Tag Archives: procura milano

La difesa Unipol in 129 documenti: «Accuse infondate»

Le valutazioni per la fusione con Fonsai Una massa di 129 documenti mostra, secondo Unipol, come non sia fondata l’ipotesi accusatoria mossa dalla Procura di Milano all’amministratore Carlo Cimbri, nonché ai manager Fabio Cerchiai, Vanes Galanti e Roberto Giay, circa un aggiotaggio determinato dall’impatto del controverso valore del portafoglio di titoli strutturati in pancia a

UnipolSai, i risparmiatori all’attacco

Azione del Codacons: 10mila euro per ogni piccolo azionista danneggiato. Il gruppo assicurativo oggi chiederà alla procura i documenti che hanno portato alle perquisizioni Le associazioni dei consumatori scendono in campo nella vicenda UnipolSai, che vede indagato l’ad Carlo Cimbri, insieme a tre manager del gruppo bolognese: Roberto Giay, Vanes Galanti e Fabio Cerchiai. Il

Gruppo Unipol: Auspichiamo tempi brevi per la conclusione delle indagini su fusione UnipolSai

Con una nota diffusa nel pomeriggio di oggi, il Gruppo Unipol auspica tempi brevi per la conclusione delle indagini in corso da parte della procura di Milano riguardanti la fusione di Unipol Assicurazioni, Premafin e Milano Assicurazioni in Fondiaria-SAI che ha poi dato luogo alla nascita di UnipolSai; per quanto riguarda gli esiti dell’indagine –

UnipolSai HiRes Rettangolare

Perquisizioni a UnipolSai per la fusione con Fondiaria, Cimbri indagato per aggiotaggio

A indagare è il pm di Milano, Luigi Orsi, che ha incaricato in Nucleo speciale di polizia valutaria di eseguire le perquisizioni. L’indagine coinvolge altri tre manager: Cerchiai, Giay, Galanti per manipolazione del mercato e false comunicazioni sul bilancio. Finanzieri anche a Roma dalla Consob, che ha recentemente multato gli ex vertici La Guardia di

Paolo Ligresti, nuovo mandato d’arresto

Una nuova ordinanza di custodia cautelare è stata notificata su richiesta della Procura di Milano a Paolo Ligresti, figlio dell’ex patron di Fonsai, Salvatore Ligresti, ed ex amministratore di Fondiaria-Sai. La nuova ordinanza rinnova il mandato di arresto del Tribunale di Torino dello scorso luglio a cui Ligresti junior si era sottratto in quanto residente

Milano: La Procura chiede un doppio rinvio a giudizio per Ligresti

L’ingegnere di Paternò è accusato di aver manipolato il mercato attraverso due trust con sede alla Bahamas. Dovrà rispondere anche di corruzione per aver promesso all’ex presidente dell’Isvap Giannini di interessarsi per una sua nomina all’Antitrust Il Pm di Milano Luigi Orsi ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Ligresti, Giancarlo De Filippo e

Gruppo Ligresti e crac, una mail coinvolge l’ex manager Peluso

Il figlio del Guardasigilli non figura tra i 12 indagati per bancarotta. I pm: operazione ideata per privilegiare Unicredit Un’operazione da bancarotta fraudolenta preferenziale. Che ora, in relazione al fallimento nel 2012 dell’immobiliare Imco di Ligresti, induce il pm milanese Luigi Orsi a chiedere al gip Roberto Arnaldi di interdire per due mesi dalle cariche

Premafin: La GdF denuncia Paolo e Giulia Ligresti per omessa dichiarazione dei redditi

I figli di Salvatore erano consiglieri della società Starlife con sede dichiarata in Lussemburgo ma attività in Italia La Guardia di Finanza avanza l’ipotesi che possa essere contestato un altro reato nei confronti di Paolo e Giulia Ligresti, figli di Salvatore Ligresti, ovvero quello di omessa dichiarazione dei redditi. Dagli atti dell’inchiesta della procura di

Premafin, la Procura chiude sui Trust. Tre indagati, c’è anche Salvatore Ligresti

La Procura di Milano chiude l’inchiesta per manipolazione del mercato su titoli Premafin: secondo l’impianto accusatorio le società avrebbero acquistato i titoli della holding in modo da falsarne l’andamento borsistico. Dietro, però, si sarebbe celato l’immobiliarista La Procura di Milano ha chiuso l’inchiesta per manipolazione del mercato su titoli Premafin a carico di Salvatore Ligresti,

Nelle telefonate i favori dell’Isvap a Unipol

Le carte dell’inchiesta Fonsai. L’apprensione di Giannini nelle chiamate a ridosso della soppressione da parte del governo dell’Isvap e della sua trasformazione in Ivass L’Isvap di Giancarlo Giannini era un crocevia di interessi particolari e di relazioni non sempre chiare. Tra maggio e luglio 2012 i telefoni del presidente dell’istituto di vigilanza sulle assicurazioni e

Top