Tag Archives: premio di risultato

Agenzia delle Entrate HiRes (3) HP

Agenzia delle Entrate, chiarimenti su premi di risultato e welfare aziendale

Agenzia delle Entrate, chiarimenti su premi di risultato e welfare aziendale

Circolare dell’Agenzia con le indicazioni su certificazioni uniche tardive e nuove misure di favore Nessuna sanzione per le aziende che, per consentire al dipendente di applicare in dichiarazione dei redditi l’imposta sostitutiva del 10% sui premi di risultato ricevuti, inviano tardivamente all’Agenzia delle Entrate una nuova certificazione unica nei casi di verifica del raggiungimento dell’obiettivo successiva al

Tassazione separata Imc

Legge di bilancio e welfare aziendale, aliquota zero se i premi vanno ai fondi pensione

(di Marco Strafile – Quotidiano del Lavoro) Una delle più importanti novità portata in dote dalla legge di stabilità per il 2016 in materia di welfare aziendale ha riguardato la possibilità di sostituire i premi di risultato collegati alla produttività e le somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa con i benefit detassati

produttivita-controllo-analisi-imc

Legge di bilancio, bonus produttività esteso anche a quadri e dirigenti

(di Marco Strafile – Quotidiano del Lavoro) La legge di bilancio per il 2017 (L. 232/16), ha rafforzato le disposizioni in materia di retribuzioni collegate alla produttività entrate in vigore lo scorso anno. Dal 2016 è stata introdotta la tassazione con imposta sostitutiva del 10% dei premi di risultato di ammontare variabile la cui corresponsione

Produttività Imc

Ddl di bilancio, premio di risultato più ricco con la previdenza

(di Nevio Bianchi e Barbara Massara – Quotidiano del Lavoro) Gli effetti della manovra con la chance di trasformare il salario di produttività in versamenti alla pensione integrativa. Da gennaio deducibili anche gli importi oltre il massimale ordinario di 5.164,57 euro. Possibile superare i tetti ordinari di deducibilità anche nel caso di conversione delle somme

Welfare - Collaborazione Imc

Welfare aziendale, tutti i passaggi per attivare il piano

(di Giampiero Falasca – Quotidiano del Lavoro) Il coinvolgimento delle rappresentanze dei lavoratori permette di massimizzare i benefici fiscali per il datore. Piano unilaterale o due tipi di intesa sindacale per definire i servizi ai dipendenti Un’azienda interessata a erogare ai propri dipendenti un pacchetto di beni e servizi diversi dalla tradizionale remunerazione in denaro

Indagine - Controllo Imc

Reddito d’impresa, welfare aziendale a regola d’arte per prevenire i controlli

(di Gianfranco Ferranti e Gabriele Sepio – Quotidiano del Fisco) Come gestire l’applicazione della sostitutiva del 10% sui premi di produttività e le prestazioni «alternative». Risultati misurabili e accordi ben strutturati per prevenire i controlli delle Entrate Criteri di misurazione del premio di risultato, regolarità degli accordi aziendali o territoriali, rispetto dei principi impositivi del

Welfare aziendale - Employee benefits Imc

Meno vincoli al welfare aziendale

(di Enzo De Fusco – Quotidiano del Lavoro) Benefici fiscali e contributivi pieni in caso di erogazione di beni e servizi senza opzioni rispetto ai premi in denaro. In caso di conversione agevolazioni limitate al tetto di 2mila o 2.500 euro. Possibile predisporre piani appetibili in modo da «convincere» a rinunciare a elementi retributivi ad personam

Tassazione separata Imc

Detassazione dei premi di risultato con vincoli rafforzati

(di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone – Quotidiano del Lavoro) Pubblicata la circolare Entrate-Lavoro contenente i chiarimenti per ottenere l’imposta sostitutiva del 10% sui premi di risultato. Più controlli sugli obiettivi da conseguire. Il benefìcio non scatta per tutte le voci previste in passato Arrivano i chiarimenti sulla detassazione dei premi di risultato e del

Welfare aziendale - Employee benefits Imc

Il welfare amplifica il valore del premio di risultato

(di Marco Bifulco e Angelo De Filippo – Quotidiano del Lavoro) L’impatto positivo delle misure per le imprese e i lavoratori. La conversione in benefit taglia i contributi per l’azienda La messa a punto di accordi che consentano di beneficiare della detassazione dei premi di risultato prevista dalla legge di Stabilità 2016 intercetta interessi diversi

Detraibilità - Svalutazione - Taglio Imc

Nell’Ue il risparmio previdenziale non è tassato. Perché lo è così tanto in Italia?

(di Sergio Corbello, presidente Assoprevidenza – Milano Finanza) Detassazione di quote del salario attribuito quale premio di risultato, riconosciuta necessità di riduzione generale della pressione fiscale, con particolare riguardo alle imprese, minore ostilità ideologica verso i redditi finanziari: con il consolidarsi di una pur non travolgente ripresa economica sembra essersi finalmente avviato anche in Italia

Top