Tag Archives: ispezione

Carlo Messina (3) Imc

Messina: «Intesa Sanpaolo diventerà una delle prime assicurazioni»

Messina: «Intesa Sanpaolo diventerà una delle prime assicurazioni»

(di Rosario Dimito – Il Messaggero) Il banchiere: puntiamo ad essere tra le prime tre compagnie Danni nel giro di pochi anni. Partita ieri l’ispezione BCE sulla governance Nel futuro di Intesa Sanpaolo c’è la bancassicurazione. «Vogliamo diventare una delle prime 3-4 compagnie assicurative danni nei prossimi prossimi anni», ha spiegato ieri il ceo Carlo

COVIP (3)

Porte girevoli in casa Covip

(di Vitaliano D’Angerio – Plus24) Ispettore dell’authority assunto nella cassa ispezionata 5 mesi prima. Tutto regolare ma vanno riviste le «revolving door» Revolving door. È la porta girevole che fa uscire dirigenti e funzionari da un’authority di vigilanza e consente l’accesso, nelle stanze dei «controllori», a persone proveniente da enti e società esterne, spesso vigilate.

Francesco Caio Imc

Poste spinge sui servizi finanziari

(di Anna Messia – Milano Finanza) A ottobre parte la piattaforma per la consulenza che prevede un iter standard. Entro giugno il nuovo servizio sarà esteso a tutta la rete e indicherà la migliore soluzione per i clienti rispondendo alle richieste Consob. Intanto le aree dedicate alla consulenza raddoppiano a 1.500 La prima grande novità

Unipol Banca - Direzione Generale (3) Imc

Unipol Banca e l’obbligazione che scotta

(di Martino Cavalli – Panorama) L’istituto chiede 150 milioni di euro ai risparmiatori. Ma deve avvertire: i nostri conti stanno peggiorando… La banca perde il pelo ma non il vizio. E così anche quelle, diciamo, non proprio solidissime, continuano a chiedere soldi ai risparmiatori con emissioni di obbligazioni. L’ultima in ordine di tempo è Unipol

Francesco Caio Imc

Poste in cerca di nuovi investitori

(di Laura Serafini – Il Sole 24 Ore) Al via le manovre per la seconda tranche: si punta ad ampliare la gamma degli istituzionali. Poste Vita investe 11 miliardi nei fondi di Blackrock, Pimco, Deutsche Bank e Tages Poste Italiane inizia il conto alla rovescia verso il collocamento della seconda tranche. L’operazione dovrebbe cadere in

Cattolica Assicurazioni Imc

Cattolica Assicurazioni e Popolare di Vicenza, Atlante ha 4 mesi per sciogliere i nodi

(di Vittoria Puledda – Repubblica Affari & Finanza) Il 15,07% che l’istituto ha nella compagnia è iscritto a bilancio 2015 a 394,7 milioni mentre a fair value vale grosso modo la metà (193,7 milioni). Si apre la trattativa sulle tre società consortili di bancassurance. Le decisioni entro metà settembre Relazioni pericolose. E poco convenienti, tra

Sede Banca popolare di Vicenza IMC

Popolare Vicenza e il pegno sulla quota Cattolica

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) C’è un elemento ulteriore che potrebbe risultare utile a comprendere tutte le ragioni che hanno portato Consob a chiedere lumi sulla quota detenuta da Popolare Vicenza (nella foto, la sede) in Cattolica: il fatto che quel pacchetto non è più nella piena disponibilità dell’istituto. Il 15,07% della

La sede di Cattolica Assicurazioni (2) Imc

Ispezione Consob in Cattolica, faro sui rapporti con Vicenza

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Il legame tra Cattolica (nella foto, la sede di Verona) e la Popolare di Vicenza torna all’attenzione di Consob. La Commissione, che il 19 gennaio scorso ha fatto vista nei palazzi della banca vicentina per far luce sui rapporti tra l’istituto e la compagnia e in particolare

Assicurazioni - Reclami - Generico (2) Imc

Le assicurazioni dicono addio al tacito rinnovo

(di Pasquale Quaranta – ItaliaOggi) Le modifiche al ddl Concorrenza in Commissione Industria al Senato Una volta scadute le polizze assicurative del ramo danni, a prescindere dalla loro tipologia, non potranno più essere rinnovate con il metodo del tacito rinnovo. Lo prevede l’emendamento a prima firma Bianconi (Ap-Ncd) approvato, ieri, al ddl Concorrenza in Commissione

Rc Auto - Tariffe (3) Imc

Sugli sconti Rc auto torna la flessibilità per le compagnie

(di Carmine Fotina – Quotidiano del Diritto) Ddl concorrenza, gli emendamenti del Senato. Polizze su mutui e crediti al consumo a scelta libera Gli sconti Rc auto previsti quando l’automobilista accetta particolari clausole non saranno più automatici, cioè prefissati dall’Ivass con una soglia minima, ma dovranno essere genericamente «significativi» e determinati dalle compagnie assicurative sulla

Top