Tag Archives: rendimento minimo

Unit Linked

Se la polizza è ibrida

Se la polizza è ibrida

(di Carlo Giuro – Milano Finanza) I tassi a zero spingono le multiramo che combinano unit linked e gestioni separate. Attenzione a costi e garanzie Di fronte a uno scenario prolungato di bassi tassi di interesse, i risparmiatori sono alla ricerca di nuove opportunità di investimento utilizzando strumenti che si sostituiscano a quelli cui tradizionalmente

Sentenza (6) Imc

Unit linked, determinante il trasferimento del rischio

(di Primo Ceppellini e Roberto Lugano – Quotidiano del Fisco) Esistono diverse profilazioni: senza garanzia per il sottoscrittore, parzialmente garantita o totalmente garantita. La Corte di Cassazione ha chiarito che se non ci sono tutele per l’assicurato si è davanti a uno strumento finanziario Il trasferimento del rischio è un elemento essenziale del contratto: occorre

Performance - Rendimenti Imc

Assicurazioni, facile replicare per chi ha un buon rendimento

(Fonte: Plus24) Quali sono le prospettive di questi prodotti di ramo I che hanno dalla loro anche il vantaggio di non pagare il bollo annuale sugli investimenti (0,2% annuo che invece si paga su tutti gli altri strumenti). «Nei prossimi due anni possono retrocedere ancora intorno al 3% lordo — spiega Piermario Motta, ad di

Assicurazioni - Redditività Imc

Assicurazioni, la sfida della redditività alla prova del tasso zero

(Autore: Vittoria Puledda – Repubblica Affari & Finanza) L’ultima frontiera sono gli investimenti nell’economia reale, dai project bond ai minibond, dai fondi di debito al credito diretto alle imprese Tassi zero. Al massimo, zero virgola. E’ questa la sfida sempre più difficile per le assicurazioni. Non solo italiane: quelle tedesche ad esempio sono messe peggio

Salvadanaio 2

Gestioni separate generose grazie alle «plus» sui BTp

(Autore: Federica Pezzatti – Plus24) I risultati lordi medi dei circa cento fondi assicurativi analizzati sono vicini al 3,8%. Slancio per i Pip Con premi per 106 miliardi nel 2014 e una raccolta netta di 46,4 miliardi (più del doppio del 2013), il settore assicurativo Vita nel 2014 ha raggiunto il record storico di raccolta.

Statistiche - Raccolta premi (3) Imc

La Vita si fa complicata

(Autori: Roberta Castellarin e Paola Valentini – Milano Finanza) Nel 2014 le gestioni separate hanno reso in media il 3,7% lordo, in linea col passato. Perché possono spalmare i guadagni nel tempo. Ma in un periodo di tassi quasi a zero sarà sempre più difficile tenere il ritmo Le gestioni separate delle polizze vita continuano

Private Insurance - Asset Management (2) Imc

Private banking: I rentier e la polizza che decumula

(Autore: Federica Pezzatti – Il Sole 24 Ore) Sono molti in Italia i clienti private orfani dei titoli di Stato. Ora che siamo in area 1,6% lordo per il BTp decennale è veramente difficile trovare alternative altrettanto sicure rispetto alle vecchie cedole old fashion. Il mondo assicurativo, grazie anche alle caratteristiche peculiari, in primis all’assenza

Risparmio e previdenza Imc

A caccia di rendimenti

(Autore: Cinzia Meoni – Il Giornale, Supplemento S come Soldi) Il ramo Vita combatte con i tassi rasoterra. E si inventa nuovi prodotti Una delle maggiori sfide per le compagnie assicurative attive nel Vita è quella determinata dagli attuali tassi di interesse rasoterra. Uno scenario che sta mettendo sotto pressione le imprese particolarmente esposte alla

Fondi pensione (3)

Fondi negoziali, i BTp danno sprint alle linee garantite

(Autore: Gianfranco Ursino – Plus24) Il clima positivo, che negli ultimi mesi staziona sui titoli di Stato italiani, ha portato il sole anche sulle linee garantite dei fondi pensione negoziali. Da inizio 2014 i comparti più prudenti, che in genere evidenziano rendimenti risicati prossimi allo zero, sono invece i best performance con risultati positivi oltre

Investimento - Risparmio - Figli (2) Imc

Polizze, un salvagente per l’università

Un’assicurazione per investire sul futuro di figli e nipoti. Ma bisogna stare molto attenti ai costi. Molte compagnie offrono polizze vita che, a fronte di un versamento periodico sin dai primi anni di età, permettono di accantonare un capitale da utilizzare quando il ragazzo si iscriverà all’università, a un master oppure dovrà avviare un’attività in

Top