Tag Archives: invag

Generali - Leone alato (2) Imc

Invag svaluta Generali, il Leone vale 17,5 euro

Invag svaluta Generali, il Leone vale 17,5 euro

(di Andrea Giacobino – Milano Finanza) Il titolo Generali non vale almeno 20 euro, ma 17,5. Questa correzione al ribasso dele quotazioni del Leone di Trieste è alla base delle decisioni prese qualche giorno fa dall’assemblea di Invag, salotto buono voluto da Mediobanca che detiene l’1,35% del gruppo assicurativo. Invag, la cui durata è stata

Generali - Insegna Imc

Generali, l’anagrafe dei soci: La signora da 30 milioni di euro e quell’area «grigia» sul 10%

(di Mario Gerevini – Corriere della Sera) I 233 mila azionisti aspettano di capire se Intesa Sanpaolo passerà dai preliminari (studio di combinazioni industriali) alla sostanza (lancio di un’offerta) Come essere in sala d’attesa. I 233 mila azionisti Generali aspettano di capire se Intesa Sanpaolo passerà dai preliminari (studio di combinazioni industriali) alla sostanza (lancio

Generali - Ingresso Imc

Generali studia le contromosse al piano Intesa

(di Laura Galvagni e Marigia Mangano – Il Sole 24 Ore) In attesa di capire le decisioni di Ca’ de Sass, il mercato ragiona sulle possibili azioni difensive volte a preservare lo status quo. Gli analisti guardano all’asse UniCredit-Mediobanca e al vecchio piano Mediolanum. Per Piazza Affari la compagnia triestina potrebbe aumentare le dimensioni con

Controllo - Analisi - Indagine (2) Imc

Intesa-Generali, così cambierebbe il peso dei soci

(di Andrea Montanari – Milano Finanza) Il nuovo assetto in caso di Ops su almeno il 60% del capitale del gruppo assicurativo. Messina può ridisegnare la mappa del potere italiano. Una rivoluzione per le fondazioni bancarie e i soci privati industriali, ma anche per Mediobanca e Unicredit. Ca’ de Sass vale 1,5 volte il Leone

Generali - Mogliano Veneto (2) Imc

Per i soci privati del Leone la priorità è la creazione di valore

(di Marigia Mangano – Il Sole 24 Ore) Il nocciolo duro dei soci di Trieste conta sul 25%. La posizione più condivisa è che ben venga la difesa delle Generali, ma a patto che non spiani la strada ad altre mire estere Garantire la “stabilità” dell’assetto azionario delle Generali e difenderla da possibili incursioni esterne.

Generali - Facciata sede Trieste Imc

Il salotto Invag non svaluta il pacchetto di azioni Generali

(di Andrea Giacobino – Milano Finanza) Il titolo delle Assicurazioni Generali vale almeno 20 euro. Questa stima, un po’ ottimistica viste le attuali quotazioni del Leone di Trieste (intorno a 12,5 euro), è alla base delle decisioni prese qualche giorno fa dall’assemblea di Invag, salotto buono voluto da Mediobanca che detiene l’1,35% del gruppo assicurativo.

Generali, i soci italiani sotto il 30%

Fsi colloca la quota dell’1,913% per 467 milioni di euro: gli azionisti nazionali scendono al 28% dei diritti di voto. Mediobanca fa slittare al 2016 la prevista cessione di una partecipazione del 3% Fsi ha completato nella mattinata di ieri il collocamento dell’1,913% delle Generali. L’operazione è stata conclusa a un prezzo di 15,7 euro

I conti in rosso della cassaforte Invag (Generali)

È ancora rosso profondo per la Invag (Investimenti Assicurazioni Generali) ma la perdita è quasi dimezzata rispetto allo scorso anno. La finanziaria, che detiene da anni (a valore di carico pre-crisi) un pacchetto del Leone pari a circa l’1,3%, ha dovuto operare l’ennesima svalutazione e il risultato è una perdita di 63,8 milioni di euro

Top