Tag Archives: legge 41/2016

UEA-DAS - Convegno di Verona - 1 marzo 2018 Imc

UEA-DAS, resoconto del convegno di Verona sull’omicidio stradale

UEA-DAS, resoconto del convegno di Verona sull’omicidio stradale

I recenti cambiamenti normativi determinati dalla Legge 41/2016, che ha introdotto nell’ordinamento italiano il reato di omicidio stradale, sono stati l’occasione per parlare dell’evoluzione della mobilità e, con essa, delle esigenze di protezione di chiunque circoli su strada. Nel mese di aprile è in programma un secondo incontro di approfondimento sul tema L’Unione Europea Assicuratori (UEA)

Assicurazioni - Protezione Imc

Anteprima Convegno UEA-DAS sull’omicidio stradale, focus sull’impegno assicurativo

Quale anticipazione dei temi che saranno trattati durante il Convegno “Omicidio stradale: un primo bilancio a due anni dall’introduzione della nuova legge”, organizzato da UEA e DAS ed in programma il prossimo 1 marzo a Verona (presso l’Auditorium della sede DAS, via Enrico Fermi 9/B), riprendiamo anche su Intermedia Channel il focus della vicepresidente UEA

Auto - Incidente stradale Imc

AON, a Livorno il nuovo incontro sul tema dell’omicidio stradale

Durante il convegno – organizzato con il Comune di Livorno ed in programma domani, martedì 30 maggio – si discuterà del nuovo contesto legislativo e dei nuovi strumenti di risk management AON, gruppo operante su scala globale nell’ambito della consulenza dei rischi e delle risorse umane, organizza domani, martedì 30 maggio, presso il Polo Universitario

Auto - Incidente - Sinistri Imc

Negli incidenti stradali prova pesante agli autisti

(di Filippo Martini – Quotidiano del Diritto) Per superare la presunzione di colpa va dimostrata la condotta prudente. La corresponsabilità del pedone non basta a liberare il conducente Chi guida paga. È quel che accade negli incidenti stradali che coinvolgono autisti e pedoni. Per i conducenti è infatti molto difficile (se non impossibile), stando alle

Auto - Incidente stradale Imc

Incidenti stradali, risarcimenti più lenti

(di Guido Camera – Quotidiano del Diritto) L’obiettivo della nuova legge (la 41 del 2016) in materia di omicidio e lesioni personali stradali era quello di dare soddisfazione alle vittime. Ma a oggi l’effetto più evidente sembra quello di avere rallentato i risarcimenti. Norme severe Aumento considerevole delle pene, ampio ricorso alle misure precautelari (arresto

Auto - Incidente stradale Imc

L’omicidio stradale tra perizie in conflitto e risarcimenti lumaca

(di Marisa Marraffino – Quotidiano del Diritto) Dubbi di legittimità rispetto ad altre ipotesi colpose La legge 41/2016 non regge ai primi test pratici. Oltre a un aumento delle omissioni di soccorso e degli incidenti rimasti senza colpevoli accertati, le nuove norme stanno sollevando seri problemi di legittimità costituzionale rispetto alle altre ipotesi colpose. L’omicidio

ARAG HiRes (2)

Rinnovo per ARAG Tutela Legale Famiglia

ARAG rinnova il suo prodotto dedicato ai nuclei famigliari e ai single ARAG Tutela Legale Famiglia. La soluzione assicurativa, segnala la compagnia, prevede ora garanzie specifiche per la vita privata, la casa, il lavoro dipendente, la circolazione stradale e permette “di affrontare con serenità imprevisti e controversie che possono accadere nella vita di ogni giorno”.

Assicurazioni - Analisi bilancio (2) Imc

Omicidio stradale, test-sanzioni

(di Maurizio Caprino e Alessandro Galimberti – Il Sole 24 Ore) Sotto esame gli effetti della legge. Per alcune infrazioni particolarmente gravi non scattano le misure aggravate. All’esame della Procura di Roma la prima possibile applicazione In attesa delle prime applicazioni della nuova legge 41/2016 sull’omicidio stradale in vigore da venerdì scorso (ieri una donna

Intermedia Channel HiRes (2)

L’omicidio stradale da oggi è Legge in vigore

Da oggi, 25 marzo 2016, entra in vigore la Legge 23 marzo 2016 n. 41, quella sul cosiddetto omicidio stradale, dal momento che due giorni fa è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 70. Le novità introdotte sono molteplici sia per la platea dei relativi destinatari che per gli ambiti di applicazione a tal punto

Top