante le indagini. Si sono incontrati a Milano, il pm

UnipolSai HiRes Rettangolare

UnipolSai, così i giudici riaprono il sipario sull’ultimo atto del “salotto”

Concambi sotto accusa, valutazioni a rischio sugli attivi del gruppo cooperativo, l’esclusione dell’ipotesi Sator-Palladio che avrebbe favorito i piccoli azionisti. Le ombre sulla ultima operazione di sistema di Mediobanca La disputa finanziaria per il controllo di Fondiaria-Sai, che si concluse all’inizio dell’anno con l’incorporazione della compagnia della famiglia Ligresti nel gruppo bolognese Unipol, ha ancora

COVIP Rettangolare

Covip soppressa, si fa presto a dire lobby

L’annunciata soppressione di Covip non è la prima e forse nemmeno l’ultima decisione sulla sorte della commissione di vigilanza sui fondi pensione. In principio era Enrico Letta (giugno 2008) che con un disegno si proponeva un riordino complessivo delle autorità indipendenti, in base a criteri di stabilità, trasparenza e concorrenza. Brunetta portò avanti la bandiera

Nelle telefonate i favori dell’Isvap a Unipol

Le carte dell’inchiesta Fonsai. L’apprensione di Giannini nelle chiamate a ridosso della soppressione da parte del governo dell’Isvap e della sua trasformazione in Ivass L’Isvap di Giancarlo Giannini era un crocevia di interessi particolari e di relazioni non sempre chiare. Tra maggio e luglio 2012 i telefoni del presidente dell’istituto di vigilanza sulle assicurazioni e

Quei 28 milioni da Ligresti a Ligresti

Sotto la lente i soldi versati dalla società al suo patron. Agli atti anche la busta paga che certifica i pagamenti all’imprenditore in qualità di consulente. L’Isvap aveva denunciato Data di assunzione, 1° gennaio 2004. Qualifica, collaboratore. Mese retribuito, dicembre 2010. La busta paga, un normale cedolino simile a quello di un operaio metalmeccanico, spunta

Top