Tag Archives: parasubordinati

Inail Imc

Tutela Inail a costo invariato

Tutela Inail a costo invariato

(di Daniele Cirioli – ItaliaOggi) Il calcolo dei premi assicurativi sui minimali del 2015. I nuovi valori in una circolare dell’Istituto. Sterilizzati gli effetti dell’inflazione negativa Buone notizie sul costo del lavoro dell’anno 2016: non aumenteranno i premi Inail. In verità si sarebbero dovuti ridurre, perché la variazione Istat in base alla quale avviene l’aggiornamento

L’Inail aggiorna i premi 2014

Una circolare dell’Istituto fornisce il quadro aggiornato dei minimali validi per l’anno in corso. Rivalutato dell’1,1% l’onere assicurativo ordinario Premi Inail più cari. Il limite imponibile minimo per il calcolo dell’onere assicurativo, infatti, si è rivalutato dell’1,1% dal 1° gennaio 2014 in base al tasso Istat. Lo spiega l’Inail nella circolare n. 21/2014, fornendo il

Co.co.pro., previdenza più cara

L’aliquota sale al 28,72%. Cresce anche l’importo minimo di contributi da versare L’aumento dei contributi complica la pensione dei co.co.pro.. L’incremento dell’1% dell’aliquota contributiva (che sale a 28,72%) della gestione separata Inps scattato a Capodanno, infatti, eleva pure l’importo minimo di contributi che occorre versare all’Inps per avere l’accredito di un anno di contributi utili

Cenere e carbone per gli iscritti alla gestione separata dell’Inps

Per il 97% dei collaboratori il reddito troppo basso compromette il trattamento previdenziale Pensione a rischio per il 97% dei collaboratori iscritti alla gestione separata Inps. Infatti, il reddito troppo basso (9.700 euro, in media nel 2012, secondo il «Rapporto sulla coesione sociale 2013», pubblicato il 30 dicembre da Inps, Istat e ministero del lavoro)

Autonomi, contributi più cari

Dal 1° gennaio gli effetti della riforma Monti-Fornero. Aumenta l’aliquota dovuta da artigiani e commercianti. Stangata sui parasubordinati Anno nuovo, contributi nuovi, solo per i lavoratori autonomi però. Ma facciamo quattro conti, assumendo il valore dell’1,2% come indice di inflazione che incide sui minimali e tetti vari; valore provvisorio indicato dal decreto Saccomanni a fine

Allarme pensioni, Corte conti: servono misure per risanare i conti Inps. Occhi puntati sull’invalidità civile

Mettere in campo misure di risanamento per garantire l’equilibrio dei conti dell’Inps. È un’operazione «indilazionabile». Non solo: occhi aperti per verificare l’adeguatezza delle pensioni collegate al metodo contributivo. E riforma della procedura per il riconoscimento dell’invalidità civile, limitando il ricorso a medici esterni convenzionati. Serve attenta e responsabile riflessione su invalidità civile La Corte dei

Top