Tag Archives: legge 231/2001

European Brokers Assicurazioni (2)

European Brokers rinnova il Rating di Legalità

European Brokers rinnova il Rating di Legalità

European Brokers (EBA) ha annunciato di aver ottenuto per il secondo biennio consecutivo il Rating di legalità da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) con la conferma delle due stelle su tre. Nato da una proposta di Confindustria ad inizio 2012 – si legge in una nota – con l’obiettivo di conferire alle imprese virtuose un

AEC (2) HiRes HP

AEC ottiene per il terzo biennio consecutivo il “Rating di legalità” dell’AGCM

AEC Underwriting Agenzia di Assicurazione e Riassicurazione è la prima azienda italiana del settore assicurativo ad ottenere per il terzo biennio consecutivo il Rating di legalità, incrementando il punteggio assegnato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM). Dopo aver ottenuto per la prima volta, nel 2013, il “Rating di Legalità” (“★★+”, due stellette più),

DAS Expo Broker

DAS Expo Broker: Le aziende italiane temono la Legge 231 sulla responsabilità d’impresa più del fisco

DAS Italia, compagnia specializzata nella tutela legale, in occasione del primo evento dedicato al mondo dei broker assicurativi, ha analizzato i rischi legali più sentiti dalle aziende nel nostro Paese La legge 231 sulla responsabilità amministrativa e penale d’impresa, ma anche il testo unico sulla salute e la sicurezza sul posto di lavoro sono lo

UEA HiRes

Bergamo, Convegno UEA: «Non solo polizze per l’assicuratore, ma un servizio completo post sinistro»

(di Diana Noris – L’Eco di Bergamo) Domani all’ex Borsa Merci si fa il punto sulle peculiarità degli operatori e sui nuovi modelli organizzativi I temi caldi del panorama assicurativo saranno affrontati domani all’ex Borsa Merci in un convegno a cura dell’Unione europea assicuratori (Uea) dal titolo «Il valore aggiunto dell’agente. L’agenzia come presidio di

Roland HiRes HP

La polizza che salva manager e imprese dalla malagiustizia

(Autore: Giuliano Zulin – Libero) Roland Italia paga le spese legali agli assicurati Confindustria, la Banca Mondiale, il Wall Street Journal: tutto il mondo lo denuncia. La giustizia in Italia è un freno all’economia. Alcuni esperti hanno quantificato in 16 miliardi, poco più di un punto di Pil, il danno. Ma non è solo la

UnipolSai HiRes

Torino: UnipolSai citabile come responsabile civile in processo Fonsai

(Fonte: Borsa Italiana / Il Sole 24 Ore Radiocor – #2) UnipolSai, la società assicurativa nata dalla fusione tra Fondiaria-Sai, Premafin, Milano Assicurazioni e Unipol Assicurazioni, è citabile come responsabile civile nel processo al tribunale di Torino a carico degli ex vertici di Fonsai. I legali della società avevano sollevato un’eccezione di nullità della citazione

Voluntary Disclosure - Capitali esteri Imc

Rientro capitali, ok commissione Finanze: introdotto reato di autoriciclaggio

(Fonte: Il Sole 24 Ore) Via libera della commissione Finanze della Camera alla proposta di legge sul rientro dei capitali. La commissione ha dato mandato al relatore, Giovanni Sanga (Pd) per portare il testo in Aula, dove domani comincerà la discussione generale. È introdotto il reato di autoriciclaggio, per cui non sarà punibile chi aderisce

Rischio - Analisi - Gestione Imc

Rischio d’impresa, sale l’attenzione: capi azienda in campo e più risorse

(Autore: Marco Frojo – Repubblica Affari & Finanza) Un sondaggio di FERMA rivela che gli organi direttivi dei grandi gruppi europei sono sempre più orientati al controllo del processo di risk management La gestione del rischio è l’elemento fondante di qualsiasi attività finanziaria e riveste un ruolo molto importante anche in quelle industriali. Non sempre,

Morti sul lavoro, la leva del pm sulle assicurazioni che incentiva i controlli

La procura di Milano ha ottenuto il versamento di 850mila euro alla vedova di un operaio morto per il mancato rispetto delle norme anti infortunistiche. L’azienda ha così evitato sanzioni accessorie come il blocco dell’attività per via della contestazione per violazione della legge sulla responsabilità amministrativa degli enti Molti, benedetti e subito. E’ la sintesi

Lavoro, sicurezza più garantita

Per la violazione delle norme a presidio della sicurezza del lavoro le sanzioni interdittive a carico della società sono un obbligo e non una facoltà. E non serve che siano state riparate le conseguenze dell’illecito. Inoltre, non è prevista alcuna sospensione condizionale a favore dell’ente. Lo sottolinea la Corte di cassazione con la sentenza n.

Top