Tag Archives: secondo welfare

Welfare - Collaborazione Imc

VIII Welfare Forum (Padova, 24 ottobre)

VIII Welfare Forum (Padova, 24 ottobre)

È in programma il prossimo 24 ottobre a Padova l’ottava edizione di “Welfare Forum”, appuntamento organizzato da Easy Welfare e dedicato al mondo delle risorse umane. “Negli ultimi anni – si legge nella nota di presentazione dei lavori – il welfare aziendale si è posto come elemento chiave nel rinnovo dei contratti nazionali di categoria.

Welfare - Protezione Imc

Il secondo welfare continua a crescere ed i suoi pilastri sono sempre più importanti per il sistema sociale italiano

Presentato nella giornata di ieri, martedì 21 novembre, il terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, documento che raccoglie le ricerche svolte negli ultimi due anni dal Laboratorio Percorsi di secondo welfare del Centro Einaudi Il secondo welfare è una realtà che ormai riveste una straordinaria importanza per il Paese. Sono sempre di più le iniziative

Costa - Plotegher - Steger Imc

Pensplan, il 2015 conferma la tendenza in crescita

L’Assessora regionale alla previdenza Violetta Plotegher e la presidente di Pensplan Centrum Laura Costa hanno presentato i risultati 2015 del progetto di previdenza complementare regionale Pensplan. I dati “confermano nel tempo l’importanza di sostenere e sviluppare questo sistema per il futuro della popolazione della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol”, non solo in termini di risparmio previdenziale ma

Mutuo soccorso - Cooperazione Imc

Secondo welfare, crescono le società di mutuo soccorso: sono cento e assistono un milione di italiani

(di Dario Di Vico – Corriere della Sera) Il rapporto del Centro Einaudi: ora tocca alle banche e al Mezzogiorno Il merito è di tanti soggetti. Imprese, assicurazioni, enti bilaterali, mutue, fondi integrativi, sindacati e associazioni datoriali, fondazioni ed enti filantropici. Il risultato è che nonostante la lunga recessione il welfare dal basso si è

Welfare aziendale - Employee benefits Imc

La legge di Stabilità manda la «scossa» al welfare aziendale

(di Sofia Fraschini – Il Giornale) Nel 2016 è previsto uno sgravio fiscale da 430 milioni. Si allarga la piattaforma Iep per lo scambio di servizi «Più soldi a chi contratta su produttività e welfare». È questa una delle novità – lanciata con un tweet dal premier Matteo Renzi con l’approvazione della legge di Stabilità

Laura Costa - Violetta Plotegher - Katrin Teutsch Imc

Trentino-Alto Adige, Pensplan chiude un anno positivo

Rendimenti soddisfacenti, incremento costante del numero di adesioni, razionalizzazione e sviluppo di nuovi progetti Il 2014 è stato ancora un anno positivo per Pensplan – il progetto di previdenza complementare della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol – nonostante un contesto economico ancora difficile. A dichiararlo sono state l’assessora regionale alla previdenza complementare Violetta Plotegher e la presidente di

Previdenza, la pensione nel libretto

Oggi in Italia la spesa pubblica per il welfare assorbe la metà del totale, 395 miliardi. Ma la cifra si ridurrà perché ai giovani lo Stato non garantirà più integrazioni. Ecco come correre ai ripari L’Italia vive di welfare: su 801 miliardi di spesa pubblica totale per il 2012, ben 395 miliardi (il 49%) sono

GNP 2014, “Welfare integrato: qualcosa più di un’idea” – Milano, 15 maggio

Nell’ambito della Giornata Nazionale della Previdenza 2014, Assoprevidenza (Associazione Italiana per la Previdenza e l’Assistenza Complementare) e il laboratorio di ricerca “Percorsi di secondo welfare” organizzano a Milano il convegno “Welfare integrato: qualcosa più di un’idea”. L’appuntamento è previsto per giovedì 15 maggio 2014, presso Palazzo Mezzanotte (Piazza Affari 6), dalle ore 14.00 alle 15.30.

Chi penserà al welfare degli italiani

Negli anni 50 un documentario intitolato Qualcuno pensa a noi di Giorgio Ferroni spiegava agli italiani che lo Stato si sarebbe preso cura di loro dalla culla fino alla vecchiaia. Si susseguivano immagini di asili per l’infanzia, case di cura e residenze per anziani linde ed efficienti. Per finanziare questo welfare lo Stato però ha

Previdenza, una salute di scorta

La spesa per il welfare avrà sempre più bisogno di un’integrazione privata Ma nella costruzione del secondo pilastro bisogna innanzitutto fornire regole certe e trasparenti a fondi e casse sanitarie. Separandoli anche dai comparti previdenziali Quel che è certo è che anche la sanità pubblica dovrà fare i conti con una riduzione delle risorse a

Top