Tag Archives: nesso causalità

Corte Cassazione (4) Imc

Riduzione del danno da perdita del rapporto parentale nel caso di concorso di colpa della vittima

Riduzione del danno da perdita del rapporto parentale nel caso di concorso di colpa della vittima

(a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto – Quotidiano del Diritto) Perdita del rapporto parentale – Danno non patrimoniale – Configurazione – Riduzione nel caso di concorso di responsabilità della vittima – Applicazione dell’articolo 1227 c.c. – Esclusione (Corte di cassazione, sezione III, sentenza 12 aprile 2017 n. 9349) Il principio per cui in caso di

Auto - Incidente stradale Imc

L’omicidio stradale tra perizie in conflitto e risarcimenti lumaca

(di Marisa Marraffino – Quotidiano del Diritto) Dubbi di legittimità rispetto ad altre ipotesi colpose La legge 41/2016 non regge ai primi test pratici. Oltre a un aumento delle omissioni di soccorso e degli incidenti rimasti senza colpevoli accertati, le nuove norme stanno sollevando seri problemi di legittimità costituzionale rispetto alle altre ipotesi colpose. L’omicidio

Corte Cassazione (3) Imc

Condominio responsabile anche per le piogge eccezionali ormai non più così imprevedibili

Nuovo contributo curato da Fulvio Graziotto, titolare dello Studio Graziotto. Si può invocare il caso fortuito solo se il fattore estraneo abbia intensità tale da interrompere il nesso di causalità tra la cosa e l’evento lesivo, così che possa essere considerato una causa sopravvenuta da sola sufficiente a determinare l’evento dannoso. Il comportamento concludente della

Rc Auto - Incidente - Risarcimento diretto Imc

Incidenti stradali, pari responsabilità presunta solo se le auto si scontrano

(Autore: Antonio Porracciolo – Quotidiano del Diritto) La presunzione di pari responsabilità nella determinazione di un sinistro stradale prevista dall’articolo 2054, comma 2, del Codice civile si applica solo se tra i veicoli ci sia stato uno scontro. Lo ricorda il Tribunale di Reggio Emilia (giudice Morlini) in una sentenza dello scorso 7 ottobre. La

Cassazione - Esterno (2) Imc

Danno morale: nessuna discriminazione nei risarcimenti

(Autore: Patrizia Maciocchi – Quotidiano del Diritto) Il giudice che liquida il danno morale agli eredi di uno straniero non può decurtarlo, giustificando il taglio con il maggior potere d’acquisto che quel denaro ha nel paese di residenza dei familiari della vittima. La Corte di Cassazione, con la sentenza 24201, ribalta il verdetto, frutto di

Medico Imc

Paga il medico che non dimostra la sua diligenza

(Autore: Antonino Porracciolo – Quotidiano del Diritto) È onere del medico dimostrare di aver diligentemente adempiuto la propria prestazione. Il paziente che chiede il risarcimento del danno deve invece provare l’esistenza del contratto e il nesso di causalità tra la condotta del sanitario e la patologia. Lo sostiene il tribunale di Palermo (giudice Ciardo) in

Top