Tag Archives: rami non auto

unipol-gruppo-sede-di-bologna-imc

Unipol Gruppo e UnipolSai, raggiunti gli obiettivi del piano industriale

Unipol Gruppo e UnipolSai, raggiunti gli obiettivi del piano industriale

I risultati preliminari del gruppo assicurativo bolognese mostrano un risultato netto consolidato pari a 628 milioni di Euro ed una raccolta diretta assicurativa (a perimetro omogeneo) in crescita del 5,7% a 12,2 miliardi. Combined ratio in miglioramento di oltre due punti percentuali a 94,2%. Ipotizzata la distribuzione di un dividendo pari a 0,18 Euro per

Intesa Sanpaolo Vita (2)

Intesa Sanpaolo Vita, utile in crescita nel 2018

Il gruppo bancassicurativo chiude l’esercizio con indicatori in calo nel comparto Vita (-14,4% per la nuova produzione lorda a 19,28 miliardi di Euro e -14,5% a 19,03 miliardi per la nuova produzione), mentre aumentano i premi del comparto Protezione (+17,5% a 507,1 milioni) e si evidenzia una significativa crescita nel segmento non-Auto (+96% per Casa

cr-asti-hires

Banca di Asti rafforza il comparto Bancassicurazione grazie agli accordi con Helvetia e CNP Assurances

Il gruppo bancario ha sottoscritto due accordi strategici pluriennali nei comparti Vita e Danni “per cogliere insieme ai partner le opportunità che il mercato della bancassicurazione riserverà nei prossimi dieci anni”  Il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti ha reso noto di aver sottoscritto accordi strategici con il Gruppo Helvetia e con il Gruppo CNP Assurances,

new-building-bertola-reale-group-imc

Reale Group, i premi 2018 superano quota 5 miliardi di Euro (+12,1%)

Il Gruppo ha esaminato il bilancio preconsuntivo 2018 ed approvato il bilancio preventivo ed i benefici di mutualità per il 2019. L’utile consolidato dovrebbe superare quota 120 milioni di Euro. Stanziati 11 milioni in benefici di mutualità 2019 ai soci/assicurati di Reale Mutua e in provvedimenti a favore degli altri Assicurati del Gruppo L’Assemblea dei delegati

Cattolica Assicurazioni - Sede di Verona (3) Imc

Cattolica Assicurazioni, balzo del risultato operativo dopo i primi nove mesi del 2018

Il periodo intermedio del gruppo assicurativo veronese si chiude con indicatori in miglioramento: risultato operativo a 231 milioni (+17,5% a perimetro omogeneo), risultato netto consolidato a 93 milioni, risultato netto di gruppo a 72 milioni e combined ratio in discesa di 1,9 p.p. a 93%. La raccolta complessiva, a 4,3 miliardi di Euro, è invariata a

Unipol Gruppo - Sede di Bologna (2) Imc

Unipol Gruppo e UnipolSai, gli utili dei primi nove mesi 2018 battono le attese

Il gruppo assicurativo bolognese chiude il periodo intermedio con un risultato netto consolidato di 843 milioni di Euro (contro previsioni medie degli analisti attorno ai 600 milioni). La raccolta diretta assicurativa, a perimetro omogeneo è in crescita del 5,1% a 8,6 miliardi, con i rami Danni sostanzialmente in linea rispetto al passato esercizio ed i

Generali - Ingresso Imc

Generali, indicatori in crescita dopo i primi nove mesi del 2018

Il gruppo assicurativo ha chiuso il periodo intermedio con il risultato operativo in crescita del 3,9% a 3,6 miliardi di Euro e utile netto in rialzo del 26,8% a oltre 1,85 miliardi. Il combined ratio si mantiene su ottimi livelli (92,8%, -0,3 p.p.), nonostante il rilevante impatto delle catastrofi naturali e dei grandi sinistri. In crescita anche i

new-building-bertola-reale-group-facciata-corso-siccardi-imc

Reale Group, utile in forte crescita dopo il primo semestre 2018

Il gruppo assicurativo torinese chiude il periodo intermedio con un utile netto di pertinenza in crescita del 68% a 85 milioni di Euro, anche grazie alla plusvalenza derivante dalla cessione parziale della partecipazione in Sara Assicurazioni. Sale anche la raccolta premi (+9,7% a 2,29 miliardi) che beneficia dei risultati delle compagnie rilevate da UNIQA; in

Vittoria Assicurazioni - Sede Imc

Vittoria Assicurazioni, indicatori in miglioramento nella semestrale 2018

I risultati consolidati della compagnia assicurativa milanese mostrano un utile netto in crescita del 2,5% (a 42,1 milioni di Euro) rispetto a fine giugno 2017, premi dei rami Danni in incremento del 4,8% (trainata dal rialzo dei rami Auto: +7,3%) e un combined ratio stabile a 89,6%. In progresso (+9,7%) anche i volumi di raccolta

Borsa - Rating - Grafico - Andamento Imc

Fitch Ratings, compagnie italiane solide ma lo spread minaccia le attività Vita

Attraverso due nuovi rapporti rilasciati nella giornata di oggi, Fitch Ratings ha scattato una fotografia aggiornata al primo semestre 2018 delle compagnie assicurative italiane, delineando contesto e sviluppo delle attività Danni e Vita. Per quanto riguarda i rami Danni, l’agenzia di rating ha osservato come la gestione assicurativa sia rimasta solida, grazie al combined ratio

Top