Tag Archives: rafforzamento patrimoniale

ITAS - Nuova sede Imc

Gruppo ITAS, presentato il nuovo piano industriale al 2020

Gruppo ITAS, presentato il nuovo piano industriale al 2020

La mutua trentina fissa un obiettivo di 1,7 miliardi di premi, per una crescita di oltre il 50%. Tra le linee guida del nuovo piano, “massima sostenibilità dei livelli di patrimonializzazione, diversificazione dell’offerta e valorizzazione delle nuove esperienze agenziali” Il CdA del Gruppo ITAS (nella foto, la sede) ha approvato nel mese di gennaio il nuovo

Reserve Bank of New Zealand Imc

CBL Insurance, richieste misure di rafforzamento patrimoniale

Con un comunicato diffuso attraverso i suoi canali istituzionali, IVASS ha reso noto che nella giornata di oggi, mercoledì 7 febbraio, l’Autorità di vigilanza della Nuova Zelanda (Reserve Bank of New Zealand) ha pubblicato un aggiornamento sulla situazione finanziaria di CBL Insurance Limited NZ, informando di aver chiesto l’adozione di misure di rafforzamento patrimoniale. La Reserve

AEFI - SACE - SIMEST - Presentazione accordo Imc

SACE e SIMEST assieme ad AEFI per l’internazionalizzazione delle Fiere italiane

Il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP ha firmato un protocollo d’intesa con l’Associazione Esposizione e Fiere Italiane per iniziative congiunte finalizzate allo sviluppo internazionale del settore, che nei primi mesi del 2017 ha registrato segnali di ripresa, anche grazie all’internazionalizzazione dell’offerta proposta. Il giro d’affari generato dalle Fiere – che danno origine al

Banca Carige (Foto Ansa-Luca Zennaro) Imc

Carige: Generali e il no alla conversione

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) La compagnia da tempo sposa la linea di mantenere lo status di creditore La partita in casa Carige si fa complessa. In vista del consiglio di amministrazione di oggi gli animi non sembrano essersi placati e il board potrebbe rivelarsi chiave per fissare le tappe del futuro

Generali - Leone alato (2) Imc

Generali riempie la casella Asia

(di Anna Messia – Milano Finanza) Con Leonardi il Leone ha ancora una volta pescato tra le fila di Axa, come già fatto con de Courtois. La guida del business nell’area era scoperta dalla partenza di Howell per Zurich. Nel 2020 dalla regione il 28% del new business. Pellicioli (De Agostini): bene Donnet C’è voluto

Settore assicurativo - Investimenti Imc

Assicurazioni pronte all’aumento, solo Generali è senza la delega

(di Andrea Greco – la Repubblica) L’ad di Zurich Greco alza a 8 miliardi il mandato a ricapitalizzare per avere margini di manovra A che punto sono i venti di guerra assicurativi in Europa? Ufficialmente è tutto sopito dopo la fiammata su Generali a gennaio. Ma per non saper leggere né scrivere Zurich, mercoledì, ha

Zurich - Sede Zurigo (3) Imc

Il mercato guarda alle mosse di Zurich

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Domani i soci chiamati a votare la delega per un aumento di capitale Il mercato guarda alle mosse di Zurich. I riflessi su Generali: il Leone non è nel mirino del gruppo svizzero ma Piazza Affari chiede che acceleri sull’esecuzione del piano per evitare di diventare preda

Zurich - Insegna sede Imc

Zurich, delega per il maxi-aumento

(di Vitaliano D’Angerio e Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Mercoledì in assemblea i soci chiamati a votare l’autorizzazione al management per aumentare il capitale fino a 45 milioni di azioni. Operazione per massimi 13 miliardi ai prezzi di Borsa di ieri. «È nel miglior interesse della compagnia che la società abbia la stessa

SACE 2017

SACE, nel 2016 mobilitati 22 miliardi di Euro (+30%) a sostegno di export ed internazionalizzazione

La società del Gruppo CDP ha approvato il progetto di bilancio a fine 2016 che mostra una crescita “coerente con la sostenibilità economico-finanziaria”: redditività solida (ROE al 6,7%) e rafforzamento patrimoniale (il Solvency Capital Ratio sale a 154%, +19 p.p.). Utile netto a 304 milioni di Euro (-25% sul risultato 2015 a seguito della contrazione

Generali - Facciata sede Trieste Imc

Generali e il nodo subordinati che vale 800 milioni

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Dopo Mps i casi Carige e Alitalia I prestiti obbligazionari subordinati presenti nel portafoglio delle Generali, che per la compagnia rappresentano un tema da affrontare se non un nodo da sciogliere, valgono poco meno di 800 milioni. Più o meno 400 milioni sono riferibili a Banca Mps,

Top