Tag Archives: ordinanze

Statistiche (2) Imc

IVASS, online le statistiche delle sanzioni irrogate alle compagnie nel primo semestre 2018

IVASS, online le statistiche delle sanzioni irrogate alle compagnie nel primo semestre 2018

L’IVASS ha pubblicato sul proprio sito istituzionale le graduatorie delle sanzioni irrogate alle imprese di assicurazione nel corso del primo semestre 2018, elaborate sulla base dei provvedimenti di ingiunzione emessi dall’Istituto in questa prima parte dell’anno e riguardante sia le imprese italiane sia le imprese estere operanti in Italia in regime di stabilimento o di libera prestazione di servizi

Archivio Digitale - Dematerializzazione Imc

IVASS, online le statistiche delle sanzioni irrogate alle compagnie nel primo semestre 2017

L’IVASS ha avviato la pubblicazione online delle graduatorie delle sanzioni irrogate alle imprese di assicurazione “allo scopo di ampliare il quadro informativo rivolto ai consumatori sull’attività di vigilanza”. Le sanzioni, ricorda l’Istituto, “costituiscono uno degli strumenti utilizzati per correggere il comportamento delle imprese. Hanno una funzione dissuasiva, servono cioè a scoraggiare comportamenti scorretti da parte

Medici - Check up - Accertamento clinico Imc

Microlesioni, indennizzi possibili senza radiografia

(di Filippo Martini – Quotidiano del Diritto) Per la Cassazione basta l’esame medico Cambio di rotta sul risarcimento del danno da microlesioni, vale a dire quelle che provocano un danno biologico fino a 9 punti di invalidità e che, negli incidenti stradali, si possono spesso ricondurre al “colpo di frusta”. A segnare la svolta è

Appalti - Responsabilità Imc

Appalto di opere pubbliche, responsabilità del Committente per la custodia del cantiere e per i danni arrecati a terzi

(A cura della Redazione Lex 24 – Quotidiano del Diritto) Appalto – Appalto per opere pubbliche – Prolungato fermo dei lavori – Responsabilità della stazione appaltante ex articolo 2051 c.c. – Responsabilità per la custodia del cantiere e per i danni arrecati a terzi (Corte cassazione, sezione III, sentenza 18 settembre 2015 n. 18317) La

Agenti assicurativi (2) Imc

Agenti, nel 2012 sanzioni dimezzate

Sono state 172 per 4,3 milioni di euro le multe Ivass inviate agli intermediari iscritti al Registro unico Si allenta il pressing Ivass (ex Isvap) sugli intermediari iscritti al Rui, il Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi. Il dato emerge analizzando i provvedimenti sanzionatori di natura amministrativa presi dalla vecchia gestione Isvap del 2012.

Condominio - Animali Imc

Animali in condominio: Meglio assicurarli prima del 18 giugno

L’altra faccia della medaglia. Mancano solo una paio di mesi. La nuova legge di riforma sul condominio, all’art.1138 del codice civile, dispone che “le norme del regolamento non possono vietare di possedere o detenere animali domestici”. Sicuramente la norma rappresenta un passo in avanti nei confronti dei diritti degli animali e dei rispettivi proprietari, ma apre la

Incidente e Rc Auto

Assicurazioni multate sull’Rc

Oltre a essere tra le più care d’Europa, le compagnie che operano nel ramo Rc auto in Italia appaiono anche tra le meno virtuose con gli assicurati. Lo dimostra il bollettino di guerra dell’Isvap, fresco di stampa. Anche nel primo semestre di quest’anno l’ex Authority competente del settore assicurativo (che sta per essere traghettata nel

SANZIONI: LE ORDINANZE EMESSE DALL’ISVAP NEL 2011

Sono aumentate del 7,8% rispetto al 2010. Nell’ambito delle sanzioni amministrative pecuniarie, le ordinanze emesse dall’Isvap nel 2011 sono state pari a 5.378 (+7,8% rispetto al 2010). Di tali ordinanze, 4.867 (90,5%) sono costituite da ingiunzioni delle sanzioni (4.514 nel 2010) e 511 (9,5%) da archiviazioni del procedimento (475 nel 2010). Le ordinanze ingiuntive si

Liberalizzazioni Governo Monti: penalizzati gli assicurati-danneggiati e i carrozzieri

Le assicurazioni riescono anche a inserirsi nel Decreto Liberalizzazioni con una norma che lede il diritto danneggiato ad ottenere il risarcimento integrale costringendolo a scegliere tra un riparatore imposto dalla compagnia o un risarcimento decurtato del 30%  nel caso volesse rivolgersi al proprio carrozziere di fiducia. La conseguenza immediata e devastante dell’approvazione di una norma

Top