Tag Archives: save

Enrico Marchi Imc

Generali e Finint sciolgono l’ultimo legame azionario

Generali e Finint sciolgono l’ultimo legame azionario

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Marchi e de Vido hanno acquistato dal Leone il 10% della finanziaria. L’operazione vale attorno a 10 milioni. Marchi: «Abbiamo chiusi i rapporti con un bilancio positivo per entrambi» Generali e Finint sciolgono l’ultimo legame azionario. Le famiglie Marchi e de Vido hanno rilevato dalla compagnia assicurativa

Perissinotto: ecco la mia verità su Generali, soci e investimenti

«Ho sempre agito correttamente, il nocciolino di azionisti è fantafinanza. Con Finint il Leone ha guadagnato». «La mia liquidazione? Punto sul made in Italy, un polo con Driade» «I soldi che ho guadagnato con il mio lavoro li investo in economia reale: aziende. Voglio creare un piccolo gruppo specializzato nel made in Italy e quotarlo in

Mario Greco (6) Imc

Generali, i risultati della cura Greco

Gli obiettivi centrati dal gruppo: venduti asset per 2,3 miliardi, fuori da 8 patti di sindacato, utili record. Bsi: si tratta Gli svizzeri di Ubs l’hanno chiamata la Greconomics parafrasando le riforme economiche del premier giapponese Shinzo Abe. La partita delle Generali di Mario Greco (nella foto) nell’anno appena concluso è stata giocata tutta all’attacco

Inchiesta Generali, Marchi sentito dal pm di Trieste

Alla fine è uscito dicendo di aver fornito al pm tutte le informazioni chieste: «Non ho nulla da nascondere». Le parole sono di Enrico Marchi (nella foto), presidente di Save e presidente e consigliere delegato del suo azionista di controllo, Finanziaria Internazionale, all’uscita, l’altro giorno, dalla procura di Trieste. Dov’è stato interrogato, insieme ad Andrea

“Alle Generali ho agito bene. Tanti utili dalle mie operazioni”

L’ex ad Perissinotto: oggi Greco fa plusvalenze grazie ai nostri investimenti passati «Non voglio fare ma ho il dovere, specie per la squadra con cui ho lavorato alle Generali e alla quale sarò sempre grato, di ristabilire la verità». E’ la verità di Giovanni Perissinotto (nella foto, di Interpress-Venezia) l’ex amministratore delegato del Leone che parla

Generali, ora comincia il gioco di squadra

Con l’uscita di Agrusti e l’ingresso di Donnet per l’Italia e di Lombard per la Francia si completa la prima linea manageriale. Due anni per ridurre i costi di 600 milioni e avere un ROE al 13% A luglio ne era nato un caso, rimbalzato rumorosamente anche sui giornali, con Mario Greco costretto a fare

Aeroporto di Venezia: Generali esce da Save e cede la quota a Finint

Il valore dell’operazione ammonta a 60 milioni di euro. La finanziaria girerà il pacchetto azionario a Morgan Stanley Generali prosegue nella strategia di uscita dalle partecipazioni che non rientrano nel suo core business, mentre la veneta Finint stringe la presa su Save, la società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Treviso, evitando che finisca

Save, Generali esce e incassa 60 milioni

Oggi la firma a Milano. Compra Morgan Stanley e paga i titoli a 13 euro Decolla il riassetto azionario della Save, la società, quotata in Borsa, che gestisce l’aeroporto di Venezia (nella foto). Rimane in mani italiane, viene respinto il tentativo di Fraport, l’aeroporto di Francorforte, di approfittarne per conquistare la Laguna. Oggi, secondo quanto

Save, vicino l’accordo con Generali

La compagnia assicurativa otterrebbe un premio per la cessione del suo 13,6%. Il presidente Marchi: «Io non mi occupo di giochini finanziari». Ma a trattare è Morgan Stanley L’Italia è in crisi ma i suoi aeroporti fanno gola. Soprattutto quelli del Nordest. L’idea di fondo sembra quella che scali efficienti potranno catturare una delle risorse

Save, i soci trattano per il controllo. I paletti Generali per vendere a Finint

Il risiko degli scali italiani. Il ruolo del fondo di Morgan Stanley. Il patto di sindacato e l’antìcipo del prestito in scadenza nel 2014 È questione di giorni e la partita tra i soci di Save, la società che gestisce gli aeroporti di Venezia (nella foto) e Treviso, potrebbe chiudersi. Finint e Generali devono prima

Top