Tag Archives: residenze sanitarie assistenziali

Anziani - Terza età Imc

Studio UBI Banca: Residenze Sanitarie Assistenziali, alla ricerca di un modello sostenibile per lo sviluppo del settore

Studio UBI Banca: Residenze Sanitarie Assistenziali, alla ricerca di un modello sostenibile per lo sviluppo del settore

Uno studio promosso dal gruppo bancario, con i contributi di Duff & Phelps REAG e Legance – Avvocati Associati, propone un’analisi del settore delle RSA e delle relative strategie di gestione mirate a rispondere all’evoluzione socio-demografica, che prevede un aumento consistente degli anziani non autosufficienti. In un contesto attuale di carenza di strutture, si prospettano

Salute - Benessere Imc

Il fondo pensione Intesa Sanpaolo investe 30 milioni di Euro nelle residenze sanitarie assistenziali

Il CdA del fondo pensione a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo ha dato corso nei giorni scorsi all’investimento in Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per 30 milioni di Euro, nell’ambito dell’importo complessivo deliberato di 45 milioni. Il mercato delle RSA – si legge in una nota – “è seguito in misura crescente da parte degli

Infrastrutture (Foto Nicole Rathmayr - Pexels) Imc

Fondi pensione e casse di previdenza, così gli investimenti infrastrutturali combinano rendimenti e missione sociale

Corbello (presidente Assoprevidenza): opportunità di ritorni appetibili e stabili nel lungo periodo. Le iniziative di Cassa Forense e ANIA. L’esempio virtuoso delle Residenze Sanitarie Assistenziali. Tra i protagonisti anche il Fondo Pensione della Città del Vaticano e REAM sgr, la società di gestione immobiliare delle fondazioni bancarie Nell’ultima classifica mondiale della competitività stilata dal World

Assoprevidenza (2) HP

Pensioni integrative, «bisogna aprire subito due nuovi paracadute»

(di Andrea Salvadori – Corriere Economia) Le proposte di Assoprevidenza: le case per la terza età possono rendere il 6% l’anno. Corbello: contro i costi dell’invecchiamento rendere obbligatoria la copertura «long term care» L’introduzione di una copertura obbligatoria per la sopravvenuta inabilità, la cosiddetta «long term care», che consenta di incrementare la rendita pensionistica all’insorgere

Top