Tag Archives: reato

Sentenza - Giurisprudenza (2) Imc

Assicurazioni, non è più reato esporre contrassegni taroccati

Assicurazioni, non è più reato esporre contrassegni taroccati

(Fonte: ItaliaOggi Sette) Falsificare i contrassegni assicurativi o esporre, sul parabrezza dell’auto, un contrassegno taroccato non è più reato è una conseguenza del decreto legislativo n. 7 del 2016 in tema di depenalizzazione di alcune figure di reato. Tale depenalizzazione comprende anche il reato di falso in scrittura privata e con esso anche la falsificazione

Furto identità - Cyber crime (2) Imc

Il furto d’identità corre sul social: Il 13% degli italiani ne è stato vittima, il 70% lo teme

DAS Italia (gruppo Generali) ha commissionato una ricerca per il lancio di “Difesa Web”, primo e unico prodotto sul mercato di tutela legale contro i furti d’identità Il 22,3% degli italiani dice di essere stato vittima di un reato su internet ma la paura cresce sui social network dove il 13,3% ha subito una violazione

Omicidio stradale: Centinaia di morti, ma il reato non c’è

Sono 3563 le vittime di incidenti sulla strada ma non c’è il reato principale. Il premier Renzi ha rilanciato il tema durante il discorso per la fiducia. Prima lo avevano fatto molti ministri ma senza arrivare a nessuna legge “Un’emozione grande e inaspettata“. Stefano Guarnieri è il papà di Lorenzo, che la notte del 2

Omicidio stradale, Cancellieri cambia (silenziosamente) idea: non ci sarà, ma ci saranno aggravanti per tutti

Ha ancora cambiato idea, pare. Adesso Annamaria Cancellieri (nella foto, del Salone internazionale del libro 2012) non crederebbe più nel reato (doloso) di omicidio stradale, che appena un mese fa aveva annunciato di voler istituire: stando a quanto comunica l’Aifvs (Associazione italiana familiari vittime della strada), che l’ha incontrata l’altro giorno, la discussa ministra della

Privacy, scatta la colpa ex 231

Scatta la responsabilità amministrativa delle imprese per l’ipotesi di frode informatica commessa mediante furto di identità digitale e per le violazioni della privacy. E scatta la necessità di adeguare i modelli organizzativi del dlgs 231/2001, per evitare pesanti sanzioni pecuniarie amministrative. La disciplina approvata dal decreto legge 93/2013, oltre a garantire la punibilità d’ufficio, per

Furto d’identità digitale e truffa, rischiano l’autore e l’impresa

Punito il furto di identità digitale utilizzato per commettere una truffa. Il nuovo reato punta l’indice contro l’autore del reato e contro l’impresa per cui lavora, disponendo un doppio livello di sanzioni: penali per il colpevole, amministrative per l’ente di appartenenza. Il decreto-legge n. 93/2013 (dedicato in gran parte alla repressione del cosiddetto «femminicidio») si

Top