Tag Archives: rendimento garantito

Generali - Ingresso Imc

Generali e le due ipotesi per Generali Leben

Generali e le due ipotesi per Generali Leben

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) L’obiettivo è neutralizzare le polizze garantite: vendita a un prezzo non inferiore a 1 miliardo oppure gestione interna degli asset da destinare a un veicolo dedicato Il mercato sembra gradire l’ipotesi che Generali alleggerisca la propria presenza sul settore vita in Germania. Ieri il titolo del Leone

Mario Greco (11) Imc

Greco (Zurich): “Non temo i tassi sottozero”

(di Geoff Cutmore, Cnbc – Milano Finanza. Collaborazione di Giorgia Crespi) Il portafoglio Vita è composto in gran parte di prodotti a rendimento variabile. Inoltre saranno ridotti di un miliardo di dollari i costi e sarà semplificata l’organizzazione. Parola del nuovo capo del colosso assicurativo elvetico Mario Greco (nella foto), ex capo di Generali e

Fondo Monetario Internazionale (3) Imc

Fmi, monito su banche e assicurazioni tedesche

(di Alessandro Merli – Il Sole 24 Ore) I grandi istituti devono ristrutturarsi, le Landesbanken hanno bisogno di ridimensionarsi, di aprirsi ai capitali privati e di riformare la governance. Allarme sulle assicurazioni vita: le polizze a rendimento garantito «erodono la solvibilità delle compagnie assicurative» nell’era dei tassi a zero Il Fondo monetario accende un faro

Poste Italiane - Ufficio postale Imc

C’è Poste per le polizze Allianz

(di Anna Messia – Milano Finanza) La compagnia del gruppo di Caio tra i pretendenti al portafoglio da 4,5 miliardi. Tra le offerte non vincolanti recapitate a Goldman Sachs figura anche quella di Cinven, mentre il fondo americano Apollo si è sfilato. Prezzo stimato tra 45 e 50 milioni di euro Si scalda il dossier

Investimenti alternativi Imc

Il Qe potrebbe far assumere rischi eccessivi ai gestori previdenziali

(Fonte: Milano Finanza) Il panorama finanziario si avvia sempre più verso uno scenario di tipo giapponese, con tassi di rendimento particolarmente ridotti. È l’effetto delle recenti manovre di politica monetaria espansiva, della Federal reserve statunitense prima e della Bce poi con il Quantitative easing. Quali sono gli effetti sui sistemi di previdenza complementare? Come sottolineato

Euro - Banconote (2) Imc

La doppia vita delle polizze: Con le unit linked e le multiramo attenzione ai costi

(di Federica Pezzatti – Plus24) I rendimenti ai minimi spingono l’offerta di prodotti assicurativi. Costi e fiscalità vanno vagliati con cura Dopo il boom dell’anno scorso, per le polizze Vita anche il 2015 si preannuncia da record. In uno scenario di tassi ai minimi i prodotti Vita, come storicamente accade, si avvantaggiano. Promotori e banche stanno proponendo

Tasso interesse - Rendimento Imc

Fondi pensione e assicurazioni, il rimbalzo non basta: ecco cosa rischiano se i tassi restano bassi

(di Mauro Del Corno – Il Sole 24 Ore) E’ stata brusca, negli ultimi giorni, la risalita dei rendimenti dei titoli di Stato: gli interessi del decennale tedesco sono balzati in pochi giorni dallo 0,05% allo 0,8%, i Btp italiani che hanno rivisto la soglia del 2%. Sebbene si tratti di escursioni notevoli, in valori

Germania - Bandiera Imc

Assicurazioni, il Bund leggero fa tremare i colossi tedeschi

(Autore: Marco Frojo – Repubblica Affari & Finanza) Con i titoli a 10 anni della Germania vicini allo zero numerosi gruppi stanno facendo i conti con entrate molto basse. Problemi per i prodotti a rendimento garantito e secondo Fitch è possibile persino un declassamento Se i rendimenti del Bund decennale vicini allo zero fanno felice

Rating Imc

Assicurazioni tedesche, rating a rischio

(Fonte: Il Sole 24 Ore) Effetto Bund, Fitch lancia l’allarme: le polizze garantite in un periodo di tassi bassi pesano sui profitti Le compagnie di assicurazione tedesche sono le più esposte a un lungo periodo di tassi d’interesse bassi nell’eurozona, a causa dell’ampio uso di polizze a rendimento garantito, secondo una nota sul settore in

Giovani lavoratori (3) Imc

Fondi pensione: per le nuove generazioni il successo risiede nella “fiducia”

In Italia il dato di adesioni a forme di previdenza complementare registrato nel 2013 è pari al 27%. Tale percentuale, seppur incoraggiante, nasconde ampi margini di miglioramento. La previdenza complementare, dati alla mano, rappresenta un vero e proprio investimento per il proprio futuro, soprattutto per le generazioni che si sono affacciate da pochi anni nel

Top