Tag Archives: interpello

Welfare aziendale - Employee benefits Imc

Detassazione ampia per i premi convertiti in welfare aziendale

Detassazione ampia per i premi convertiti in welfare aziendale

(di Stefano Sirocchi – Quotidiano del Lavoro) Per alcuni benefit basta rispettare i vincoli previsti per la produttività. Le regole più favorevoli introdotte da quest’anno valgono per previdenza complementare, assistenza sanitaria e azioni ai dipendenti Con la legge di bilancio 2017 l’incentivo fiscale per l’incremento della produttività aziendale riguarda importi più elevati rispetto al passato:

Rischi geopolitici - Mappamondo Imc

Sicurezza sul lavoro, da valutare anche i rischi ambientali e geopolitici all’estero

(di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza – Il Sole 24 Ore) Per la salute e sicurezza dei dipendenti. L’azienda deve tener conto dei pericoli legati alle caratteristiche del Paese straniero in cui sono chiamati a operare i lavoratori Nella valutazione dei rischi, il datore di lavoro deve comprendere la situazione ambientale e di sicurezza intesa

Amianto - Eternit Imc

Regole differenziate per la protezione dal rischio amianto

(di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza – Quotidiano del Lavoro) Per le strutture vale quanto previsto dal decreto legislativo 81/2008, per gli immobili si applica il Dm 6 settembre 1994 (testo unico sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro) La protezione dal rischio dell’esposizione all’amianto segue due strade: una se è diretta alla protezione

Appalti - Responsabilità Imc

Senza Durc stop alla manutenzione

(di Roberta Zanino – Quotidiano del Diritto) Regolarità contributiva, il ministero del Lavoro risponde a un interpello del Consiglio nazionale ingegneri. Il committente deve verificare l’idoneità tecnico-professionale delle imprese e dei lavoratori affidatari delle opere Se non c’è il Durc si fermano i lavori edili nel condominio. Questo, in estrema sintesi, il senso della risposta

Calcolo - Trattativa Imc

Nuovo intervento SNA su “false partite IVA” e iscritti Sezione E del RUI

Con una comunicazione del presidente nazionale Claudio Demozzi, il Sindacato Nazionale Agenti ha nuovamente fatto il punto sulla situazione riguardante la normativa sulle “false partite IVA” e le possibili conseguenze sull’inquadramento dei collaboratori di agenzia iscritti in sezione E del RUI (ad esempio, i subagenti). Demozzi ricorda come, con una lettera indirizzata ai principali esponenti

Agenti mediatori Imc

L’attività dell’intermediario assicurativo è collaborazione genuina

(di Paola Sanna – Quotidiano del Lavoro) Con interpello 5/2016 il ministero del Lavoro fornisce un primo parere in materia di co.co.co dopo l’entrata in vigore del Dlgs 81/2015, in merito alla possibilità di adattare la nuova disciplina anche ai rapporti di collaborazione tra produttori/intermediari assicurativi ed impresa di assicurazione in materia di assicurazioni private.

Sicurezza, medici attivi

Un interpello del ministero del lavoro sul ruolo dei professionisti. Sanitari in prima linea nella valutazione rischi Medici in prima linea nella valutazione dei rischi. Infatti, la collaborazione da dare al datore di lavoro è obbligatoria e da intendersi attiva. Il medico, in altre parole, prima di redigere il suo protocollo sanitario, deve attivarsi per

Sospensione del Durc quando scade il «vecchio»

I chiarimenti del ministero in risposta a un quesito dei consulenti. La certificazione può sopravvivere all’accertamento degli illeciti L’eventuale sospensione del documento unico di regolarità contributiva (Durc) e quindi dei benefici normativi ed economici in forza di una causa ostativa al suo rilascio, opererà necessariamente a far data dalla scadenza di un eventuale Durc (della

In casa non si valuta il rischio

Un interpello del ministero del lavoro sugli obblighi delle imprese in tema di sicurezza. Per i lavoratori a domicilio solo formazione e informazione Il domicilio non è «luogo di lavoro» ai fini delle misure di sicurezza sul lavoro (T. u. approvato dal dlgs n. 81/2008); pertanto non rientra nella valutazione dei rischi. Ai lavoratori a

DETASSAZIONE: INTERPELLO DI UNAPASS ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE

La richiesta di chiarimenti è riferita agli emolumenti relativi alla produttività aziendale. L’Unapass ha presentato un interpello alla direzione regionale dell’agenzia delle entrate della Lombardia in materia di detassazione sugli emolumenti relativi alla produttività aziendale. «La nostra associazione», scrive il presidente Massimo Congiu, «nel corso dell’anno 2011 ha sottoscritto a livello regionale o provinciale degli

Top