Tag Archives: primo trimestre 2015

Raccolta premi (4) Imc

IVASS, statistiche raccolta premi dopo il primo trimestre 2015

IVASS, statistiche raccolta premi dopo il primo trimestre 2015

La raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle Rappresentanze in Italia di imprese extra S.E.E. risulta pari a 39,8 miliardi di Euro, con un incremento del 12,2% rispetto all’analogo periodo del 2014. Il dato complessivo, come già avvenuto nelle precedenti rilevazioni, mostra andamenti differenziati tra i comparti vita e danni: al

Vienna Insurance Group - Quartier generale di Vienna (Foto Vienna Insurance Group - Robert Newald) Imc

Vienna Insurance Group, il contesto dei tassi di interesse zavorra gli utili del primo trimestre 2015

Il gruppo assicurativo austriaco registra un rialzo dello 0,9% a 2,76 miliardi di Euro per i premi lordi sottoscritti, ma il prolungato periodo di bassi tassi di interesse riverbera i propri effetti sia sia sull’utile ante imposte (-15,2% a 130,9 milioni di Euro) che sull’utile netto (-18,1% a 98,8 milioni). In lievissimo miglioramento a 96,3%

La sede di Sace IMC

Sace, balzo dell’utile nel primo trimestre

(di Celestina Dominelli – Il Sole 24 Ore) Risultato netto in crescita del 38,8%. Premi lordi a 56,3 milioni (+4,8%) Sace (nella foto, la sede) continua a macinare utili anche nel primo trimestre 2015. Ieri il gruppo assicurativo-finanziario guidato da Alessandro Castellano ha approvato i risultati dei primi tre mesi che registrano un rialzo del

Herbert K. Haas (3) (Foto Roland Schmidt) Imc

Inizio 2015 positivo per Talanx

Indicatori trimestrali in rialzo per il gruppo assicurativo tedesco: +12,2% per i premi lordi contabilizzati a 9,4 miliardi di Euro (+6,8% a cambi costanti), +16,1% a 643 milioni per il risultato operativo e +16,2% a 251 milioni per l’utile netto. Peggiora di oltre due punti il combined ratio (a 96,5%), anche se le perdite assicurate

Gabriele Galateri di Genola e Mario Greco (Foto Giuliano Koren - Trieste) Imc

Generali, ora il mercato aspetta le nuove sfide

(di Luigi Dell’Olio – Il Piccolo) Gli analisti spiegano che l’inizio del 2015 è stato caratterizzato da «forti risultati». Il gruppo inizia «a guardare oltre un periodo di profonda ristrutturazione» «L’inizio della prossima fase». Così Berenberg ha titolato ieri un report dedicato a Generali. La pubblicazione di una trimestrale superiore alle aspettative ha spinto numerosi analisti a rivedere le stime

Maurizio Taglietti (2) Imc

MetLife Italia cresce e brilla tra i partner europei

(di Mauro Romano – Milano Finanza) I complimenti sono arrivati da Dirk Ostijn. Il numero uno di MetLife per l’Europa centrale e occidentale ha speso buone parole per i risultati della branch italiana del colosso assicurativo statunitense. La compagnia, per quanto riguarda l’area Emea, ha chiuso il primo trimestre con vendite in aumento del 14%.

Piero Luigi Montani HP Imc

Carige, via libera Ivass alle cessioni assicurative

(di Raoul de Forcade – Il Sole 24 Ore) Il fondo Apollo pagherà 310 milioni È arrivato ieri l’ok da Ivass al fondo americano Apollo per il completamento dell’acquisto (per 310 milioni) delle attività assicurative di Carige. E il closing è prevedibile «entro la prima decade di giugno». Ad annunciare la novità e dare i

Giovan Battista Mazzucchelli e Paolo Bedoni Imc

Gruppo Cattolica, utile e raccolta in aumento nel primo trimestre 2015

+21,1% a 1,7 miliardi di Euro per la raccolta premi complessiva e rialzo del 32% a 33 milioni per l’utile netto consolidato del gruppo assicurativo veronese. Per quanto riguarda la raccolta, nei rami Danni (+20,7% a 487 milioni) si fa sentire il contributo di Fata  – a perimetro omogeneo, i Danni sarebbero in flessione dell’1,5%

Stephen Hester (3) (Foto RSA Insurance Group) Imc

Prosegue (non senza intoppi) il risanamento di RSA Group

Le strategie delineate dal CEO Stephen Hester continuano a dare frutti, ma la competizione sui prezzi, i bassi tassi di interesse e gli effetti valutari impattano sulla raccolta del primo trimestre del gruppo assicurativo britannico. I premi netti sottoscritti sono infatti diminuiti del 6% a 1,48 miliardi di sterline (+1% a cambi costanti). Sebbene non

Patrick Frost Imc

Swiss Life, la raccolta premi del primo trimestre 2015 cresce dell’11%

Nei primi tre mesi del 2015 il gruppo assicurativo elvetico ha realizzato una raccolta premi di 7,4 miliardi di franchi (+7% a cambi costanti). Nello stesso periodo, i proventi per commissioni e spese sono aumentati del 15%, passando a 316 milioni di franchi. Nel settore dei clienti esterni, Swiss Life Asset Managers ha realizzato afflussi

Top